Finlandia da sud a nord (Lapponia)

In giro tra Helsinki, Rovaniemi e Inari... per l'aurora boreale

  • di sharondg
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Prima di partire mi ero ripromessa di scrivere un diario di viaggio esaustivo perché in Internet i diari di viaggio sono abbastanza vecchi e non avevano le info che cercavo io.

Siamo partiti da Roma con la Finnair con destinazione Helsinki, mentre al ritorno siamo ripartiti da Ivalo, costo volo +assicurazione sui 380 euro. Ad Helsinki siamo arrivati a mezzanotte, la valigia non è stata consegnata e dalle recensioni sembra che per la compagnia aerea in questione sia facile smarrire i bagagli, ma tralasciamo, vi consiglio solo di portare un cambio nel bagaglio a mano. L’hotel dove abbiamo dormito una notte è stato l’Holiday Inn vantaa, collegato con una navetta gratuita alla platform 21. Stanze piccolissime e colazione esclusa 80 euro in due, ma considerando l’orario in cui siamo arrivati era meglio stare vicini all’aeroporto.

La mattina siamo andati in centro con la metro, biglietto giornaliero 15 euro, compreso il traghetto per l’isola di Suonmellina. La città non offre moltissimo, ma è bello passeggiare e vedere il mare ghiacciato al porto. Di domenica il mercato è chiuso e tutti i negozi chiudono alle 18, ma poco importa, alle 21.45 il nostro treno parte per Rovaniemi. Il nostro zaino lo abbiamo lasciato al deposito della stazione per 6 euro almeno abbiamo passeggiato leggeri, ma dello zaino del mio fidanzato ancora nessuna notizia.

Alle 21.45 il treno è partito puntuale, avevamo acquistato una cuccetta con bagno e doccia, piccola ma dotata di tutto. Siamo entrati e solo dopo mezz’ora il controllore è passato a verificare i biglietti. Dopo 12 ore siamo arrivati a Rovaniemi, città strana e e grigia. Alla stazione c’è la fermata per l’autobus che con 3,30 porta al villaggio di Babbo Natale. Arrivati lì lo sconforto, un po’ per la valigia che dal worldtracer risulta essere in aeroporto ad Helsinki, ma nessuna notizia, un po’ per il villaggio di Babbo Natale. Sarà che a marzo l’atmosfera è diversa ma ci sono solo negozietti e ristoranti e la linea del circolo polare artico, il tanto sognato Napapiri è una linea bianca all’interno dei negozi. L’ultima possibilità di riscatto era conoscere Babbo Natale e devo ammettere che nonostante la “sua” casa sia semplice ed il percorso per arrivare niente di eccezionale, conoscerlo è stato bello. Acquistare una foto costa 30 euro, ma dato che è vietato fare foto era fondamentale avere le prove di aver conosciuto QUELLO VERO. Andati via di lì sempre con l’autobus ci siamo fermati in centro a comprare qualcosa per cena, il paesino è grigio e freddo, non c’è nulla di caratteristico da vedere.

Con un taxi abbiamo raggiunto la nostra base per la notte e lì davvero ci siamo rilassati e goduti il posto. Sono casette di legno grandi, pulite e complete di tutto con tanto di sauna appena fuori Rovaniemi. Con 100 euro ci abbiamo dormito in 2, il nome dovrebbe essere Lomavekarit. Intanto della valigia ancora nulla, ma si sono degnati di chiamarci e mi hanno dato il numero dell’aeroporto di Rovaniemi che mi aveva assicurato la consegna per quel giorno, andiamo a dormire un pochino sconsolati ma pronti per raggiungere la Lapponia estrema, Inari.

Il mattino seguente scopriamo che la nostra valigia era stata lasciata davanti un’altra porta per tutta la notte, dopo varie tragedi almeno ora il mio fidanzato aveva l’abbigliamento termico, vi assicuro che serve!

Con il taxi siamo arrivati alla stazione degli autobus ed anche qui super puntuale è partito alla volta di Inari, proseguendo c’era la possibilità di arrivare a Capo Nord, ma a noi bastavano le nostre 6 ore di viaggio. Il viaggio è costato 60 euro a persona, ma c’era il bagno ed il wi fi, sono organizzati e si viaggia bene ovunque

  • 6850 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social