Minuscola Vaduz

Una breve gita nella capite del paese più ricco del mondo...

  • di klod86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Di ritorno da Monaco di Baviera, decidiamo di fare tappa in Liechtenstein e, più precisamente, nella sua capitale, Vaduz. Arriviamo verso le 4 di pomeriggio, parcheggiamo la macchina e...prima sorpresa! Il parcheggio costa 1,50 euro ogni 3 ore (cioè, in molte località turistiche italiane costa 2 euro all'ora!), ma, cosa ancora più sorprendente, nei giorni di festa il parcheggio è gratis!Per cui...sosta gratuita!

Ci incamminiamo

Nella strada principale con banche, negozi, bar...ammiriamo da fuori il parlamento del Liechtenstein, il municipio, facciamo qualche foto alle sculture di bronzo presenti (tra cui anche una di Botero), arriviamo alla fine del corso e...tutto qui!

Oltre ci sono le case... Non esiste un vero centro storico a Vaduz, e l'unico fulcro turistico è questo corso.

Entriamo in un negozio di filatelia per comprare dei francobolli per mio papà che è un collezionista. Il Liechtenstein è il paradiso dei filatelici! Nei negozi potrete trovare francobolli di tutti i paesi e di tutti gli anni! Alcuni della Germania del Terzo Reich molti altri!

Finiti gli acquisti, prendiamo la macchina e saliamo fino alla collina dove svetta il castello dimora dei principi del Lichtenstein e da cui si può godere di una bella vista sul principato.

Il castello non è visitabile, in quanto la famiglia ci abita e non ci sono neanche guardie davanti l'ingresso che, anzi, è facilmente scavalcabile ed è protetto solo da una telecamera.

Scendiamo e visitiamo la cattedrale di Vaduz...non molto grande, ma davvero incantevole!

Dopo decidiamo di mangiare in uno dei locali del corso.

Guardiamo il menu espositivo di un ristorante cinese e per poco sveniamo!Che prezzi!

Decidiamo di fermarci in un bar e ordiniamo un cheeseburger alla modica cifra di 8 euro (senza patatine...sarebbero stati altri 4 euro) e una coca piccola a 4 euro...

Arrivati al momento di pagare, il biondo quasi gli piglia un infarto...40 euro in 2! Manco fossimo andati chissà dove!

Dopo un attimo di smarrimento, ci accorgiamo che ha sbagliato a farci il conto, lo facciamo notare alla cameriera che subito si corregge!Per fortuna!

Alla fine ci lasciamo alle spalle anche il minuscolo Liechtenstein con la sua piccolissima capitale.

Che dire, non c'è tantissimo da vedere, ma penso che, come ogni posto al mondo, meriti una visita!

  • 6256 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social