Partenza il 9/10/2009 · Ritorno il 11/10/2009
Viaggiatori: 5 · Spesa: Fino a 500 euro

Roma con le amiche

di saruccia-87 - pubblicato il

Non avrei mai pensato di riuscire a vedere praticamente tutto il centro di Roma in neanche 2 giorni interi…

Comunque siamo in 5 amiche: io (Sara), Giulia, Silvia, Claudia e Naty.

Partiamo venerdì 9 ottobre 2009 alle 16.30 con la Freccia Rossa da Bologna e arriviamo puntuali alle 19.30 a Roma Termini.

Il nostro albergo, vicinissimo alla stazione, è l’hotel Romae ed è in una zona piena di alberghi.

Arrivate in stanza ci fiondiamo in doccia per una rinfrescata e dopo un po’ di tempo (siamo in 5 donne….figuriamoci) scendiamo per andare a cena.

Giriamo un po’ nei dintorni per trovare un ristorante….alla fine andiamo nel ristorante “La Lupa”, molto vicino alla stazione e pieno di turisti stranieri!

Il cameriere (filippino o giù di li) ci accoglie scherzosamente con accento romano….stranissimo!!

In molti ristoranti ci sono i menu appositi per i turisti ma ormai è risaputo che sono i peggiori…opto quindi per un piatto singolo di rigatoni all’amatriciana, sinceramente niente di speciale..

La Cla e la Giulia hanno preso pasta con cacio e pepe…ma quanto pepe!!!!!

Dopo cena ci incontriamo con un’amica romana della Claudia, che ci porta in una zona di Roma frequentata da giovani…San Lorenzo (proprio come a Milano)!

Tralasciando il fatto che eravamo in 6 in una macchina, la serata è passata prima in un locale “sotterraneo” molto carino che aveva i giochi di società, poi in un “cicchettaro”….il locale si chiamava “Cane Verde” e faceva qualsiasi tipo di cicchetto o shottino….

Usciti da questo locale però comincia a piovviginare e decidiamo di avviarci alla macchina, facendo però prima tappa in una creperia….

Al ritorno avevamo due macchine, per fortuna….

Arrivate in albergo facciamo appena due chiacchiere e ci addormentiamo subito….

Il sabato (10 ottobre) sveglia alle 9….sinceramente presto vista l’ora fatta la sera prima, ma siamo qui per girare!!

Ci prepariamo per andare al bar di fronte all’hotel convenzionato per la colazione…

Ecco qui un consiglio spassionato…non fate colazione in questi bar!!! Sarà compresa nel prezzo ma fa davvero schifo!

Questi bar innanzitutto sono gestiti da stranieri che spesso non parlano l’italiano, hanno vari tipi di colazione….la nostra con cappuccino, brioches, ecc….quelle con uova, bacon e altri tipi non proprio adatte alle abitudini di noi italiani.

Ovviamente optiamo per la colazione tipica italiana (perché una frittata ai funghi alle 9 del mattino non la concepiamo….)…ma no comment davvero! La brioches era plastica, il cappuccio acqua sporca e chi più ne ha più ne metta….bleah!!

Finiamo in fretta la colazione e partiamo per la visita di Roma.

Io e la Silvia (le due guide autoproclamate, vista la scarsa collaborazione delle restanti) con cartina alla mano, decidiamo il percorso della giornata: praticamente tutto il centro di Roma.

Vista la zona del nostro albergo decidiamo di fare il giro lungo e passare davanti a Porta Pia…ovviamente non è niente di particolare ma già che c’eravamo…da li tiriamo dritto per Piazza della Repubblica, in cui c’è parecchio traffico ma è anche molto carina e molto ampia.

Qui ci propongono il giro in autobus di Roma, ma visto il prezzo e il percorso poco chiaro decidiamo di lasciar perdere…

Da qui tagliamo in una traversa che ci porta a Trinità dei Monti, passando per la piazzetta con le quattro fontane e per Palazzo Barberini. Ci arriviamo dall’alto della scalinata e ci fermiamo un attimo per goderci il panorama…grazie anche al sole splendido (e il caldo) che c’era!

Scendiamo un po’ le scale e ci sediamo rimanendo li un po’. Ovviamente c’è una marea di gente…credo che sia il luogo più frequentato di Roma!

Dopo la sosta ripartiamo passando ovviamente per via Condotti, e ci concediamo l’entrata da Louis Vuitton….dopo aver fatto le sceme sulla scalinata psichedelica del negozio ci rifacciamo un po’ gli occhi…ma dopo un po’ è meglio uscire!

Arrivate in via del Corso decidiamo di fare le intellettuali: facciamo il giro di tutti i palazzi della politica. Da una traversa di via del Corso si taglia per Palazzo Montecitorio e Palazzo Chigi.

Proseguiamo in direzione di Piazza Navona, passando per Palazzo Madama attraverso tante piccole viuzze con negozi molto carini….dopo aver fatto alcune foto a mò di “persona politicamente impegnata” davanti a questi palazzi arriviamo in Piazza Navona: stupenda!

E’ una piazza molto grande con una marea di gente e tante bancarelle di quadri e souvenir…

Rimaniamo qui un po’ per le foto e vista l’ora decidiamo di andare a mangiare.

Scegliamo un posticino tra Piazza Navona e il Pantheon in mezzo al via vai di turisti (ah, fa sempre più caldo!!). Dopo pranzo torniamo a Piazza Navona dove abbiamo appuntamento con la ragazza romana amica della Cla e dopo averla trovata torniamo indietro verso il Pantheon.

Il Pantheon è molto bello ma non siamo potute entrare perché c’era un matrimonio…peccato!!!

Da li ci siamo dirette verso la Fontana di Trevi, passando davanti al colonnato del Tempio di Adriano e ad una bella piazza di bancarelle con sosta obbligata!

Intanto la stanchezza si fa sentire, ma noi proseguiamo imperterrite!!

Anche la Fontana di Trevi è spettacolare e nonostante le dimensioni mooooolto ridotte della piazza c’è una marea di gente….

Da qui poi è molto vicino il Palazzo del Quirinale e quindi decidiamo di andarci….perdendoci quasi tra le viuzze!

Dal Palazzo del Quirinale poi siamo scese per i Fori Imperiali, passando per l’Altare della Patria (il nome giusto è Vittoriano, che a mio parere è stupendo) e il Campidoglio, dove ci siamo un po’ riposate….

Siamo poi ripartite alla volta del Colosseo percorrendo la via dei Fori Imperiali.

Ovviamente non c’era tempo per la visita ai Fori.

La giornata di visita è finita e, un po’ stanche, torniamo con la metro in albergo, pensando a dove poter fare un “aperitivo”.

L’unica soluzione possibile era il bar davanti all’albergo, quello della colazione….va beh dai, per uno Spritz non ci saranno problemi….

Ci sediamo e io entro per ordinare…il barista non spiaccicava una parola di italiano, solo inglese…va beh, ordino gli Spritz e questo mi guarda come se avessi detto una parolaccia e capisco che non sarà facile….gli spiego com’è lo spritz…aperol and wine!! Spritz??

“Ah, yes…Sprite!!” è stata la sua risposta e mi mette sul bancone 5 lattine di Sprite…NOOOOO!!!!!!

Va beh questo non ha la più pallida idea di cosa sia uno Spritz e alla fine ordino della birra….

Ovviamente quando lo racconto alle altre hanno riso come matte….

Finito il nostro aperitivo con la “Sprite” andiamo in albergo e ci prepariamo per la cena.

Ricordo ancora che siamo 5 donne e siamo uscite per la cena dopo 3 ore…e non esagero!

Per la cena decidiamo di andare in Campo dei Fiori, quindi ci dirigiamo alla stazione Termini, da dove partono gli autobus per raggiungere quasi ogni punto della città.

Dopo aver girato una buona mezz’ora per comprare i biglietti dell’autobus, saliamo e chiedendo in giro siamo riuscite a scendere abbastanza vicino a Campo dei Fiori.

Questa è una zona molto frequentata dai giovani e si vede subito…per mangiare c’è l’imbarazzo della scelta ma noi per accontentare tutte andiamo nella pizzeria “Fratelli La Bufala”.

Pizza molto buona ma boccio completamente il caffè….il più schifoso che abbia mai bevuto in Italia, e a volte all’estero è più buono.

Dopo cena andiamo verso Trastevere, dove abbiamo deciso di passare la serata…anche questa è una zona con molti giovani e molti locali.

Siamo entrati prima in un locale normalissimo, poi ad una cert’ora ci hanno portate in un locale in cui facevano cicchetti dolci….con cioccolato, panna montata, ecc…e con nomi un po’ “particolari”.

Abbiamo infatti preso due bottarelle, una 69, e forse due maxi amplesso…..con due risate ci siamo “mangiate” questi cicchetti buonissimi!!

Poi per finire in bellezza la serata comincia a diluviare!!!! Eh ci mancava infatti…corriamo quindi verso le macchine e ci facciamo portare in albergo….prima di andare in camera ci siamo salutate con i romani e poi siamo salite.

La domenica, l’ultimo giorno, io mi sono azzardata a prendere come colazione la frittata ai funghi…e devo dire che ho mangiato meglio rispetto alla mattina prima!

Avevamo il tavolo pieno di roba perché nei buoni dell’albergo c’era un sacco da mangiare…

Fatte le valigie, che lasciamo all’albergo, partiamo per l’ultimo giorno a Roma.

Ci dirigiamo subito alla metropolitana (Castro Pretorio) perché la direzione era piazza del Popolo (metro Flaminio). Ci accorgiamo troppo tardi che potevamo andare a Termini perché la metro ci passa comunque…errore delle guide, va beh….

In poco siamo a Piazza del Popolo e dopo una rapida occhiata saliamo sulla terrazza del Pincio, e qui ci stiamo un po’ perché il panorama è davvero bello…

Scese dalla terrazza entriamo in via del Corso e più o meno a metà della via tagliamo in una traversa per raggiungere il Tevere. Lo costeggiamo tutto fino a Castel Sant’Angelo, che vediamo solamente da fuori, ma è veramente bellissimo!

Ci avviamo quindi verso la Basilica di San Pietro, ma prima ci fermiamo in un ristorantino per mangiare. Mentre aspettiamo il cibo due di noi sono uscite un attimo e si sono “perse”, diciamo……

Finito di mangiare siamo andate in Piazza San Pietro….beh niente da dire, questa piazza è spettacolare e, pur non avendo un coinvolgimento religioso, anche la chiesa obiettivamente lo è.

Meno male però che ci siamo arrivate al pomeriggio, altrimenti al mattino sarebbe stato un inferno con tutta la gente per la messa…

Una volta arrivati qui non si può non entrare….e devo dire che la fila è scorrevole.

Anche dentro è molto bella e grande.

E qui finisce il nostro week end a Roma: dopo esserci un po’ riposate nella piazza raggiungiamo l’albergo (in metro ovviamente) e andiamo in stazione.

Se non ricordo male il treno era alle 19.30, abbiamo quindi preso qualcosa da mangiare e siamo salite in treno (due minuti prima della partenza……).

Alle 23.30 più o meno eravamo a Bologna.

Alla prossima!!

di saruccia-87 - pubblicato il
Parole chiave: ,