Lanzarote, un'isola da sogno a un prezzo inaspettato

Una bellissima settimana con la mia famiglia in quest'isola da sogno

  • di chiara7171
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo l'esperienza positivissima di qualche mese fà nell'isola di Fuerteventura abbiamo deciso di regalarci un piccola vacanza di fine stagione sempre alle Canarie questa volta però abbiamo deciso di prenotare 3 biglietti per Lanzarote. Come la volta precedente abbiamo prenotato i biglietti con ryanair al costo di 60 euro a persona dopodichè ci siamo dedicati alla scelta di una sistemazione alberghiera, infatti basta cercare su qualche buon motore di ricerca per trovare immediatamente tantissimi alberghi a prezzi competitivi e con recensioni e punteggi medio alti. Dopo un'attenta valutazione e facendoci qualche conto abbiamo optato per una soluzione in appartamento nel complesso Plaza Palmeras, e devo dire che al termine di queste vacanze siamo davvero felici di questa scelta. Infatti l'alloggio che abbiamo avuto a disposizione per una settimana era davvero confortevole, ampio ma soprattutto a pochi metri dal mare e con vicino un supermercato della catena iperdino. Altro fattore determinante è stato il costo davvero low cost, impensabile qui in Italia, 215 euro alla settimana (per tutti e 3) prenotato su booking.com. Per quello che invece riguarda gli spostamenti abbiamo deciso di noleggiare un'auto. Questa volta abbiamo cambiato compagnia ed è qui con piacere che segnalo a tutte le mamme che con Autorisen (almeno a ottobre 2011) non mi è stato fatto pagare nulla per il seggiolino auto e non mi è stato neppure imposto il full-empty, che molte compagnie impongono ai clienti e tutto questo per il ragionevolissimo costo di circa 86 euro a settimana... senza nessun acconto, ma pagando tutto sul posto per cui se state pensando di noleggiare un'auto alle canarie fate un preventivo anche con loro! E adesso veniamo alla vacanza vera e propria che non è stata una semplice vacanza balneare, ma un'avventura in una regione in cui i vulcani (si contano circa 300 coni vulcanici ) rappresentano una delle attrazioni principali oltre, naturlmente, alle opere di Manriche il famoso architetto che ha dato una forte impronta all'isola. Le nostre erano scandite, alla mattina dalle escursioni, approfittando delle ore più fresche per visitare i vari punti d'interesse turistico e il pomeriggio dopo una lunga siesta spiaggia o piscina fino a tarda serata. Tra le nostre escursioni non sono mancate sicuramente quella al Parco di Tymanfaya, una tra i parchi più celebri e visitati delle isole Canarie e che inizialmente pensavamo fosse l'unica attrazzione dell'isola e, invece, abbiamo dovuto ricrederci perché è davvero un'isola con tanto da offrire per cui dopo un piccolo consulto di famiglia abbiamo deciso di ritornare l'anno prossimo approfittando di un'offerta fantastica della catena BarcelòChiara di http://viaggiareconibambini.blogspot.com/

  • 11847 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social