Cinque Terre, Porto Venere e Lerici

Un weekend tra i gioielli liguri...

  • di 8roby3
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Decidiamo di festeggiare il nostro 10 anniversario di fidanzamento con un weekend romantico alle 5 terre. Prenotiamo la prima notte grazie ad uno smartbox il soggiorno al "Relais del Golfo" (http://www.relaisdelgolfo.it/) a Portovenere e aggiungiamo la seconda al prezzo di 60 euro la camera. Hotel consigliatissimo sia per la posizione favorevole, il rapporto qualità prezzo e la gentilezza del personale.

sabato 9 aprile

Partiamo sabato di buonora da Bergamo. Decidiamo di "allungare" un po' la strada dell'andata per approfittare di alcune soste lungo la strada. Alle 9 siamo a Bologna, dove facciamo una brevissima sosta "tecnica". Ci dirigiamo poi verso la Toscana decidendo di evitare l'autostrada per ammirare il panorama offerto dall'entroterra toscoemiliano.

Alle 11.30 raggiungiamo Campotizzoro, un paesino in provincia di Pistoia famosissimo per la SMI e il suo villaggio. Consiglio la visita guidata che si tiene ogni ora (conviene consultare il sito internet - costo visita 10 euro) del museo della società e dei rifugi antiaerei. Una scoperta davvero interessante. http://www.turismo.intoscana.it/site/it/elemento-di-interesse/Campotizzoro-un-paese-fabbrica-sulla-Montagna-Pistoiese/

Proseguiamo il nostro viaggio e ci fermiamo a pranzo a Forte dei Marmi. Il tempo purtroppo non è molto favorevole, ma ne approfittiamo comunque per fare una breve passeggiata lungo mare ricordando i tempi delle vacanze da bambini in questa famosa località turistica.

La prossima meta è La Spezia: Museo Navale. Purtroppo è in fase di restauro ed è visitabile solo una piccola parte del museo, ma visto il costo di ingresso davvero irrisorio (1,55 euro) vale comunque la pena una breve visita.

Nel tardo pomeriggio completiamo il nostro viaggio raggiungendo Fezzano, la frazione a 6 km da Portovenere in cui si trova il nostro Hotel. Tempo di sbrigare le procedure di registrazione, chiedere qualche consiglio per la cena, una doccia rigenerante e siamo pronti per visitare Portovenere.

Questo paese affacciato sul mare è un vero e proprio gioiellino... Un insieme di colori, angolini romantici, accompagnati dal rilassante rumore delle onde.

Su consiglio del ragazzo della reception, decidiamo di cenare alla Trattoria La Chiglia, situata proprio sulla passeggiata lungomare di Portovenere. Ordiniamo antipasti della casa, 9 diverse portate, tutte a base di pesce, davvero particolari e gustose, due primi piatti acqua e caffè per un totale di 63 euro. Pesce freschissimo, piatti raffinati, consigliato.

Una breve passeggiata in una Portovenere illuminata, tra il lungomare e la famosa grotta di Byron concludono questa prima ricca giornata di vacanza.

Domenica 10 aprile

Ci svegliamo abbastanza presto con un sole splendente prontissimi per trascorrere una giornata alle 5 terre. Facciamo una ricca e abbondante colazione e partiamo alla volta di La Spezia. Lasciamo la macchina nell'unico parcheggio non a pagamento della zona, Parcheggio Piazza d'Armi che si trova a 700 metri dalla stazione dei treni. Acquistiamo presso la biglietteria della stazione la cinque terre card al costo di 12 euro a testa che ci darà la possibilità di prendere il treno da La Spezia a Levanto con soste illimitate e di accedere ai sentieri del Parco Naturale delle Cinque Terre. Alle 8.55 il nostro treno parte... Decidiamo di raggiungere con il treno Monterosso e da lì fare tutte le terre a ritroso verso La Spezia.

Visitiamo Monterosso che, data l'ora è tranquilla e silenziosa... Godiamo dei panorami mozzafiato e partiamo alla volta di Vernazza, attraverso il sentiero azzurro

  • 30092 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social