Lido Pineta

Parchi a Tema & Luna Park

Descrizione

Torna l’estate e si rinnova l’appuntamento per gli amanti del trekking con Esplorando, ecoturismo tra il mare, i bacini e la serra, escursioni guidate che Lido Pineta propone in collaborazione con Avanguardie. Un viaggio alla scoperta del Parco Litorale di Ugento, che si estende per 1600 ettari e 12 chilometri lungo la costa: comprende zone umide con 7 bacini artificiali, 500mila ulivi, pineta, macchia mediterranea, dune costiere e sabbia dorata. L’appuntamento è ogni giovedì, dal 9 giugno al 28 luglio. Si parte alle 17.30 da Lido Pineta in compagnia delle guide ambientali professioniste Emanuela Rossi e Totò Inguscio di Avanguardie (www.Avanguardie.Net). Si può scegliere l’escursione lungomare, tra dune e pineta, il 9/6 e il 7/7: passi lenti sulla sabbia, dove la battigia incontra il mare; passi tranquilli all’ombra della pineta, dove la vegetazione spontanea fa capolino e occhieggia (lunghezza: 4/5 km circa; dislivello: 1 m s.L.M). Da non perdere il trekking lungo i canali e tra la vegetazione costiera il 16/6 e il 14/7: camminare in questi luoghi silenziosi può dare modo di fare osservazioni avifaunistiche e scoprire dal punto di vista storico e naturalistico questi preziosi spazi di acqua dolce (lunghezza: 8 km circa; dislivello: 3 m s.L.M.). Il 23/6 e il 21/7 è la volta dell’escursione ai bacini (lunghezza: 7 km circa; dislivello: 3 m s.L.M.); per concludere il 30/06 e il 28/07 con un percorso mozzafiato che porta alla Specchia del Corno, con la roccia che domina su speroni, gradoni, gravine e la folta vegetazione che invade crinali e gole (lunghezza: 5 km e ½ circa; dislivello: 65 m s.L.M.).


  Messenger
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, si trova uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina: gustosa quella con pomodori, alici e rucola o con verdure grigliate e pomodori secchi. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga , windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 17 Giu. 2015
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, è uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina, ma anche primi piatti di terra e di mare. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga, windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 3 Giu. 2016
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, è uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina, ma anche primi piatti di terra e di mare. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga, windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 3 Giu. 2016
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, è uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina, ma anche primi piatti di terra e di mare. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga, windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 3 Giu. 2016
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, è uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina, ma anche primi piatti di terra e di mare. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga, windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 3 Giu. 2016
  • Lido Pineta nel Salento è l’ideale per chi cerca mare cristallino, sabbia dorata e relax nel verde. Tra Gallipoli e Santa Maria di Leuca, immerso nel Parco Litorale di Ugento, è uno stabilimento balneare eco-friendly, con ombrelloni in tessuto bianco ben distanziati o in canne d’Africa per chi vuole maggiore spazio. Rispetto dell’ambiente, servizi di qualità, cura e attenzione al dettaglio sono i segni distintivi. Si arriva in spiaggia lungo una passerella, che attraversa la pineta secolare, attrezzata con tavoli da pic nic e giochi per bambini, con un chiosco in legno che ospita il bar-caffetteria-self service. Si possono degustare piatti tipici, come la parmigiana, la frisa e puccia salentina, ma anche primi piatti di terra e di mare. A pochi metri ci sono anche il bazar libri e riviste, il tavolo da ping pong e il campo di beach volley. Chi vuole oziare tutto il giorno, può sdraiarsi in spiaggia e lasciarsi cullare dal rumore delle onde, con il vento tra i capelli. Per chi invece non riesce a stare fermo, c’è l’imbarazzo della scelta: jogging sul bagnasciuga, windsurf, kitesurf, canoa, catamarano e altri sport acquatici. di , 3 Giu. 2016
  •  
Indirizzo
Lido Pineta - Torre San Giovanni LE, Italia
Durata consigliata della visita
Un paio d'ore
Dimensione
Grande

« Torna all'elenco    Aggiungi la tua segnalazione »