Valsassina

Ciao a tutti, eccomi di nuovo per raccontarmi un altro mio viaggio. In realta' non si tratta proprio di un viaggio, ma delle vacanze estive che ormai da anni trascorro in Valsassina. Per chi non la conoscesse, la Valsassina si ...

  • di dydale
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti, eccomi di nuovo per raccontarmi un altro mio viaggio.

In realta' non si tratta proprio di un viaggio, ma delle vacanze estive che ormai da anni trascorro in Valsassina.

Per chi non la conoscesse, la Valsassina si raggiunge in meno di mezz'ora da Lecco.

Riassumo qui i posti che vi consiglio di visitare, anche se io li ho visti in anni diversi.

Premetto che faccio queste escursioni con i miei genitori (che hanno oltre 60 anni), sono quindi passeggiate non troppo faticose e non faccio vie ferrate, ma solo sentieri e mulattiere.

Da dove iniziare? Beh... Difficile stabilire quale sia il piu' bello, quindi andro' in ordine geografico.

Il primo posto assolutamente consigliato e' il rifugio Azzoni che si trova sulla vetta del Resegone... Ammetto che forse e' un po' faticosa come passeggiata, ma il panorama che si ha una volta arrivati in cima e' spettacolare e ripaga ampiamente della fatica fatta per raggiungerlo (scegliete una giornata serena). Il rifugio e' raggiungibile da vari punti, in 2,5-3 ore da Morterone (piccolo paese che si incontra all'inizio della valle: da Lecco, proseguite verso la Valsassina. Alla prima rotonda andate a sinistra e in prossimita' di un benzinaio troverete l'indicazione per Morterone sulla sinistra).

Proseguendo nella valle, alla vostra sinistra vedrete la Grigna, con numerosi rifugi. I piu' pigri possono scegliere i piani dei Resinelli, dove lasciata la macchina, si puo' raggiungere il belvedere in 10-15 minuti, con un bellissimo panorama, quasi verticale, sul sottostante lago di Lecco. Per chi invece vuole affrontare un escursione un po' piu' lunga, il rifugio Rosalba, raggiungibile in 2 ore, e' un altro posto veramente bello.

Sempre sulla Grigna c'e' il Pialeral (dove potete trovare sia un rifugio, sia un agriturismo per recuperare le forze), raggiungibile anche questo in circa 2 ore percorrendo una strada in terra battuta (in auto solo per autorizzati).

Infine vi consiglio anche il Legnoncino, la cui vetta e' raggiungibile in circa 40 minuti di camminata abbastanza pianeggiante.

Ci sarebbero tanti altri posti, ma l'elenco diventerebbe davvero lungo... Comunque se volete altre info, chiedete pure.

PS: sul mio sito (www.Alessandrobrusa.135.It) ho aggiunto alcune foto: Alpe Giumello, Val Biandino (non citate qui sopra) e Pialeral.

  • 392 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social