TORINO: una città da scoprire in 2 giorni

Ciao a tutti mi chiamo Isabella e qualche tempo fa la mia amica Eleonora mi ha chiesto se volevo andare con lei un fine settimana a Torino. L'ho trovata una bellissima idea, a maggior ragione perchè c'era una promozione che ...

  • di Sissi-87
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti mi chiamo Isabella e qualche tempo fa la mia amica Eleonora mi ha chiesto se volevo andare con lei un fine settimana a Torino. L'ho trovata una bellissima idea, a maggior ragione perchè c'era una promozione che si chiamava " In & around Torino" ( so che dura fino al 31 dicembre del 2008,ma non è escluso che la rinnovino). Questa promozione comprendeva un soggiorno di 2 notti in uno dei tanti Hotel che aderivano all'iniziativa, con colazione e Torino Card incluse. Davano in più in omaggio una bottiglia di vino. Noi quindi abbiamo speso 70 euro considerando appunto le cose dette prima. Nonostante questa promozione è possibile trovare Hotel economici.Molto vicini al centro. Consigliamo a tutti di fare la Torino Card: è utilissima! E' possibile infatti usufruire gratuitamente di trasporti pubblici ed entrare gratis praticamente in ogni museo e palazzo di Torino e dintorni.

26 settembre: Caricatissime partiamo! Siamo fortunate perchè questo fine settimana ci sarà un tempo bellissimo. Partiamo da Firenze con il treno delle 7:51 e arriviamo a Torino Porta Nuova alle 13:10 ( abbiamo 15 minuti di ritardo). Arriviamo all'Hotel Eden, un 2 stelle a 3 minuti in autobus dal centro. L'albergo è carino, nuovo e pulitissimo. Facciamo in albergo la nostra Torino Card valida per 2 giorni( esiste anche da 3-5-7 giorni) Il tempo di lasciare le nostre cose in camera e siamo in strada. Si sta benissimo fuori, stiamo in maglioncino! Evviva :-)) Mangiamo qualcosa in un'enoteca lì vicino e decidiamo di dedicare il pomeriggio ad una bella passeggiata nella città. Fin da subito notiamo come si giri benissimo a piedi il centro,le distanze non sono mai troppo lunghe. Ci stupiamo anche di quanto Torino sia tranquilla: noi siamo fiorentine per cui siamo abituate ad una città molto più piccola, invasa da turisti. Siamo perciò contentissime di questa pace! Facciamo subito tappa al Conservatorio Verdi , la mia amica che suona l'arpa è felicissima. Diamo un'occhiata dentro e ci piace molto. Da lì andiamo a Palazzo Carignano,veramente bellissimo. Per il poco tempo a nostra disposizione non siamo entrate. Arrivate in piazza Castello, momento foto per immortalare Palazzo Madama e Palazzo Reale. Nella stessa piazza c'è la Chiesa di San Lorenzo realizzata da Guarini. Molto bella e troviamo una guida ( è il fine settimana dedicato alla cultura e al patrimonio artistico ) che ci spiega l'immagine della Sindone,lì infatti sono conservate copie fotografiche. Siamo poi andate al Duomo ma sinceramente non ci ha esaltato. Ritornate in piazza Castello, prendiamo Via Po dove ci sono molti locali caffè e negozi, e arriviamo in Piazza Vittorio Veneto, totalmente circondata da portici, come Via Po. Andiamo a dare un occhio alla chiesa della Grande Madre di Dio: sapevamo che lì c'era una Madonna che con lo sguardo indicherebbe il punto in cui è sepolto il Santo Graal. L'interno della chiesa però è stato molto deludente. Finalmente ci fermiamoper una sosta: scegliamo il Caffè Elena in Piazza Vittoro Emanuele. Ci mettiamo fuori e chiaccheriamo, commentiamo la giornata e ridiamo davanti ad un Dolcetto e un Punt e Mes ( due bevute tipiche). Per cena decidiamo di andare alla Bruschetta Pautasso, molto buono ma avremmo preferito sapori più decisi. Stiamo sognando il letto percui ce ne torniamo all'albergo... Finalmente il cuscino!!! 27 settembre: Dedichiamo la mattina al Castello di Rivoli, una cittadina molto carina, medievale. Questo castello era una delle residenze dei Savoia;rimasto abbandonato per anni è stato recuperato di recente per ricavarne un museo di arte contemporanea. Bellissimo!! Dallo spiazzo vicino al Castello si gode di una bella vista sulla città. Torniamo in centro,mangiamo qualcosa di veloce e da lì andiamo a piedi fino alla GAM - Galleria civica d'arte moderna e contemporanea-. Il museo è estremamente interessante. Dato che Torino è la città del cioccolato, ci fermiamo al Caffè Peyrano dove la mia amica Eleonora compra qualche golosità e poi andiamo a prenderci una bella cioccolata calda al Caffè Platti. Tappa fondamentale è la Mole Antonelliana all'interno della quale c'è il Museo del Cinema che è bellissimo, consigliamo a tutti di andare a vederlo. Ovviamente saliamo sulla cupola, dove c'è una vista splendida. Usciamo dalla Mole e cerchiamo qualche ristorante tipico, non abbiamo prenotato da nessuna parte e il sabato è davvero impensabile trovare posto se non si è riservato un tavolo. Abbiamo tanta fame e ci infiliamo in una pizzeria. L'albergo e il letto vengono subito dopo la cena!! 28 settembre: Abbiamo deciso di andare alla Basilica di Superga ma prima ci concediamo una passeggiata nel Parco del Valentino, vicino al nostro Hotel. E' davvero bello

  • 27529 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social