Zante, Cefalonia e Lefkada: l'intenso azzurro dello Ionio

Un viaggio fantastico nella Grecia ionica

  • di sandy86
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Finalmente è arrivata l'estate e, dopo tanti giorni passati a pensare alla meta delle nostre vacanze, arriva il 5 Agosto, giorno della partenza!

I viaggiatori siamo io, Sandra, ed il mio fidanzato Fabrizio e la nostra scelta ricade ancora una volta sulla magnifica Grecia, precisamente le isole dello Ionio!

Prenotiamo dall'Italia soltanto il traghetto di andata, il volo di rientro e l'hotel per le prime 2 notti, decidendo questa volta di organizzare la vacanza man mano che viaggiamo.

Ci troviamo nel Sud Italia perchè siamo andati a trovare i nostri familiari, quindi partiamo con il traghetto diretto Bari-Zante, prenotato tramite internet con Ellade Viaggi per 117€ a testa. Apro una piccola parentesi sul viaggio: Il traghetto che fa questa tratta è piccolissimo e molto “datato”, assolutamente non adatto ad un viaggio di ben 19 ore! Noi per fortuna avevamo prenotato due poltrone e siamo riusciti a riposare per lo meno qualche ora.

Il 6 Agosto alle 19.00 arriviamo finalmente a destinazione: Zacinto! E così la vacanza può avere inizio!

Prendiamo subito un taxi per raggiungere il nostro alloggio, gli studios “Anna Maria” a Bochali, una piccola collinetta alle spalle di Zante città. Gli studios sono molto carini e anche la zona è bella e tranquilla.

Devo essere sincera, ero partita con qualche preconcetto, visto che i pareri che avevo trovato su internet riguardo a quest'isola erano molto discordanti... Ma come dico sempre, ognuno vive ogni luogo a modo suo, e io non posso che dire che Zante mi è rimasta veramente nel cuore...assolutamente bellissima!

Ho trovato ZANTE CITTA' molto maestosa, anche se super affollata, soprattutto di sera. E' stato bello passeggiare nel centro storico e sedersi poi nella stupenda piazza Solomos per gustare un'ottimo nescafè frappè!

Merita una visita anche la chiesa di San Dionisio, le rovine del castello veneziano sulla collina Strani (splendido panorama su Zacinto) e la piazza San Marco... oltre, ovviamente, a tutte le stradine interne della città, stracolme di negozietti e ristorantini.

Anche il lungomare di Zacinto, la “strada marina”, è molto carino e ben tenuto ed'è l'ideale per cenare, visto le numerose taverne a buon prezzo.

Essendo un'isola non troppo grande, abbiamo noleggiato uno scooter a 16€ al giorno, per poter girovagare!

Abbiamo avuto qualche difficoltà nel trovare l'alloggio per i giorni successivi, visto che avevamo prenotato solo per le prime due notti. Alla fine ci siamo recati stremati a Laganas (era l'ultimo posto dove pensavamo di finire!), dove abbiamo trovato uno studios molto carino a 20 € a notte.

LAGANAS è una città costruita a misura di turista inglese, piena di pub e discoteche. Di giorno è quasi deserta, ma la notte si anima e si riempie di ragazzi e musica. Il nostro appartamento era per fortuna spostato rispetto alla via dei locali notturni, quindi siamo riusciti a dormire senza grandi difficoltà... e non vi nego che anche noi, per una sola notte, ci siamo lasciati trascinare in questa follia, festeggiando in giro per i pub di Laganas!!

Girando in motorino, ci siamo fatti un'idea anche sugli altri paesini dell'isola, dove forse sarebbe stato più tranquillo alloggiare:

VASILIKOS, LIMNI KERI e VOLIMES sono villaggi molto graziosi e tranquilli. A noi è piaciuto soprattutto Vasilikos, con tantissime baie intorno e numerose taverne che cucinano la carne alla griglia direttamente ai lati della strada. Se non fosse un po' fuori mano per girare l'isola, sarebbe l'appoggio ideale

  • 85149 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social