Siracusa per caso, non solo wedding

Ciao a tutti, il mio "viaggio per caso" si svolge a Siracusa, città viva ed interessante della Sicilia orientale. Qui il matrimonio di una compagna di università si è trasformato un week end di allegro gironzolare tra mare, storia e ...

  • di Pera
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti, il mio "viaggio per caso" si svolge a Siracusa, città viva ed interessante della Sicilia orientale. Qui il matrimonio di una compagna di università si è trasformato un week end di allegro gironzolare tra mare, storia e buon cibo insieme ad un gruppo di amici.

L’itinerario che abbiamo seguito e che di seguito descrivo lo consiglio a chi vuole trascorrere un week end di relax, senza spendere troppo, immergendosi in un atmosfera di altri tempi permeata di poesia.

Il Viaggio: L'aeroporto più vicino a Siracusa é Catania. La tratta Roma-Catania è servita da compagnie (quali windjet) che effettuano ben tre voli al giorno (mattina, pomeriggio e sera). Il volo ha la durata di circa 1 h e 10' (eccezion fatta per eventuali ritardi). Un servizio autobus assicura frequenti collegamenti tra l’Aeroporto di Catania e Siracusa (su strada statale, in quanto l’autostrada è in fase di costruzione). Uscendo dall’aeroporto, nel piazzale antistante, è installato un chiosco in cui vengono acquistati i biglietti. Il costo dell’autobus è modesto (c.A. 4/5 euro solo andata) mentre una corsa in taxi costa dai 40 ai 50 euro.

Si può attendere comodamente l’autobus all’interno dell’aeroporto dove spazi ampi e moderni, nonché aria condizionata permettono di ripararsi dal sole cocente della Sicilia (che a luglio può superare i 35 gradi). L'aeroporto di Catania è piccolo ma ben attrezzato. E’ una struttura nuova, non molto grande e dispersiva ma dotata di diversi punti di ristoro in cui poter fare uno spuntino (si possono gustare brioches, granite ed arancini di buona qualità), comprare libri e guide (molti dei quali opere di autori Siciliani come Sciascia, Pirandello, Camilleri). Gli autobus poco affollati sono rigorosamente dotati di aria condizionata. La durata del viaggio Siracusa-Catania varia da 1h a 1h30’ a seconda del traffico (che in estate è consistente in tutta la zona!). Durante il viaggio in autobus, allontanandosi da Catania si può intravedere un bel panorama con belle scogliere, soprattutto al calar del sole! Siccome le strade sono dritte e pianeggianti, coloro che non hanno particolari problemi a leggere in autobus, possono approfittare del tempo a disposizione per rendersi edotti della ricca storia della città di Siracusa. Senza qualche nozione di base non si riesce a cogliere l’essenza della città che é intrisa di storie di popoli e culture diverse (Greci, Cartaginesi, Romani), miti antichi e tradizioni artistiche nonché culinarie variegate . Può essere sufficiente fare una breve ricerca su internet prima di partire.

Alloggio: Chi, come noi, decide di trascorrere a Siracusa soltanto un week end non può non risiedere nella zona di Ortigia, zona peninsulare della città e centro storico di Siracusa.

In alcune vie del centro (Via delle carceri vecchie, etc.) nei pressi del Duomo ci sono alcuni bed & breakfast carini dove è possibile alloggiare in camere doppie o singole con una spesa media di c.A. 35/40 euro a persona (prima colazione inclusa). Alloggiando in questa via o nei dintorni ci si immerge in una realtà urbana antica. Tutti i palazzi sono in pietra, ed i balconi in ferro battutto, nonché le serrande in legno. In qualche viuzza è possibile scorgere panni e vesti stese ad asciugare, bambini che giocano nelle piazze e nei cortili.

Dormire in queste pensioni e piccoli alberghi vi permette di immergervi in un’atmosfera di altri tempi e di risvegliarvi in camere antiche dotate di moderni confort (non è dunque un viaggio avventura!!!)

  • 3415 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social