Sicilia sud orientale agosto '07

Ciao a tutti, vi racconto il nostro viaggio nella bellissima sicilia sud orientale sperando di poter fornire indicazioni utili per chi vorrà fare un viaggio simile. Nella prima parte vi descriverò il viaggio sperando di riuscire a trasmettervi un pò ...

  • di La Redazione
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti, vi racconto il nostro viaggio nella bellissima sicilia sud orientale sperando di poter fornire indicazioni utili per chi vorrà fare un viaggio simile. Nella prima parte vi descriverò il viaggio sperando di riuscire a trasmettervi un pò le emozioni che abbiamo vissuto noi; nella seconda vi lascerò i "dati tecnici" relativi a strutture, ristoranti ecc.

Noi siamo in 4: io, mio marito e le nostre due figlie di 10 e 15 anni. Abitiamo in un paese in provincia di Cuneo e per prima cosa abbiamo dovuto scegliere il mezzo di trasporto.. Dopo varie valutazioni e ripensamenti (dal traghetto al treno all'aereo...) abbiamo deciso di andare con l'auto percorrendo così tutta l'italia. Sicuramente è più stancante rispetto ad altri mezzi ma in 4 è la soluzione più economica volendo fermarci 10 gg in sicilia. Ciascuno ovviamente deve fare le proprie valutazioni... Noi avevamo anche piacere di salutare dei carissimi amici calabresi da cui ci siamo fermati la prima notte e ci è sembrata una buona occasione. Abbiamo viaggiato il giorno 14 con pochissimo traffico e partendo di buon mattino siamo arrivati verso le 19.30 a Guardia Piemontese (Cosenza). Il nostro viaggio verso la sicilia è continuato il giorno successivo con la prima tappa a Caltagiron. Abbiamo scelto questa come prima località in quanto il 15 sera abbiamo potuto ammirare la famosa "scala illuminata" davvero uno spettacolo unico! La salita a S. Maria del Monte è una scala di 142 gradini che nelle sere del 24 e 25 luglio (S.Giacomo) vengono illluminati con appositi "coppi" ad olio che una volta accesi formano nell'insieme un disegno molto suggestivo. L'evento si è ripetuto il 14 e il 15 agosto e direi che ne è valsa davvero la pena! Per chi volesse saperne di più: http://www.Comune.Caltagirone.Ct.It/index_1262.Html oppure http://www.Eventiesagre.It/Eventi_Folklore/1319_La+Scala+Illuminata.Html Noi abbiamo partecipato anche all'accensione dei coppi ed è stato davvero emozionante... Bellissimo! Il secondo giorno siamo stati a Piazza Armerina, purtroppo faceva veramente caldo e la bellissima villa del Casale (villa di epoca romana con mosaici splendidamente conservati che si trova a pochi km dalla città) ne è stata un pò penalizzata. Comunque vale veramente la pena. Anche la cittadina è bella nell'insieme.. E poi abbiamo pranzato in un ottimo ristorante (i dettagli in seguito!). Siamo poi scesi a Ragusa Ibla anche questa molto bella (penso sia spettacolare la sera) e infine abbiamo raggiunto Modica dove abbiamo pernottato per 2 notti. Modica è uno spettacolo la sera... Sembra di essere in un presepe! Le case tutte arroccate e con i lumini davanti, una vista veramente fiabesca! Alloggiavamo in un b&b in centro e le passeggiate nella città sono state molto piacevoli... Anche perchè Modica è la città del cioccolato!! Abbiamo visto la chiesa di S.Giorgio e quella dei S.S. Pietro e Paolo e una chiesetta rupestre di S. Nicola dove sono stati rinvenuti in epoca abbastanza recente dei dipinti biziantini. Abbiamo anche visto la casa natale di Salvatore Quasimodo. E ci siamo gustati un'ottima granita a colazione! Durante i due giorni a Modica siamo stati alla spiaggia di Sanpieri che a noi è piaciuta molto... Litorale sabbioso, mare limpido e trasparente, acque calme, pesciolini, venticello fresco nonostante il caldo... Una meraviglia! Anche le spiagge olltre Pozzallo non sono male... Ne abbiamo trovata una in cui il mare era un pò più mosso (in tanti praticavano il kite surf) e molto divertente! sembrava di nuotare in una piscina con le onde... Da Modica ci siamo poi spostati verso Siracusa passando per Cava d'Ispica, una valle di roccia calcarea con tante grotte naturali utilizzate già dalla preistoria e poi nelle varie epoche successive (la guida dice fino a pochi decenni fa). Interessanti le catacombe e alcune grotte come quella di S.Pancrazio. Noi abbiamo visitato il sito un pò velocemente perchè erano le 11 del mattino e faceva un caldo boia! Nel pomeriggio siamo stati all'Isola delle Correnti dove si incontrano il Mare di Sicilia e il Mar Jonio. E' il punto più a sud d'Italia e a noi è piaciuto molto. Bello il mare, non male la spiaggia e soprattutto bello raggiungere l'isola a piedi via mare! L'acqua è bassa e ci si può tranquillamente arrivare a piedi! L'isola è piccola ed ha una costruzione militare. Abbiamo visto anche un leprotto... Sull'isola c'è un fango giallo che tutti si spalmavano a mò di maschera su tutto il corpo (in realtà nessuno sapeva bene quali proprietà avesse... Ma... Così fan tutti!) e al ritorno erano tutti gialli come i Simpson! Anche noi donne di casa ovviamente non ci siamo sottratte al rito... Male non ci ha fatto e l'impressione è che la pelle dopo fosse più liscia (o no??)

  • 11037 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social