Tre cime di Lavaredo al risparmio

"La montagna è di tutti" ho sempre sentito dire e fino a qualche tempo fa. Di seguito spiegherò come godere della bellezza delle 3 cime di lavaredo spendendo il meno possibile, infatti i prezzi per entrare sono difficili da trovare ...

  • di Nion
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

"La montagna è di tutti" ho sempre sentito dire e fino a qualche tempo fa.

Di seguito spiegherò come godere della bellezza delle 3 cime di lavaredo spendendo il meno possibile, infatti i prezzi per entrare sono difficili da trovare in rete e i modi per evitarlo non sono per niente pubblicizzati.

Arrivati a Misurina potete recarvi all'ufficio informazioni dove vi verrà indicata la strada per raggiungere le 3 cime e vi chiederanno di acquistare una carta dei sentieri ad un euro anche se in realtà dovrebbe essre gratuita.

Ora per arrivare al rifugio Auronzo (il primo dei 3 rifugi ai piedi delle 3 cime) abbiemo tre opzioni: pagare un pedaggio salatissimo, salire a piedi o usare l'autobus.

Il pedaggio costa 20€ per le auto, 18€ per i moto cicli, 30€ per i camper e fino a 90€ per i pulman a seconda della capienza; Salire a piedi o i bicicletta è una buona idea, ma consiglio di salire di buon mattino in quanto di buon passo ci si può impiegare circa 1ora e 20 minuti, il sentiero è spazioso e abbastanza irto nell'ultimo tratto ma facilmente accessibile. Il problema è che in questa zonna c'è sempre un tempo molto incerto e la perdita di tempo nell'ascesa può impedirti di avere il tempo necessario per gustare a pieno il paesaggio.

Comunque per salire a piedi il sentiero è accessibile dal casello del pedaggio dove potrete trovare un piccolo parcheggio (sempre pieno) o parcheggiare al ristorante-bar 300 metri prima.

La cosa migliore è prendere l'autobus. All'ufficio info non vi diranno della loro esistenza a meno che non lo chiediate voi direttamente. Il servizio è offerto da due compagnie, quindi non comprate il biglietto al despar come vi suggeriranno ma direttamente sull'autobus così eviterete di avere il biglietto della compagnia sbagliato (come ho fatto io..), il costo è di circa 1.50€ ,ultima corsa di andata al mattino alle 10:25 e al pomeriggio alle 16:50; ultima corsa ritorno ore 17:20. Fermate all'ufficio informazioni ed all'ristorante a 300 metri prima del casello.

Arrivati al rifugio Auronzo potrete vedere il retro delle tre cime e il comprensorio dei bellissimi monti Cadini, veramente stupendi...Sullo sfondo il lago di Misurina a sinistra e il lago d'auronzo a destra.

Nota sul rifugio: se volete consumare i vostri panini all'interno sono 3€ e la polenta con capriolo costa come l'uranio..Comunque consigliamo di portarsi qualcosa di pesante da indossare perchè appena se ne va il sole il posto diventa glaciale.

Proseguendo per 25 minuti su di un sentiero pianeggiante o quasi si arriva la rifugio Lavaredo...Poco più piccolo del precedente con una bella vista sul monte Paterno. Si sale per 10 minutie superata la forcella si esce dalla zona più nebbiosa e compaiono le tre cime dal lato più conosciuto, impressionanti muri verticali che ammutoliscono per la loro imponenza.

In fondo si vede bene il rifugio Locatelli, che sembra tanto vicino ma non lo è per niente (tempo stimato r.Lavaredo - r. Locatelli 0:50 minuti).

Una volta arrivato al Locatelli è possibile fare la tipica foto delle tre cime gustandosi anche la vista dei 2 laghetti glaciali blu vetril (quasi secchi), la torre di Toblin a destra e il monte Paterno a sinistra.

Cercando nei ghiaioni, se avete ancora tempo, è molto facile trovare reperti bellici della prima guerra (io ho trovato la calotta di una boma da mortaio e un caricatore).

Se poi avete voglia di avventura il monte Paterno offre sentieri attrezzati che percorrono gallerie scavate dai soldati. Consiglio la ferrata De luca Innerkofler, bellissima abbastanza semplice ma impossibile con il brutto tempo Tornati al Rif. Auronzo ci si può fermare a dormire o scendere ma comunque sia è di dovere la tazza di cioccolato caldo con panna!!!! Spero di essere stato utile. E ricordate la montagna è di tutti e non dei gestori dei rifugi!!! Trattatela bene...

GG & Ele

  • 81997 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,
Commenti
  1. gianlu2
    , 9/2/2013 18:24
    nel 2011 sono salito due volte al rifugio locatelli:
    la prima ho parcheggiato in uno dei pochi posti gratuiti in riva al lago di misurina e sono salito a piedi con la famiglia passando dal rifugio Auronzo
    la seconda, due o tre giorni dopo, sono salito dal lago di landro (parcheggio gratuito, per la valle di landro che è senz'altro più appagante

    io penso che se il pedaggio costasse poco, per trovare posto a tutti, si arriverà a buttare giù le cime per allargare il parcheggio

    E vero che la mobtagna è di tutti ma non si può sempre pretendere di raggiungere la cima in funivia o in auto!!!
  2. GAS250969
    , 29/6/2012 11:53
    Confermo msg di pll, il pedaggio per salire con l'auto e' di 22 euro, mentre il bus costa 8,40 euro (andata e ritorno) se il biglietto fatto a terra altrimenti 9 euro.
    queste sono le solite cose all'italiana, va bene far pagare l'auto, anzi potrebbero anche aumentare il pedaggio, ma se lo scopo e' non inquinare le dolomiti perche' penalizzare chi decide di lasciare l'auto e prendere il bus??? io personalmente saliro' con l'auto ( 9 euro per fare 6 km non li paghero' mai) e non me ne frega nienta di inquinare l'aria alla faccia delle istituzioni che gestiscono quella zona...ladri!!!!!!!
  3. Marco Longobardi 2
    , 24/1/2012 11:59
    Veramente io , il 20 Agosto 2011 ho pagato 6 euro da Dobbiaco fino al Rifugio Auronzo e a ritorno 5,50 euro visto che applicano uno sconto di 0,50 euro sul 2° biglietto.Questi 9 euro di cui parli tu dal lago di Misurina all ' Auronzo (quindi tragitto ben più breve) sinceramente non li ho riscontrati..
  4. PLL
    , 5/7/2011 11:39
    ATTENZIONE!! Le informazioni contenute in questo articolo non sono aggiornate, da quest'anno (2011) il bus che porta da misurina al parcheggio delle Tre Cime (saranno al massimo 3 o 4Km) costa 9 NOVE euro a persona, bambini compresi!! Un vero furto come i 22E per parcheggiare in cima (anche una sola ora) se non si prende il Bus. Non fatevi fregare spargete la voce. io ho mandato anche diverse email:


    Alla Cortese Attenzione del Sindaco di Auronzo di Cadore Zandegiacomo Orsolina Bruno

    P.c. Presidente Provincia Belluno gian Paolo Bottacin

    P.c. Riviste e siti intenet di viaggi e turismo.

    P.c. Enti turistici

    Buongiorno, dopo una vacanza sulle dolomiti ho constatato con estremo disappunto che al vostro comune probabilmente il turismo non interessa, visto che fate di tutto per dissuaderci dal fermarci nel vostro territorio. Mi riferisco alle tre cime. Avevo constatato anni fa che il parcheggio presso le tre cime era a pagamento e pure piuttosto caro ma intelligentemente era disponibile un servizio di bus che, ad una cifra congrua ai pochi chilometri da percorrere, offriva un trasporto oltre che pratico anche rispettoso della montagna e dell'ambiente perfettamente in linea con quanto avviene in Alto Adige e non solo, dove si disincentiva il trasporto privato a favore del pubblico.
    Quest’anno mi sono ritrovato dopo aver regolarmente pagato il parcheggio presso il lago di Misurina, ad una richiesta di ben 9 Euro a persona bambini compresi... invece dell' Euro e mezzo che ricordavo. Naturalmente il bus non l'ho preso anche le mie due figlie di 7 anni sanno che 9x4 é ben più dei 22E chiesti per il parcheggio e che sono una cifra assolutamente ingiustificata per i pochi km da percorrere, anzi chiamiamola col giusto nome: sono un furto. Infatti "guardacaso" il bus era vuoto e scommetto il parcheggio delle tre cime pieno e trafficato.
    Ora non voglio entrare nel dettaglio delle responsabilità e competenza, alcune persone del posto mi hanno detto che la linea é privata e la provincia non da i finanziamenti altri che il comune ha richiesto anche ai mezzi pubblici il pagamento del transito, cosa che sinceramente stento a credere da quanto mi pare stupida. Sta di fatto che rientra sicuramente nelle Vostre competenze trovare una soluzione, sempre che ne abbiate la volontà e sinceramente, vista la situazione, ne dubito. Sta di fatto che ho ripreso la mia auto e mene sono tornato in Val Pusteria, non é una questione di soldi: ho la fortuna di non avere alcun problema a spenderne ma non mi va di farmeli "estorcere"... se in futuro alle tre cime ci andrò sicuramente lo farò non passando dal vostro comune, come mi auguro facciano in molti, da parte mia come mi sono preso al briga di scrivere a voi non mancherò di segnalare tramite tutti i mezzi di informazione (e con Internet le informazioni oggi girano veloci) questa situazione a mio giudizio inaccettabile.


    Paolo da Brescia
  5. Ottorino Zandegiacomo
    , 27/11/2010 16:25
    mi sai dire dove hai lasciato le immondizie?
    portate a napoli? o costa?giusto risparmiare ma dire che dal rifugio auronzo hai visto il retro ..................dal rifugio auronzo hai visto il versante sud ed est ciao
  6. Roberto Pagotto
    , 28/7/2010 23:35
    grazie , sei stato di aiuto xchè vogliamo ritornare sulle tre cime di lavaredo quest'anno ciao a risentirci

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social