Ischia, l'isola del benessere e del relax

Il ponte di primavera decidiamo di trascorrerlo all'insegna del relax e benessere...meta scelta la fantastica isola d'Ischia. Prenoto sul sito www.ischiaonline.it l'albergo con tanto di piscine termali. Partenza il 25 aprile con ICPLUS da Roma t.ni x Napoli c.le alle ...

  • di polimar1977
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Il ponte di primavera decidiamo di trascorrerlo all'insegna del relax e benessere...Meta scelta la fantastica isola d'Ischia. Prenoto sul sito www.Ischiaonline.It l'albergo con tanto di piscine termali. Partenza il 25 aprile con ICPLUS da Roma t.Ni x Napoli c.Le alle ore 9.00; arrivo in perfetto orario,ci muniamo dei ticket x il tram n.1\ che ci porterà al molo Beverello di Napoli. Dopo 15' di tragitto siamo giunti alla biglietteria dell'Alilauro, fila interminabile, dopo circa 45' riesco ad impossessarmi dei 2 biglietti per l'aliscafo delle ore 12.50 (costo cad. 17,00); finalmente dopo 45' di traversata sbarchiamo ad Ischia porto. Acquistiamo i biglietti x i bus che ci permettono con tranquillità di girare x l'isola. Arriviamo al tanto sospirato Hotel Vinetum, niente di eccezionale, personale molto approssimativo,noi abbiamo optato x la formula mezza pensione alla modica cifra di € 47,00 a persona al giorno. Subito proviamo le piscine termali, il caldo dell'acqua è davvero rigenerante. Dopo aver cenato, andiamo a visitare Lacco Ameno, bel paesino con il caratteristico scoglio a forma di fungo. Sabato 26 Intera giornata dedicata ai Giardini Poseidon, il parco termale più famoso in Italia. L'ingresso è un po' caro (28 € cad.), ma ne vale la pena. Il parco si presenta in tutta la sua bellezza, circondato da una miriade di fiori e piante, c'è anche la possibilità di accedere alla spiaggia privata di Citara con tanto di ombrelloni e lettini a disposizione degli ospiti, noi visto il clima non del tutto estivo dedichiamo l'intera giornata alle piscine termali che variano da un minimo di 28° ad un massimo di 40°, ognuna con caratteristiche diverse. Si spazia dal percorso kneipp (15°-40°), a quello giapponese (percorso sui sassetti) senza dimenticare la sauna naturale. Eli non disdegna anche una mezz'ora di ginnastica; la giornata vola via in un baleno; alle 18 i nostri corpi esausti da quei repentini cambi di temperatura ci segnalano che è giunta l'ora del riposo. Prima di rientrare passeggiamo per le vie di Forio, acquistiamo qualche piccolo ricordo dell'isola, visitiamo la chiesa a picco sul mare di S. Maria del Soccorso e poi via verso l'hotel. Arrivati in hotel ceniamo, ricca doccia e poi a letto per un meritato riposo.

Domenica 27 Giornata caratterizzata dal rientro a Roma. Prima di partire visitiamo le viuzze di Ischia Porto, davvero graziosa, piena di colori e di negozi che vendono prodotti locali. Pranziamo al ristorante "Da Raffaele", prezzi normali e cucina molto gustosa, consigliato. E' tempo di riprendere l'aliscafo x Napoli consci che questo week-end è stato molto rigenerante e rilassante x i nostri corpi troppo spesso stressati dalla "velocità" della grande città. Se avete bisogno di ulteriori informazioni su Ischia scrivete all'indirizzo e-mail vincenzo.Mertino@katamail.Com oppure visitate il mio blog: http://allascopertadelmondo.Blogspot.It dove sono raccolti tutti i racconti dei viaggi fatti con la mia compagna.

  • 1399 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social