Tra la greca Kos e la turca Bodrum...

Viaggio tra il bianco e l'azzurro di Kos e Bodrum, sospesi tra Grecia e Turchia

  • di Libra
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Quest'anno, come non accadeva da dopo diverso tempo, ho deciso che le mie ferie estive sarebbero state delle ferie settembrine. E' stata un po' dura resistere in città in questa torrida estate 2015, mentre tutti erano a mare ed io a sgobbare a lavoro, ma settembre doveva pure arrivare prima o poi!

Meta del mio viaggio è stata l'isola greca di Kos (con una tappa anche nella turca Bodrum). Tendenzialmente sono più un viaggiatore da città, museo e cartina alla mano, ma per queste ferie volevo un po' di relax e bivacco anche io. Questo viaggio l'ho prenotato con largo anticipo, già in primavera, approfittando di un volo low cost a basso prezzo, un volo diretto e dei prezzi davvero bassi per un appartamento e per noleggio auto. In realtà non ero molto incuriosito da Kos, avrei preferito altre isole, ma mi sono dovuto adattare a diverse cose, ma tutto sommato devo dire che alla fine è anche uscita una bella vacanza, di mare, sole, relax e gran mangiate greche!

Partiamo un mercoledì di metà settembre, volo diretto da Bologna per Kos, puntale, anzi in anticipo. Volo tranquillo, abbastanza pieno. Atterriamo a Kos senza problemi. L’Aeroporto internazionale di Kos, affettuosamente detto aeroporto di Ippocrate, è 22km a sud-ovest della città di Kos. E' davvero piccolo, anzi direi minuscolo, ai limiti della sicurezza direi, e neanche troppo “attraente”. Ritiriamo subito le nostre valigie e ci rechiamo al desk della società Caldera per il ritiro delle chiavi della nostra auto. Subito usciti dall'aeroporto, a sinistra, c'è un grande parcheggio dove tra le altre centinaia di auto, troviamo la nostra. Ci mettiamo un po', ma la troviamo. Prima di partire controllo l'auto, che non abbia problemi o tamponamenti, e in effetti trovo una sorte di graffio e sverniciatura alla porta posteriore, così vado nuovamente dentro al disk per riferirgli che ci siamo accorti di questa cosa ancora prima di partire e gli mostro le foto. Si segnano il tutto e non ci fanno problemi. Dopo con cartina alla mano dell'isola ci dirigiamo verso Kos città.

Precisamente il nostro appartamento si trova a Lambi, un sobborgo ad ovest della città di Kos, distante circa 2 km dal centro città. Da casa, navigando in internet, avevamo visto che per arrivare all'appartamento il navigatore ci faceva svoltare a un certo punto della “Main Road” (così la chiamano la strada principale che collega il nord e il sud dell'isola) per una piccola stradina un po' dissestata di campagna. Avevamo paura di perderci a dire il vero, vedendo dallo Street View non ci sembrava neanche molto bene indicato il tutto. In effetti anche al desk del noleggio auto ci consigliano di non girare per quella strada, dove la stradina è messa un po' così così e non illuminata, ma di arrivare fino a Kos Town e di svoltare poi alla prima rotatoria dell'ingresso in città verso sinistra. Non so se siamo stati fortunati ma in effetti troviamo l'appartamento senza problemi. A dire il vero la zona ci sembra un po' “trascurata”, un po' fuori e senza attrattiva, ma ci accorgiamo di essere davvero vicini al mare. Inoltre avendo l'auto non ci creiamo più di tanto problemi per spostamenti. Kos Town è a soli 2 km... La struttura dove ci sono gli appartamenti è anche bella, c'è un bel giardino e un vasto parcheggio. Tutto intorno campagna. Tanti gatti (in realtà i gatti si vedono ovunque, anche altrove...), ci si avvicinano. Chiamiamo la proprietaria al telefono, la quale ci dice in inglese di averci riservato, come da noi richiesto, due camere al piano superiore, con terrazza e vista mare. Troviamo le chiavi fuori la porta

  • 20046 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social