Tra mercatini e austria

Per l’inizio di questo nuovo anno abbiamo pensato a uno dei giri più classici in questo periodo, i mercati dell’alto adige e un giretto in Tirolo (Insbruck). Siamo arrivati a Bolzano il primo gennaio, il nostro albergo (Rentschnerhof) era un ...

  • di cricri78e
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Per l’inizio di questo nuovo anno abbiamo pensato a uno dei giri più classici in questo periodo, i mercati dell’alto adige e un giretto in Tirolo (Insbruck).

Siamo arrivati a Bolzano il primo gennaio, il nostro albergo (Rentschnerhof) era un tre stelle molto carino che si trova appena fuori città nella zona dei vigneti, infatti anche il nostro albergo aveva una vigna personale dalla quale producono vino bianco... Le camere sono state rinnovate da poco, ha un comodo parcheggio e si trova in una zona dalla quale si raggiunge facilmente il centro (il pullman ferma a pochi metri dall’hotel) e anche la statale per i vari spostamenti.

Il primo giorno visto che la camera era disponibile dal primo pomeriggio ne abbiamo approfittato per fare un giro della città, molto carina in una giornata si gira tranquillamente.

Noi abbiamo parcheggiato vicino al monumento della Vittoria, una sorta di arco costruito nel periodo fascista, niente di eccezionale, però da li c’è una bella vista sulle vicine montagne e soprattutto se avete voglia di farvi una camminata nel verde, c’è un parco pubblico molto carino con relativa passeggiata lungo il fiume ...Che arriva fino al castel Marecchio (usato solo per esposizioni quindi non visitabile internamente) e andando poi oltre si arriva al castel Roncolo.

Un piccolo castello carino con una serie di affreschi di epoca medioevale, ma sinceramente il prezzo (8 euro a persona) ci è sembrato un po’ eccessivo per quel poco che c’era da vedere.

Dopo aver consumato il nostro panino su una panchina del parco al sole, ci siamo diretti verso il centro del paese, qui l’atmosfera è decisamente natalizia, ghirlande colorate e luci ci attendono per le vie cittadine.

La zona da visitare non è molto ampia alla fine apparte la piazza Walther con il duomo non c’è molto altro da vedere se non le varie vie, i negozi e le facciate dei palazzi riccamente decorati.

Ci si lascia trasportare dalla corrente di persone che come noi sono a passeggio nel centro e in men che non si dica siamo già pervasi dall’atmosfera natalizia altoatesina, fatta di bancarelle, negozi addobbati a festa e profumo di wurstel e vin brulè...Il mercatino qui ha già chiuso ma ci sono lo stesso alcune bancarelle nelle vie centrali.

Finito il nostro giro della città ci siamo diretti verso l’hotel che a questo punto ci ha consegnato la camera.

Avendo scelto la mezza pensiona abbiamo cenato il albergo a lume di candela, e poi in serata abbiamo fatto un altro giro in centro città , per smaltire la cena e per vedere la città illuminata, molto suggestiva anche se eravamo in pochi a sfidare le rigide temperature serali...Pensavamo in effetti di trovare più movimento.

Il giorno dopo l’itinerario prevedere un giro a Bressanone e Brunico, per vedere i mercatini natalizi, il primo problema da affrontare è il parcheggio, non si trova niente se non a pagamento, alla fine dopo aver girato un po’ ci siamo arresi e abbiamo pagato il nostro euro e 50 all’ora per avere il nostro posto macchina vicino al centro.

Il paese di Bressanone è il più bello che abbiamo visto in questi giorni, molto carino il centro storico e in particolare la piazza del duomo dove si tiene il mercatino...Bello anche il duomo fatevi un giro anche all’interno perché merita una visita.

Nel cortile tra l’altro c’era una piccola esposizione di presepi molto belli, che vale la pena di vedere.

Qui abbiamo assaggiato il nostro primo vin brulè..Decisamente buono che vista la temperatura esterna (-2/-4 gradi) serve anche per scaldarsi un po’

  • 1294 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social