Murano e burano

Avendo il mio ragazzo una domenica libera dal calcio (!) la terza di settembre decidiamo di organizzare una “gita” con il ns. Gruppo. Destinazione? Inizialmente si pensò alla bella Venezia, così da non impiegare troppo di strada (neanche 1 ora ...

  • di ANNA.78
    pubblicato il
 

Avendo il mio ragazzo una domenica libera dal calcio (!) la terza di settembre decidiamo di organizzare una “gita” con il ns. Gruppo. Destinazione? Inizialmente si pensò alla bella Venezia, così da non impiegare troppo di strada (neanche 1 ora di treno). Ma visto che le possibilità di andarci ed esserci andati non sono mai mancate, perché non fare un tragitto alternativo? Visitiamo Murano e Burano! Così partiamo alla volta di Venezia accompagnati da un sole caldo che non ci ha abbandonati per tutta la giornata!! Una volta giunti alla Stazione Santa Lucia, prendiamo i biglietti del traghetto valido per tutto il giorno e per qualsiasi tratta, dopodichè via alla volta di Murano!! Subito visita ad una delle tante fornaci qui presenti con relativi prodotti, dopodichè giro per le viuzze dell’isola. Terminata Murano prediamo il traghetto alla volta di Burano, l’isola dei merletti! Qui, diversamente dalla precedente, non c’ero mai stata, e sinceramente è stata una scoperta molto piacevole! Al di là dei bei prodotti tipici di questa isoletta (i merletti appunto), la sua caratteristica che la rende unica sono le case dai colori più accesi e disparati, tanto da rendersi evidenti perfino da lontano mentre arrivi in traghetto. Viola, Bluette, fucsia, verdone, rosso mattone...Un fascio di colori attraversati da canaletti che rendono l’atmosfera calda , tranquilla e “familiare”, nonostante la miriade di turisti presenti.

La bellezza di Murano, ma soprattutto di Burano non sta tanto nel visitare qualcosa di “tipico” come può essere il ponte del Rialto o San Marco a Venezia, bensì nel girare tra le loro calli ed assaporare il calore e la tranquillità che queste cittadine offrono e che le rendono uniche. Nel pomeriggio, qui a Burano abbiamo avuto anche la fortuna di assistere ad una regata, dove ogni squadra era contraddistinta da un suo colore particolare, e di assaggiare il buonissimo pesce fritto di uno stand presente nel parco centrale di fronte alle fermate dei traghetti.

Purtroppo, la giornata è finita in fretta, e come siamo arrivati allo stesso modo siamo tornati a casa, ma questa volta più ricchi di prima negli occhi e nei ricordi.

Anna e Andrea

  • 3476 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Simone-Axl
    , 2/6/2010 23:25
    Ciao Anna ed Andrea,
    questo week end andro a venezia e mi piacerebbe visitare anche una tra murano e burano... quale mi cosigliate tra le due? quanto tempo impiega il vaporetto ad arrivare a burano? ce ne sono tanti che fanno questo servizio?
    Vi ringrazio per i preziosi consigli.
    Bye
    Simone

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social