Lampedusa, paradiso per le coppie

Viaggio all'estremità meridionale dell'Italia per i nostri 25 anni di matrimonio. Spiagge e mare che i Caraibi ci fanno un baffo

  • di us01234
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

I 25 anni di matrimonio ci hanno fruttato un bel regalo dai miei genitori e mio fratello: una vacanza tutto mare a Lampedusa.

Conosciamo una lampedusana doc, Giusy, collega di Laura, mia moglie, che ci ha riservato un bellissimo appartamento nel centro di Lampedusa e che ci farà da angelo custode durante la settimana.

21 luglio - Arrivo e assaggio di mare

Viaggio a tappe Savigliano-Torino-Bologna in treno e Bologna-Lampedusa in aereo, non proprio corto ma il più economico.

All’arrivo troviamo Giusy che ci è venuti a prendere. Facciamo subito un giro per i posti balneabili attorno al paese e poi prendiamo possesso dell’appartamento (ci ha fatto un prezzo di favore, quindi non sto a dirvi quanto abbiamo pagato … ). Su consiglio di Giusy mangiamo pranzo alla gastronomia Martorana: un cous cous di gamberi ed una insalata di polpo ottimi. Siamo ecologici e, a differenza del 99% dei turisti tutti belli scooterati o macchinati o quaddati, ci prendiamo due belle ruspanti biciclette. Più che essere ecologico, io ho paura a guidare lo scooter, non l’ho mai fatto. Montiamo in sella e ci dirigiamo alla spiaggia del paese: la Guitgia. L’acqua è bellissima ma la gente è troppissima. Vista l’ora non prendiamo i lettini e ci stendiamo in un fazzoletto di spiaggia sul bagnasciuga. Bagnetto e basta. Dimenticabile, ma lo sapevamo. Alla sera giretto in via Roma, la via principale di Lampedusa, e poi a casa.

22 luglio - Mare morto

La collega di mia moglie aiuta la mamma nel B&B Venustas (cercatelo su Booking.com, è molto bello) e ci invita a colazione. Poi ci spiega che con lo scirocco che soffierà oggi e domani, è meglio evitare le spiagge a sud perché la corrente intorbida l’acqua. Ci indirizza verso Mare Morto. Una baia tutta scogli ad est dell’isola. Si trova seguendo le indicazioni per Cala Creta, la si supera ed a destra un’indicazione scritta a mano vi dirige a Mare Morto. Parcheggiamo le bici con vista faro ed iniziamo a scendere, quando un signore del posto ci dice che se vogliamo stare in pace e da soli, verso destra si trovano dei resti di un fortino dove si può scendere a sinistra verso una bella piattaforma naturale sull’acqua. Deserta. L’acqua è verde e ci si può tuffare. Non abbiamo più i figli con noi altrimenti avrei carpiato tutto il giorno con loro. Per dimostrare la mia abilità a Laura mi limito ad un triplo avvitamento e poi passo allo spiaggiamento. Mangiamo (ho comprato un panino buonissimo da Putìa, in via Roma, con mortadella, caciotta, pistacchi, funghetti. 5€ ben spesi) e poi ci dirigiamo verso Mare Morto. Qui l’accesso al mare è più complicato ma c’è una bella grotta da sopra la quale qualche giovane si è buttato. Io li ho invidiati ed ho rispiaggiato. Riceviamo un invito a cena a base di pesce. Rifiutare sarebbe maleducato.

Che cena! Bastiano, il simpatico (anche se è dell’Inter…) papà di Giusy era andato a pesca al pomeriggio e quindi mangiato pesce freschissimo! Una delizia. Deliziosa anche la bella compagnia della famiglia di Giusy al completo. Marito, figlie, genitori, fratelli, sorelle, cognati fidanzate e nipoti vari. Bellissima serata. Il pesce principale della serata è stato il paggello, mai mangiato prima.

23 luglio - Cala Uccello

Oggi ancora scirocchetto, quindi rimaniamo sulla costa Est. Stavolta andiamo alla scoperta di una cala dove Giusy non è mai stata. Cala dell’Uccello. Si prende la strada che va all’aeroporto e poi verso Cala Pisana, la si supera e dopo 300 mt. si sale su una strada sterrata da dove arriva alla cala

  • 38435 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. danielreuther
    , 30/8/2016 21:45
    lampedusa vale una vacanza di sicuro ma a me piace anche andare a le terme in trentino www.visit-levico.it

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social