Il veronese

Guardo i turni di ottobre… un week end libero evviva… si decide dove andare…. Verona, aggiudicato. Subito si cerca l’hotel con www.booking.com trovato! Hotel Best Western Soave a San Bonifacio, due notti in doppia con colazione 106 euro. Prenotiamo al ...

  • di Tama
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Guardo i turni di ottobre... un week end libero evviva... si decide dove andare... Verona, aggiudicato. Subito si cerca l’hotel con www.Booking.Com trovato! Hotel Best Western Soave a San Bonifacio, due notti in doppia con colazione 106 euro. Prenotiamo al volo! Si parte Venerdì sera e si arriva in hotel alle 22.00, hotel facilissimo da trovare dopo l’uscita dall’autostrada di Soave S. Bonifacio subito a sinistra e dopo poco si trova l’Hotel. Il personale gentilissimo e disponibile. La camera pulita, ordinata e la colazione al mattino non ha eguali!! Il sabato si va a visitare Verona, bella ma purtroppo ho riscontrato anche molti punti di svantaggio, per esempio l’odore... la sporcizia... la maleducazione delle persone... però i luoghi sono belli, soprattutto l’Arena. Il biglietto è di 6 euro, e si può visitare all’interno, poi proseguiamo verso Castelvecchio, piazza delle Erbe, e poi lungo l’Adige verso il teatro romano e il museo archeologico. Da qui il panorama è molto suggestivo! Non vi ho ancora detto che a Verona c’era una specie di Bit della provincia veronese, siamo stati fortunati.

C’erano 50 stand enogastronomici e non... li facciamo passare tutti... degustiamo un ottimo Valpolicella superiore, un Recioto e un Soave. (Ne acquistiamo una bottiglia per tipo).

Assaggiamo un formaggio molto buono, non ricordo bene il nome mi sembra Monteveneto ubriaco... ma non sono sicura. Ubriaco perché fatto invecchiare nell’uva. Veramente ottimo.

Acquistiamo anche una pagnotta di pane e ci facciamo un buon spuntino con pane e formaggio... Visitiamo inoltre gli stand del turismo e scopriamo che il giorno dopo c’era la sagra della Castagna a San Mauro in Saline... e decidiamo di andarci.

Facciamo un altro giro per Verona e non potevamo non vedere il celebre balconcino di Giulietta...

Il giorno dopo ci alziamo, facciamo colazione e poi partiamo per la città di Soave per visitare il Castello. Ci si può accedere a piedi, un quarto d’ora dal parcheggio o arrivare in auto fino all’entrata. Noi decidiamo di fare una passeggiata per smaltire l’abbondante colazione.

L’ingresso è di 5 euro. Il castello è molto ben conservato e si gira liberamente. Si può inoltre passeggiare sulle feritoie e si gode una vista molto suggestiva.

Purtroppo non c’è ne una guida ne ci sono pannelli informativi.. Dovrebbero metterli. Finita la visita si intraprende la strada per la Sagra della Castagna. Dopo circa 3 quarti d’ora (la strada è molto tortuosa, state attenti) si arriva a questo paesino, troviamo parcheggio a fatica e iniziamo la visita dei banchetti. Ci sono i classici giocattoli e dolci ma a noi interessano... vogliamo i banchetti enogastronomici... e ci arriviamo. Decidiamo di pranzare li... erano ormai le 15... io mangio la polenta con il formaggio e Luca la pizza, ci beviamo un bel bicchiere di vino e poi un altro giro... acquistiamo i marroni... 3 kg 18 euro!! Girando inoltre troviamo anche il signore che c’era il giorno prima a Verona che ci ha venduto il vino... E’ stato un weekend veramente interessante! Speriamo di farne altri!!! Al prossimo viaggio.

  • 1334 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social