Jambo kenya

24.08.2005 Finalmente dopo ore ed ore di attesa siamo in aereo sulla pista di Mombasa. Ore 15.30 locali. Se non partiamo entro 30 minuti rimaniamo bloccati visto che sta arrivando il presidente del Kenya che per la gente qui è ...

  • di Tatiana Coviello
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

24.08.2005 Finalmente dopo ore ed ore di attesa siamo in aereo sulla pista di Mombasa. Ore 15.30 locali.

Se non partiamo entro 30 minuti rimaniamo bloccati visto che sta arrivando il presidente del Kenya che per la gente qui è una specie di divinità.

Colori, odori e profumi, occhioni di bimbi, polvere e patate bollite, capanne di fango e sterco, caramelle e penne, 7 giorni di Safari e Savana, orizzonti e tramonti nostalgici. Questo è il Kenya...

Ed il suo viaggiatore torna più ricco e più saggio con l'immagine della terra rossa dentro! JAMBO KENYA! Non scorderò gli occhi grandi dei tuoi figli, i tuoi sentieri pieni di buche, i sorrisi bianchi e le mani che salutano al ciglio della strada, la tua gente semplice, i giardinieri che tagliano l'erba a mano ed i muratori appesi per "la coda" alle precarie impalcature.

Non scorderò i tuoi tempi... Pole pole... I tuoi ritmi, i tamburi dell'imbrunire e i giochi nelle onde dei tuoi bambini.

Non scorderò le loro mani tese, le medicine che mancano e i quaderni che non hanno.

JAMBO KENYA...! Non scoderò i tuoi cartelli davanti alle scuole "KNOWLEDGE IS LIGHT"... "Il sapere è la luce"...

Non lo scorderò... E spero che anche tu, KENYA, ricorderai questa promessa fatta ai tuoi figli! JAMBO KENYA...

  • 698 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social