In Brasile sulla rotta delle emozioni

luoghi e persone tatuati nel cuore

  • di jazz
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ed è proprio una denominazione appropriata “ Rotta delle emozioni”...

Mi chiamo Saverio ed assieme a mia moglie Sara quest’anno avevamo deciso di visitare per la terza volta il grande Brasile questa volta escludendo le mete tradizionali giá visitate in passato, quindi la decisione di trascorrere i nostri giorni a disposizione soltanto per provare la ”rota das emocoes” come la chiamano in Brasile tragitto che ne avevamo sentito parlare in un reportage, cioé dallo stato del Ceara al Maranhao. Dopo questa decisione dovevamo programmare il viaggio ed abbiamo pensato che la cosa migliore fosse quella di chiedere informazioni a qualcuno che sia giá passato o sia conoscenza dei luoghi, in modo da darci le maggiori informazioni possibili per la buona riuscita del viaggio. Dopo avere letto alcuni diari di viaggio di persone che giá avevano fatto lo stesso percorso, ci siamo rivolte ad una di loro con una mail personale, la quale mi ha consigliato di scrivere ad un certo Giovanni italiano che vive a Jericoacoara dicendoci che era molto disponibile e conosceva bene la zona, conoscendo Jerico da piú di vent’anni, disposto ad aiutare ed organizzare tutto il percorso come aveva fatto con loro. Quindi dopo avere avuto la sua e-mail ci siamo messi in contatto con lui. Dopo circa un mese di domande, risposte, chiarimenti ecc.ecc. il quale ha sempre risposto inviandomi vari programmi collimando le nostre esigenze con i sistemi migliori per la buona riuscita dell’avventura, cioé tenedo presente tempi, possibilitá economiche e comoditá. Dopo aver deciso il nostro programma ci siamo fatti riservare da lui l´hotel per la prima notte a Fortaleza ed il trasferimento a Jerico per il giorno sucessivo lungo le spiagge, il resto si decideva con lui a Jerico ma giá avevamo le idee chiare. Devo proprio dire che tutto é riuscito alla perfezione. Quindi a fine settembre siamo partiti da Malpensa per Fortaleza. Il nostro programma a grandi linee era questo e tale é rimasto :

1° giorno: siamo arrivati alla sera a Fortaleza e con un taxi abbiamo raggiunto l´hotel Casablanca giá pagato per metá dall’Italia e li abbiamo trascorso la notte.

2° giorno: Alle otto del mattino si é presentato in hotel l’autista con il suo fuoristrada che ci aveva mandato, quindi siamo partiti alla volta di Jeri. Il percorso é stato fantastico, dopo qualche chilometro di strada asfaltata abbiamo raggiunto la prima spiaggia Cumbuco e poi a seguire le altre spiagge, durante il percorso qualche sporadica uscita per prendere la strada asfaltata per poi rientrare nella spiaggia sucessiva. Arrivati alla spiaggia di Lagoinha dopo avere fatto varie soste per vedere e fotografare quei magnifici paesaggi ci siamo fermati per il pranzo ed immergerci per la prima volta di quest’anno nell’oceano. Dopo l’abbondante ed ottimo pranzo di pesce siamo partiti alla volta della spiaggia di Mundau dove arrivati abbiamo caricato il furistrada su di una zattera ed abbiamo traghettato fino alla sponda opposta di un fiume, alle sette di sera siamo arrivati a Jerico dopo aver percorso le altre spiagge. Finalmente abbiamo conosciuto Mary e Giovanni due splendide persone italiane sposate che vivono in pianta stabile da piú di dieci anni a Jerico, ma conoscono quella zona da almeno vent’anni e sono proprietari di una bella pousada non lussuosa ma famigliare e molto pulita, dove Mary nel suo regno la cucina, prepara ottime specialitá brasiliane ed altri piatti ispirati dalla sua fantasia di super cuoca. La stessa sera dell’arrivo su nostra precedente ordinazione ci aveva preparato per cena un fantastico pesce al forno cucinato dentro un amalgama di verdure e pezzetti di cajú, una cosa deliziosa

  • 19794 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. lacammy
    , 20/8/2014 17:25
    Ciao qualcuno potrebbe fornirmi la mail di giovanni ormai famossisimo ;)
    parto settimana prox e vorrei organizzare un giro proprio in questa zona.
    tra l'altro secondo voi è possibile organizzare in loco? o è necessario fare prima?
    se si fa da se? ci sono bu che collegano o modi per organizzare le gite in buggy di volta in volta a seconda
    delle proprie esigenze?
    mi piace viaggiare scegliando quotidianamente dover decidere tutto prima.
    dite sia possibile?
  2. enne-emme
    , 10/3/2012 17:08
    Ciao Saverio. Stiamo decidendo di fare un viaggio in Brasile e ci sarebbe molto utile avere la e-mail di Giovanni: Puoi aiutarci?

    Grazie

    Nicoletta
  3. Lucia Costa
    , 17/2/2011 16:27
    Ciao, sono Lucia, partirò a breve per u Brasil con mio marito e anche noi vorremmo contattare giovanni a jeri. Sareste così gentili da inviarmi la sua mail in modo che possa sentirlo?

    Grazie,

    Lucia
  4. jazz
    , 15/2/2011 12:00
    @renzobinci@virgilio.it:
    ciao renzo ho visto soltanto ora casualmente il tuo messaggio puoi contattarli:
    meri_furlan@yahoo.it
    la pousada si chiama "peixe d'ouro' si trova a jericoacoara.
    fai bene a conoscerli sono veramente due bravissime persone.
    ciao
    saverio
  5. renzobinci@virgilio.it
    , 8/2/2011 21:35
    ciao Saverio eSara mi appresto a partire per il Brasile , il 18cm, gradirei se possiobile il contatto di Giovanni e Mary , ne avete parlato bene ed abche io o intenzione di visitareJeri grazie Renzo

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social