Due giorni a Venezia

Breve gitarella romantica a Venezia, 2 giorni soltanto, una metà del “ponte” di ognissanti. Si parte il 01\11 da Prato alla volta di Venezia. Ho prenotato per una notte all'hotel “Delle Rose” a Mestre, prezzo 85 euro con colazione. Arriviamo ...

  • di volasuperciccio
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Breve gitarella romantica a Venezia, 2 giorni soltanto, una metà del “ponte” di ognissanti.

Si parte il 01\11 da Prato alla volta di Venezia. Ho prenotato per una notte all'hotel “Delle Rose” a Mestre, prezzo 85 euro con colazione. Arriviamo in albergo per le 11, lasciamo la valigia in camera e, seguendo le indicazioni del gentilissimo proprietario, prendiamo l'autobus per Venezia che passa lì vicino. Arriviamo a piazzale Roma e da lì ci imbarchiamo in vaporetto per Piazza San Marco. Facciamo l'abbonamento per 24 ore che ci costa 15 euro a testa. Non è poco ma considerando che una corsa singola costa 6 euro...Ci si può stare.

Comunque noi non abbiamo trovato controlli e quando è scaduto abbiamo continuato a gironzolare a piacimento senza pagare...Che “portoghesi”!!! Insomma dedichiamo la giornata alla visita di San Marco (ingresso gratis, visita alla pala d'oro 1,5 euro, ingresso al tetto 3 euro...Meritano entrambi) con i suoi fantastici mosaici, pranziamo nei giardini con i panini preparati a casa. Ecco a proposito Venezia è cara ma mica tanto di più che Firenze o Roma. Mezzo litro d'acqua costa 1 euro, max 1,20 euro; i panini presi e mangiati in piedi sui 4 euro. Certo che se vi mettete a sedere e vi fate servire...Qualsiasi cosa lievita di prezzo...

Continuiamo la visita di Venezia a piedi: la chiesa della salute, il teatro della Fenice, calli, campielli, piazze che spuntano all'improvviso. Veramente bellissima Venezia..E pensare che è a meno di 3 ore di macchina! Sul calar del sole prendiamo il vaporetto che da San Marco fa tutto il Canal Grande, passiamo sotto il ponte di Rialto e scendiamo alla C'à d'Oro. Da lì ritorniamo verso Rialto e gironzoliamo in zona, piena di negozi e di gente.

Ceniamo lì nei pressi...Sulla cena meglio soprassedere...Purtroppo non m'è riuscito individuare un ristorante a modo. A questo punto se volete risparmiare meglio un kebab che la pizza orrenda.

Insomma torniamo in albergo verso mezzanotte, sempre in autobus da piazzale Roma.

La mattina del giorno seguente la dedichiamo alla visita di Murano e Burano. Molto meglio Burano (ci vogliono 40 minuti di vaporetto) con le sue case coloratissime e un'atmosfera da borgo di pescatori “vero”. Attenzione alle file lunghissime per l'imbarco.

Torniamo a Venezia dopo pranzo, oggi c'è molta più gente di ieri ma si concentra nella zona Rialto e San Marco e lungo le strade principali. Se girate al largo e girate un po' a caso Venezia resta una città vivibile...Anche se diverse volte mi sono infilato in vicoletti senza sfondo...Poco male...Si torna indietro.

Decidiamo nel tardo pomeriggio di tornare a piedi verso piazzale Roma senza prendere il vaporetto. Non è assolutamente lunga la passeggiata e in piazza San Polo c'è una fiera di cioccolatari...Beh una cioccolata calda non ce la toglie nessuno! Ripartiamo verso le 19.00 da Mestre...È finita anche questa “mini-vacanza”.

Daria e Leo

  • 22696 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social