Lago di Garda a prova di neogenitori

Viaggio tra castelli, borghi e lunghe passeggiate con una neonata di un mese e mezzo al seguito

  • di silvia.B
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Non avevamo mai passato le vacanze al lago e avendo con noi una bimba molto piccola, si è rivelata una scelta ottimale!

Un mese prima della partenza abbiamo prenotato su internet l’hotel “Relays sweet days”, un bellissimo hotel con colazione nel centro di Peschiera del Garda e da lì ci siamo poi sposatati per visitare tutti gli altri luoghi che abbiamo avuto modo di vedere.

03 SETTEMBRE

Arriviamo all’ hotel nel primo pomeriggio, sistemiamo le nostre cose in camera e, carrozzina alla mano, andiamo a visitare Peschiera del Garda. In due minuti arriviamo nel centro storico, sembra di entrare in una cartolina. I canali, i ponti, i piccoli moli dove sostano le barche. Le alte mura che circondano il centro donano alla cittadina un aspetto imponente, il lungolago poi è molto caratteristico con le aiuole di fiori che fanno da cornice. Facciamo una passeggiata dentro e fuori dalle mura tra una poppata e l’altra. In questo modo il tempo passa velocemente, ma non ci rincorre nessuno e decidiamo di prenderla con calma e di rilassarci il più possibile.

04 SETTEMBRE

Dopo una ricca colazione in hotel, ci spostiamo con la macchina direzione San Vigilio. Raggiungiamo il promontorio di Punta S. Vigilio non per fare il bagno nel lago, ma per la caratteristica del luogo con la chiesetta e la Villa Guarienti. In realtà rimaniamo delusi perché la chiesetta è chiusa ed è visitabile solo per il 25 aprile e la villa, essendo privata è visitabile solo dall’esterno. Non ci rimane che ammirare il grazioso porticciolo che in due minuti vediamo essendo tutta zona privata. Riprendiamo allora la macchina e decidiamo di allontanarci ancora un po’. Ci fermiamo a Malcesine, altro posto che avevo sentito fosse molto carino e questa volta non rimaniamo delusi, parcheggiamo la macchina a pagamento non lontano dal centro e cominciamo la visita.

Malcesine è un vero e proprio gioiellino! È una cittadina alle pendici del monte Baldo tra ulivi, cipressi e oleandri. Sopra un promontorio, si erge a picco sul lago il castello scaligero. Il centro storico è davvero particolare, con le strade acciottolate che si intersecano in tante viuzze e piazzette. I negozi, i ristoranti e le case stesse hanno scorci molto pittoreschi. Il paesaggio è da sogno, e il panorama è tra i più affascinanti. È un piacere passeggiare tra le sue strade. Ci fermiamo a pranzo in un ristorante con vista lago (ristorante hotel Malcesine) e dopo una gustosa pausa, riprendiamo la passeggiata fino ad arrivare ai piedi del castello che però non visitiamo dato il numero di gradini che ci impedisce di andare con la carrozzina. Ci torneremo sicuramente quando la nostra piccola Aurora sarà più grande.

A malincuore salutiamo Malcesine che ci ha colpito in modo particolare, riprendiamo la macchina e riscendiamo fermandoci a Garda, Parcheggiando in un parcheggio a pagamento vicino al centro. Garda merita sicuramente una visita, questa è la località che diede il nome al lago che prima era conosciuto come Benàco. Garda infatti, significa guardia e si riferisce alla fortezza che nel medioevo era un punto di osservazione tra i più importanti. Il centro storico esercita ancora oggi il fascino della città medievale, con le casette colorate e gli stretti vicoli. Bella la passeggiata al porto con vista di villa Albertini e il lungolago circondato da aiuole di fiori coloratissimi. Facciamo una bella e lunga passeggiata e ogni tanto veniamo sorpassati dal trenino turistico che fa il giro della cittadina. Ci fermiamo anche a cena per godere ancora un po’ questa bella atmosfera prima di riprendere la macchina per tornare a Peschiera

  • 1236 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social