Kenya Pole Pole

4 – 18 Agosto 2002 - Cronaca di un viaggio Marco e Melania (Montespertoli FI) 04/08/02 – Ritrovo alle ore 14:00 a Quarrata (PT) davanti all’agenzia di viaggio che ci aveva organizzato un bus per il trasporto fino a Milano ...

  • di Marco Pucci
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia

Arriviamo al ‘Watamu beach’, nel nostro villaggio che confina con il vero villaggio di Watamu; ci ricevono cantando “jambo jambo” una canzone che rimarrà sicuramente nel cuore di chi va in Kenya, poi ci offrono del latte di cocco appena colto dall’albero.

Ci consegnano le camere, ci sistemiamo un po’ e usciamo per telefonare a casa. Per le telefonate consigliamo di uscire dall’hotel e di utilizzare le cabine pubbliche acquistando la tessera pre-pagata all’ufficio TelcomKenya, è semplicissimo e costa molto meno!! Ce ne andiamo poi un po’ a letto perché il viaggio non è stato molto comodo e arriviamo all’ora di cena.

Dopo cena usciamo dal villaggio in gruppo e dopo la sbarra veniamo subito “assaliti” dai ragazzi di Watamu, che ci vendono di tutto, da un passaggio in taxi, al safari, alle gite in barca, alle collanine ecc. E ci “scortano” in giro; ci salutano tutti, mostrandoci le due discoteche che ci sono nel paese: L’happynight, in quel momento vuota, e l’altra, chiamata per noi Italiani “Bandiera Gialla”, entriamo con loro in questa , qui c’è un po’ di gente, è un po’ presto e siamo gli unici turisti, passiamo un’oretta a ballare con loro , facciamo amicizia e poi andiamo a letto.

06/08/02 Giornata di relax in spiaggia.

In Kenya ci sono le maree ( e che maree), l’acqua va e viene per due volte al giorno, in maniera impressionante, a Watamu nella baia davanti al nostro villaggio, il mare si ritira per più di 300 metri lasciando una spiaggia bianchissima e alcune “piscine” naturali di acqua cristallina e caldissima (in questi giorni ancora non erano arrivate le alghe).

Dopo cena usciamo con tutto il gruppo, andiamo a ballare al mitico “Bandiera Gialla” in compagnia dei nostri amici, che ormai sono diventati i nostri “guardaspalle”, guide ecc), e fissiamo anche due escursioni con loro, una per il giorno dopo a Malindi e l’altra al parco marino di Watamu e visita della laguna di Mida Creek, dove ci sono le mangrovie. Dopo varie trattative ci accordiamo per un prezzo totale di 25 $, così suddiviso 5 $ per la visita di Malindi, e 20 $ per il parco marino e mangrovie, un vero affare!! 07/08/02 - Escursione a Malindi.

Ore 9:00 ritrovo davanti alla sbarra del nostro villaggio, saliamo sul mitico “Matatu” e via!... direzione Malindi. La prima sosta prevede la visita alle rovine di G(h)edi, antica e misteriosa città araba del XIII sec. Scoperte negli anni ‘20 (belli i resti della moschea principale e degli altri edifici); è un parco nazionale (ingresso 100 Ksh) soprattutto per la foresta dove sono immerse e dove vive il famoso Cefalofo di Ader.

Arriviamo a Malindi, non troviamo una vera e propria città, almeno come me la immaginavo, ma più un ammasso di villaggi intorno al nucleo centrale (2/3 vie) ed un quartiere più nuovo (chiamato Milano 2 per la grandissima presenza dei tanti Italiani residenti), dove ci sono appunto belle case di Italiani, locali notturni ed un Casinò. Malindi, da quel poco che abbiamo visto non è una meta importante da vedere, se siete vicini vale comunque la pena visitarla.

Molto interessanti sono invece le fabbriche del legno, dove gli artigiani lavorano all’aperto e tutto rigorosamente a mano e producono i famosi souvenirs ( maschere, Masai, animali ecc.) ce ne sono due, una più piccola (e più cara), si trova sulla sinistra della strada principale che viene da Mombasa, l’altra più grande ed interessante anche per la strada che dobbiamo fare per arrivare, è sulla destra un po’ più all’interno.

08/08/02 Escursione al parco marino e laguna di Mida Creek Oggi siamo in 14 quasi al completo, mancano solamente il “Compagno” David ed Emanuele, che sono partiti per il Safari al Masai Mara

Annunci Google
  • 284 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social