Tamil Nadu e Kerala

Alla scoperta dei templi del Tamil Nadu e la rigogliosa natura del Kerala

  • di melli70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Dopo aver visitato il Rajasthan lo scorso anno, in agosto siamo partiti alla volta del Sud dell'India. La nostra meta è stato il Tamil Nadu, con i suoi magnifici templi ed il Kerala con la rigogliosa vegetazione.

Partiamo il 6 agosto con un volo AirIndia e dopo uno scalo a Delhi arriviamo a Chennai dove incontriamo colui che sarà il nostro autista per i prossimi quindici giorni: Shan. E' una persona gentile, disponibile, seria che ci ha fatto scoprire luoghi che non erano neppure segnalati sulle guide. Non avevamo prenotato nulla e lui ci ha consigliato di giorno in giorno gli hotel migliori dove soggiornare senza spendere molto. Inoltre conosceva anche molti ristoranti dove mangiare a prezzi economici. Se volete contattarlo lascio la sua mail: coloursindiatravel@libero.it. Il nostro tour nel Tamil Nadu ha toccato le seguenti località: Kanchipuram, Mahabalipuram, Pondicherry, Tanjore, Trichy, Madurai, Rameswaram e nel Kerala: Munnar, Alleppey e Kochin. Appena sbarcati siamo andati a KANCHIPURAM dove abbiamo visitato l'Ekambareshwara Temple ed il Vaikunta Perumal Temple risalente a 1200 anni fa e dedicato a Vishnu.

La mattina successiva ci siamo spostati a MAHABALIPURAM dove abbiamo visitato lo Shore Temple, posto sulla spiaggia, massima espressione dell'architettura pallava, scolpito nella roccia. A seguire il Five Rathas ed il Khrishna's Butter-ball (Palla di Burro di Krishna) grande masso posto in equilibrio sopra una collinetta.

Il giorno dopo ci siamo diretti a PONDICHERRY dove si assapora un'aria differente rispetto a tutte le altre città dell'India. La città è rimasta per anni sotto il dominio francese ed ancora oggi conserva il fascino del tempo passato. Sono presenti parecchie chiese cattoliche tra le quali la Basilica del Sacro Cuore e Notre Dame des Ages, oltre ad un'unfinità di caffè e pasticcerie. E' molto piacevole passeggiare sul lungomare soprattutto al tramonto quando la circolazione alle auto è vietata.

Siamo poi partiti per TANJORE dove abbiamo visitato il Bihadisvhara Temple in arenaria rossa, costruito nel 1010 dal sovrano Rajaraja,un sovrano così organizzato che fece incidere sulle mura del tempio i nomi e gli indirizzi dei suoi danzatori, barbieri, poeti e musicisti. All'interno sono disseminati diversi santuari tra cui spicca il toro Nandi, scolpito in un unico blocco di pietra. Tutt’intorno c’è un giardino dove ci siamo dilettati a scattare foto con la gente locale.

Successivamente abbiamo visitato TRICHY con l'immenso Sri Ranganathaswamy Temple.

Siamo immediatamente partiti per Madurai, una delle città più antiche dell'India, dove siamo arrivati in serata. La mattina abbiamo iniziato la visita alla città: per prima cosa abbiamo visitato lo Sri Meenakshi Temple. Ci sono molti controlli all'ingresso, la macchina fotografica non si può portare, ma sono concesse le foto con il cellulare. Il tempio è dedicato alla dea Meenakshi Amman, raffigurata con tre seni e gli occhi di pesce (nella poesia classica tamil occhi di pesce equivale a occhi perfetti). Il complesso si estende su sei ettari ed è delimitato da 12 gopuram tutti ornati da sculture che raffigurano divinità maschili e femminili, demoni ed eroi.

L'area intorno al tempio è pedonale ed è un susseguirsi di bancarelle di stoffe, artigianato locale, oggetti religiosi, accessori vari.

Ci siamo spostati poi al Tirumalai Nike Palace purtroppo molto sporco e trascurato ma sufficiente a dare un'idea dell'imponenza del palazzo.

Il giorno successivo abbiamo raggiunto RAMESWARAM, tranquillo villaggio di pescatori posto di fronte allo Sri Lanka. Qui abbiamo visitato il Ramanathaswamy Temple, famoso per le mille colonne e per le 22 Theertham (vasche) in cui i pellegrini sono tenuti a bagnarsi prima di rendere visita alle divinità

  • 3474 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social