Salento, piccolo mar dei caraibi italiano

Ci pensiamo su un pò, mandiamo qualche email agli amici ma alla fine in quattro eravamo ed in quattro siamo partiti. Il 3 Agosto, di mattina presto, sulla nuova fiammante auto del mio amico partiamo alla volta di Taranto. E' ...

  • di Corra & Patty
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Ci pensiamo su un pò, mandiamo qualche email agli amici ma alla fine in quattro eravamo ed in quattro siamo partiti.

Il 3 Agosto, di mattina presto, sulla nuova fiammante auto del mio amico partiamo alla volta di Taranto. E' lì, infatti, che ci aspetta Giuseppe, tecnico conosciuto telefonicamente per lavoro. Sono certo che l'ospitalità del sud non tradirà le mie aspettative ed infatti il priomo giorno è tutto dedicato a lui, alla sua famiglia e ai suoi piatti.

Il 4 agosto ci risvegliamo in un Hotel GALATTICO (soprannominato da noi "l'astronave madre") gestito da un pugliese svizzero tornato in patria. Come per quasi tutta l'italia, anche noi ci svegliamo con il sole coperto ma va bene lo stesso: abbiamo pianificato una visita alle grotte di Castellana e Alberobello. Le due mete si rivelanop stupende e i viaggi di trasferimento sono sempre piacevoli con continui batti e ribatti sui vari punti di vista.

Il 5 Agosto inizia la vacanza vera e propria alla ricerca di spiagge e mare "nuovi": qui per l'appunto scopriamo che il mare adriatico-pugliese-salentino non ha nulla da invidiare al celebre mar dei caraibi. L'acqua cristallina, la disponibilità delle persone ed i costi veramente contenuti sono all'ordine del giorno da queste parti. Passiamo così diversi giorni su spiagge stupende, con un'acqua che sembra dirti "vieni bello, vieni da me": è impossibile resistere...Tranne a Trisha (mia moglie). Lei è una sgrintella (dal dialetto reggiano: lucertola): ama il sole più di ogni altra cosa. Mentre io, Paolo e Valeria ci cuociamo letteralmente la pelle, lei si abbronza senza colpo ferire: miracoli femminili?!? Mah?!? Intorno all'8/9 Agosto iniziamo a sentire la voglia di nuovi lidi e decidiamo di scendere a S. Maria di Leuca, dove però troviamo il cielo coperto che non ci permette di gustare appienola bellezza delle scogliere che si gettano a picco sul mare.

12 Agosto: più volte abbiamo visitato Otranto, perla d'Oriente, ma ancora non ci eravamo permessi il "lusso" di cenare in città. Ebbene, per una cena a base di pesce (primo e secondo), condito con un vinellino locale, contorno più caffè e liquori...

...15€ a capoccia!!! Incredibile!!! Purtroppo arriviamo al 15 Agosto e il sogno finisce. Ripartiamo alla volta di casa ma è sicuro che ritorneremo con la consapevolezza che ciò che abbiamo visto e goduto questa volta non è tutto, anzi tanto ci aspetta ancora.

  • 2605 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social