Yokoso Japan (Benvenuti in Giappone) parte 3

Viaggio in Giappone alla scoperta della cultura, della tradizione e della cucina posti visitati Tokyo, Nikko, Kamakura, Fuji, Takayama, Kyoto, Himeji, Hiroshima, Nara, Osaka

  • di marzio.in.viaggio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 6
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

25 aprile

Oggi era previsto un giro per il paese e la visita alle antiche case dei mercanti. Purtroppo piove dalle 5 del mattino, e non è una pioggerellina leggera, è un vero diluvio. Il programma è saltato. Tutti concordi che è inutile continuare a perdere tempo a Takayama, è meglio anticipare la partenza per Kyoto. Piccolo problema, la vacanza sta costando più del previsto, i soldi che ho portato e cambiato non saranno sufficienti. Devo utilizzare la carta di credito per ritirare qualcosa. Sappiamo già, dalle guide, che i normali terminali ATM non sono utilizzabili, vanno bene solo per le carte giapponesi. Per le carte straniere bisogna utilizzare gli ATM che si trovano negli uffici postali. Visto che abbiamo individuato un ufficio postale vicino e che dobbiamo aspettare per un treno utile, decido di andare subito a ritirare, anche se al momento non ne ho una effettiva necessità. Vado con Filippo che ha il mio stesso problema. Brutta sorpresa, lui riesce a ritirare, a me la transazione viene negata. Tornato al tempio e rintracciato su internet il numero di assistenza della carta, che va utilizzato dall'estero (la prossima volta me lo devo portare in anticipo), li chiamo. Vengo informato che la carta è a posto, ma per i prelievi c'è un limite di 300 euro (il tentativo di prelievo li superava di poco). Perfetto, riproverò a Kyoto. Vista la pioggia torrenziale, utilizziamo dei taxi per andare alla stazione, il treno è previsto per le 11:35. A quel punto ci preoccupiamo per il pranzo, a quell'ora saremo in treno e bisogna procurarsi in anticipo qualcosa da mangiare. Andiamo quindi in un supermercato quasi attaccato alla stazione. Qualcuno prende dei tramezzini (si, ci sono anche quelli), qualcuno dei biscotti. Girando tra i banchi frigo trovo quello che cerco, del sushi. Perfetto. Alla cassa mi danno delle bacchette sigillate da utilizzare. A quindici minuti dalla partenza del treno, Guido si accorge di aver dimenticato la borsa (con macchina fotografica ecc) dentro il taxi. Ormai il treno è perso, cerchiamo un modo per rintracciare il taxi che ci ha portato qui. Mentre siamo al telefono con il tempio, cercando di rintracciare il taxi, a 4 minuti dalla partenza del treno, arriva il tassista di corsa, con la borsa che si è accorto avere nel taxi. Ce la consegna scusandosi (di cosa?), noi ringraziamo e corriamo a prendere il treno all'ultimo minuto. Per quanto riguarda il pranzo, so che ci tenete a saperlo, lo consumo verso le 13:00 sul treno per Nagoya. Il sushi risulta essere più artigianale di quello che si compra nei supermercati qui in Italia, ma è molto buono. Peccato per la mancanza di salsa di soia e del wasabi. Nei prossimi giorni vedrò se sarà possibile ripetere questo modo di pranzare. Il treno arriva a Nagoya alle 14:01, lo Shinkansen di tipo 'Hikari' verso Kyoto parte alle 14:11, abbiamo ben 10 minuti di tempo per trovare e raggiungere il binario del nostro treno. Una bella cosa dei treni giapponesi è che sono puntualissimi, deve arrivare alle 14:01, arriva alle 14:01. Prendiamo il nostro treno e puntualissimi, alle 14:11 partiamo. Arriviamo con la pioggia e ci rechiamo al Hida Hotel, che si trova vicino alla stazione. E' un ryokan che offre le stanze in stile giapponese (tatami e futon per dormire), particolare negativo che non ha le docce in camera, ci sono quelle comuni al piano -1. Lasciata la valigia in stanza esco per ritirare i soldi e cercare una lavanderia. Soldi finalmente ritirati, lavanderia non trovata. Appuntamento alle 17:30 nella hall dell'albergo

  • 4200 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social