SALENTU: lu sule, lu mare, lu ientu

Eccoci qua, venerdì 10 agosto io e Giacomo partiamo in direzione del Salento. Decidiamo di fermarci più o meno a metà strada, in Abruzzo, precisamente a Vasto. Dopo 5 ore di viaggio ci troviamo quindi in spiaggia, aspettando l’orario per ...

  • di aleale79
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Eccoci qua, venerdì 10 agosto io e Giacomo partiamo in direzione del Salento. Decidiamo di fermarci più o meno a metà strada, in Abruzzo, precisamente a Vasto. Dopo 5 ore di viaggio ci troviamo quindi in spiaggia, aspettando l’orario per andare a cercare il B&B dove abbiamo prenotato. Il B&B il Glicine, sito a Carpineto Sinello, sarebbe vicino a Vasto, se non fosse per i lavori che stanno facendo... tempo di percorrenza: 1 ora dal paese... Vabbè, siamo in vacanza, anche i km non ci sembrano poi così impossibili da fare!! Vasto è molto carina, il giretto fatto la sera è stato un dolce inizio delle vacanze.

Il sabato ci svegliamo di buon’ora e ... Salento arriviamo!! Il pezzo più lungo è stato da Brindisi, dove finisce l’autostrada. Sembrava di non arrivare più...

La cosa più brutta del viaggio è stato sicuramente vedere due cani abbandonati sul ciglio della strada... purtroppo morti... so che è un appunto triste di questo racconto, ma non dobbiamo mai dimenticarci di questi animali indifesi che ci vogliono bene e che mai si aspetterebbero questo dai loro padroni.

Comunque, alle 16 arriviamo al nostro B&B Fufla, a Tricase, posizione tattica in quanto in media dista 30-40 km da Otranto e Gallipoli ed è vicino alle più belle spiagge, sia sullo Jonio che sull’Adriatico.

Scopriamo per caso che il concerto dei Tiromancino a Gallipoli è... gratis!!! Quindi doccia e via!!! Ceniamo a Gallipoli in una friggitoria (non abbiamo avuto la pazienza di cercare in centro... ahimè! (Abbiamo scoperto troppo tardi che c’era una rosticceria di pesce con un paio di tavolini fuori...), giro nel paese, e...Concerto! Io li adoro e fortunatamente anche a Giacomo cominciavano ad appassionare... morale della favola abbiamo passato tutto il resto della settimana a canticchiare le loro canzoni!! La sera dopo, sempre per caso anche se avevo la lista degli eventi di tutta la settimana, abbiamo trovato la NOTTE DELLA TARANTA ad Andrano. Eravamo gli unici a ballare, è stato divertentissimo! Mi sono un po’ pentita di non aver comprato il cd...

Siamo rimasti affascinati dalle distese di ulivi, i fichi d’india, i trulli, i muretti di sasso... il Salento offre un’atmosfera che sa di sole e di caldo... proprio quello che cercavamo!!! Al mare siamo andati a Marina Serra, in cui ci sono gli scogli, alla Baia dei Turchi vicino a Otranto, bellissima, spiaggia bianca e mare stupendo...Sembrava di essere ai Caraibi!! Poi, dopo un’ora di fila per raggiungere Otranto... dove per mangiare è stata un’odissea!! Vorrei segnalare il ristorante IL CASTELLO dove siamo stati accolti da una signora molto poco gentile, e la pizzeria .. Dove invece, anche se pienissimo, sono stati molto carini. Non essendoci posto abbiamo preso le pizze da asporto, mangiate su una panchina proprio davanti al Castello! Un’altra spiaggia da segnalare è sicuramente Marina di Pescoluse, anche lì sembra di essere ai Tropici, peccato per l’affollamento, ma ci sta, visto che è la settimana di Ferragosto! Una nota dolente della vacanza: gli scogli sono praticamente un portacenere...Forse la gente andrebbe sensibilizzata un pochino di più e magari forniti degli appositi contenitori... I ristoranti da segnalare sono: Dal moro a S. Gregorio, ma mi dicono che anche “da mimì” si mangia altrettanto bene e si spende meno, la trattoria “Da Nonna Tetti” a Lecce... una squisitezza, piatti tipici e mangiata galattica... a meno di 20 euro a testa. Il primitivo della casa è fantastico.

Un altro ristorante super caratteristico è “Da Santino” nel centro di Galatone, si mangia solo carne di cavallo, abbiamo mangiato antipasti misti (peperone, olive, formaggi, salumi...) polpettine e spezzatino immerso nel sugo, vino rosato... il tutto per 5 euro!!! Il bello del ristorante (oltre alla cucina veramente ottima) è che tutti i tavoli sono chiusi da separè, frutto del maschilismo del passato!! (era disdicevole per le donne farsi vedere in luoghi pubblici) Galatone è una cittadina molto molto carina. Da segnalare anche il bar garden dove abbiamo fatto colazione a base di pasticciotti appena sfornati... una squisitezza!!! Credo abbiate capito che la cucina ottima del Salento abbia fatto da padrona nelle nostre vacanze!!! Vorrei fare un caloroso ringraziamento a Flavia e Fulvia che ci hanno accolto nel loro B&B come se fossimo stati due di casa, ci siamo sentiti subito a nostro agio, proprio come a casa nostra! Grazie delle dritte sulle spiagge e sulle feste, ci avete dato ottimi consigli! Un altro ringraziamento va anche al nostro amico Giorgio, originario di Galatone, che ci ha portato a mangiare in due dei ristoranti segnalati, fatto scoprire appunto la città e raccontato un po’ di storie e costumi della zona...

  • 2117 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social