Vacanze a Krk

Ferragosto in Croazia, sull'Isola di Krk (Veglia)

  • di mardiadei
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Estate 2017, dopo averla "osservata" per tanto tempo finalmente si parte per l’isola di Krk (veglia)... la più settentrionale delle isole del Quarnero (e quindi della Croazia). La destinazione sembra bella e, vantaggio non da poco, e' collegata magnificamente alla terraferma. Questo permette di raggiungerla senza la scocciatura (e i costi) del traghetto.... e cosi è infatti. Per qualche euro (non ricordo ma credo siano circa 6 euro e si paga solo l'andata) si può arrivare comodamente seguendo la segnaletica 20 km circa a sud di fiume (rijeka)... Questo è il mio diario, sono considerazioni personali ovviamente ma spero siano di aiuto per chi vuole conoscere un po’ l’isola prima di partire o confrontare la sua esperienza con la mia.

12/08 ARRIVO

Partenza di notte e in mattinata presto si arriva a destinazione (dopo circa un’ora di coda all’imbocco dell’autostrada dopo la frontiera Slovenia-Croazia, ma siamo di sabato a ferragosto e poteva andare peggio) accolti da un temporale e inaspettato tempo fresco. In attesa di prendere la camera in albergo facciamo una passeggiata a Krk città dove visitiamo i due piccoli acquari (interessanti per i bambini anche se abbastanza piccoli). Il capoluogo di veglia è molto bello, tutto lastricato in stile veneziano, sarà la nostra meta per quasi tutte le sere successive (visto che alloggiamo li vicino) ricca di locali, negozi e con un bel passeggio fino a tardi. Prendiamo la camera in hotel e nel pomeriggio (complice il ritorno del sole) facciamo un giro alle vicine spiagge dell'hotel Koralj e Dragica (il nostro). Tutta l’area ha acqua pulita circondata da pinete e con accesso al mare da scale e piattaforme. Sinceramente non è il mio genere. Ma questo lo sapevo prima di partire e non sono certo uno che va in vacanza per stare sette giorni nella spiaggia di fronte l’hotel (con tutto rispetto per chi non la pensa come me).

13 AGOSTO: STARA BASKA

Uno dei posti più belli dell'isola. La baia di Oprna è spettacolare, il mare cristallino ripaga la fatica dell'accesso molto scomodo alla spiaggia. Bisogna parcheggiare su un discesone e scendere in spiaggia a piedi su una parete scoscesa, con due bambini e il resto è un’ ammazzata, ma ne vale completamente la pena. Acqua limpidissima ma fresca (anche se l’estate 2017 è stata caldissima e quindi non era cosi “gelata”) e un luogo di straordinaria bellezza, uno dei più belli dell’isola. Nel tardo pomeriggio un giro fino a Stara Baska, luogo suggestivo paesaggisticamente ma dove c’e’ poco da vedere. Sera a Krk città, bellissima.

14 AGOSTO: BASKA

Il 2 giorno si parte alla volta di vela plaza, una delle spiagge piu' conosciute di krk e della croazia. la parte meridionale dell’isola e’ completamente brulla, diversamente dalla parte nord che e’ molto verde, baska e' molto bella ma la spiaggia (almeno a ferragosto) e’ veramente poco vivibile per via dell'affolamento. gia’ dal mattino presto e’ difficile trovare un posto anche per via della “bella abitudine” di lasciare ombrelloni e asciugamani ad occupare il posto. insomma, deve essere una perla fuori stagione ma, complice il forte caldo, non si riesce a godere a pieno di questa meraviglia. spiaggia molto attrezzata (bar, lettini,ristorazione, gonfiabili etc.) ma vale comunque la visita. la sera doccia e...ritorno a baska....bella per una passeggiata serale e anche essa molto animata, anche se krk citta’ e piu’ suggestiva. con i bambini visitiamo l’acquario, piccolo anch’esso ma carino per far passare una mezz’ora ai piccoli (biglietto cumulativo per i tre acquari)

  • 991 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social