Lefkada, un'isola per chi ama il mare

Montuosa e molto verde, diversa dalle classiche isole greche, con immense foreste di pini e ulivi… e tante spiagge

  • di rafmarco
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

L'ISOLA

È montuosa e molto verde, diversa dalle classiche isole greche, con immense foreste di pini e ulivi. E' attraversata da un'unica strada principale che ne percorre il periplo, con tante stradine secondarie per arrivare alle spiagge con mille tornanti: se guidare in montagna vi turba... quest'isola non fa per voi. L'isola misura una quarantina di km da nord a sud, ma non fatevi ingannare perché la montagna allunga notevolmente i tempi di percorrenza.

E' indispensabile muoversi in auto o in barca; sconsiglierei lo scooter perché le distanze non sono brevissime e la montagna affatica un po' la guida. I parcheggi sono pochi e difficoltosi, indispensabile arrivare presto in spiaggia (prima delle 10:00) per accedere ai parcheggi a pagamento Il navigatore non serve: in mezzo alla montagna non prende e le strade sono così poche che è difficile perdersi; le spiagge sono quasi tutte segnalate, basta procurarsi una cartina direttamente in loco.

A luglio ho trovato un ottimo clima, caldo ma mai troppo umido. Ci sono zanzare, anche se non così tante come in Emilia.

ARRIVARE

Noi abbiamo scelto di volare su Preveza con un low-cost da Venezia. Ottimo servizio, prenotato su internet (con 20 kg di bagaglio). Presa un'auto a nolo sempre su internet con Thrifty e all'arrivo abbiamo scoperto che in pratica è Hertz (stessi banchi, stesse auto). Dall'aeroporto le indicazioni x Lefkada sono chiare, c'è circa una mezz'ora di strada ma il collegamento è tramite un ponte mobile che a volte è chiuso per lasciar passare le barche (noi abbiamo aspettato 20 minuti circa).

SOGGIORNARE

Lefkada è un'isola di chi ama il mare, scordatevi la vita notturna e i locali alla moda, quindi anche nella scelta della località dovrebbe prevalere il mare. Scegliete tassativamente un alloggio non sulla strada principale e non troppo in centro se volete un po' di silenzio.

Lefkada è la cittadina principale, all'estremo nord. L'abbiamo attraversata in macchina alcune volte e mi è sembrata nulla più di un porto caotico e un po' squallido. Da scegliere solo se appassionati di kyte surf per le vicine spiagge dedicate interamente a questo sport.

Nidri: a metà della costa est. Il porto è abbastanza grande, da qui partono le mini-crociere per le isole vicine. Il paesino assomiglia alla nostra Romagna: ristoranti e negozi di souvenir. Il mare non è niente di che. Vicino al paese c'è una cascata... o meglio, un rivoletto. Se siete in zona una passeggiata può essere una alternativa di un paio d'ore alla spiaggia.

Vasiliki: estremo sud. Vicina ad alcune delle spiagge più belle e fornita di un porticciolo. Ha una interessante scuola di vela-windsurf.

Agios Nikitas: paesino sulla costa nord ovest, vicina ad alcune delle spiagge più belle.

Noi abbiamo dormito a Nidri, ritenendo il paese un compromesso sia geograficamente sia come strutture, anche se col senno di poi forse sceglierei Agios Nikitas. Abbiamo scelto lo studios ADRIA che consiglio di cuore: l'appartamento è immenso, nuovissimo e ben accessoriato. I proprietari (che abitano all'ultimo piano) di una gentilezza quasi imbarazzante. Portate dall'Italia la moka se volete il caffè!

MANGIARE

Direi tutto sommato una delusione. In quasi tutte le spiagge ci sono bar che offrono panini, insalate e carne, ma niente di “autentico”.

Anche nei paesi abbiamo trovato i soliti ristoranti sul porto, trappole da turisti, uno dietro l'altro, compresi pizzerie, sushi bar e simili. Poche, pochissime le taverne con una parvenza di vera Grecia.

Degno di nota solo Zholitros a Mikros Gialos (le indicazioni sono per Poros, poi 3-4 km di strada). Il ristorante è sul porticciolo, il padrone Vangheli parla discretamente italiano.

Al supermercato ci sono tutti i prodotti italiani, compresa pasta, sughi pronti, caffè

  • 23391 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social