Laos centrale meraviglioso

CIAO a tutti sono tornato da tre settimane dal mio viaggio nel Sud Est Asiatico che è durato circa cinque settimane, di cui una nel Laos, circa 12 giorni in Cambogia e circa 2 settimane nel Sud della Tailandia. Qui ...

  • di Gianni Ghersinich 2
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: da solo
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

CIAO a tutti sono tornato da tre settimane dal mio viaggio nel Sud Est Asiatico che è durato circa cinque settimane, di cui una nel Laos, circa 12 giorni in Cambogia e circa 2 settimane nel Sud della Tailandia.

Qui racconterò solo la parte del viaggio legata al Laos e rimando le altre ai rispettivi paesi.

Dunque son partito da Milano con il tempo ancora bello (dopo qualche giorno arriverà la neve) per arrivare a Bangkok la mattina presto con un volo della Qatar Airways via Doha. A Bangkok ho dovuto attendere parecchie ore per la coincidenza per il volo prenotato con Bangkok Airways per Luang Prabang, Laos.

Luang Prabang, considerata uno dei siti più belli d'ASIA, è protetta dall'UNESCO e considerata patrimonio dell'umanità.

Fu capitale per secoli del Laos ed è ricca di templi di varie epoche oltre a possedere una natura splendida con due fiumi, colline e tanto verde.

C'è inoltre un'atmosfera rilassante, romantica e particolare che la rende un posto adatto a...Sposini in luna di miele.

Arrivato il tardo pomeriggio all'aereoporto, dopo le procedure per il visto, prendo un taxi e...Mi faccio accompagnare in una ottima guesthouse centrale, al modico prezzo di USD 5 per notte.

L'impressione del luogo è subito ottima e vado subito a perlustrare la città noleggiando una bicicletta che mi permette di visitare i vari templi e fare il giro l lungo i due fiumi. La sera cenerò assieme ad una simpatica compagnia giovane e internazionale (di vari paesi) presso un ristorantino a lume di candela sul fiume.

Il giorno successivo salgo la lunga scalinata che conduce al tempio principale e da cui si gode un'ottima vista di tutta la zona, verde, collinare con i fiumi e l'aereoporto in buona vista e naturalmente il tramonto che rivedrò la sera successiva, alquanto deludente.

Visito il palazzo reale, dove assisterò anche allo spettacolo serale di danze e musica e i ricchi templi adiacenti.

La sera faccio acquisti di foulard di cotone e seta e lampade di carta di riso al mercato notturno vicino alla mia guesthouse.

Il giorno successivo decido di fare l'escursione alle cascate d'acqua di Phou Si. E' un bel posto con cascate alte, pozze d'acqua dove faccio il bagno, addirittura una povera tigre in gabbia fin da piccolina e alcuni simpatici orsi bruni tenuti in un recinto per le foto dei turisti.

Rinuncio alla gita in barca alle grotte in quanto avevo letto che non valevano la pena.

Affitto invece una bici dall'altra parte del fiume dopo averlo attraversato in barca, per visitare la parte meno battuta del posto, ma forse più vera.

Niente turisti, incontro villaggi modesti ma non poverissimi, campagne di riso, capanne, animali al pascolo e tanti bambini vocianti e festosi.

La strada bianca è un saliscendi non faticosissimo, ma purtroppo i freni della bicicletta non funzionano e rendono il mio viaggio difficoltoso perchè mi costringono ad andare a piedi nei tratti in discesa.

Visito un tempio e alcuni mercati.

In città ceno a base di pesce alla griglia, shake di frutta esotica, la ottima Beer Lao, una delle migliori al mondo e il superlativo caffè locale dal gusto squisito.

Comincio anche la serie interminabile di sedute di massaggi e le ore serali nei tanti Internet caffè.

Per chi fosse interessato in maggiori dettagli ho creato anche un blog personale con tante foto all'indirizzo www.Vinkor.Blogspot.Com che oltre al viaggio parla anche del sottoscritto, della sua vita e dei fatti di tutti i giorni che continuo a postare per divertimento e curiosità come un piacevole passatempo e sfogo

  • 1605 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social