Isola del Giglio tra mare e natura

Siamo una coppia di 26 anni ed abbiamo appena trascorso un romantico week-end all'Isola del Giglio. Siamo partiti in auto da Roma e con 2 ore abbiamo raggiunto Porto S. Stefano, dove abbiamo lasciato la nostra auto e preso il ...

  • di nenne80
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
 

Siamo una coppia di 26 anni ed abbiamo appena trascorso un romantico week-end all'Isola del Giglio.

Siamo partiti in auto da Roma e con 2 ore abbiamo raggiunto Porto S. Stefano, dove abbiamo lasciato la nostra auto e preso il traghetto, che in meno di 1 ora è sbarcato all'Isola del Giglio. Nei mesi di media ed alta stagione il servizio traghetti è frequente.

Appena arrivati ci siamo subito resi conto di essere in un'oasi di rara bellezza e tranquillità. L'Isola si fa apprezzare per la trasparenza del mare e la vegetazione. Poichè non è molto grande, e poichè un amico del posto ci ha prestato la sua auto, in 4 giorni abbiamo girato tutta l'Isola. Per chi non ha l'auto ci sono bus e taxi a disposizione, oltre alle navette degli Hotel; comunque è piacevole anche fare delle belle passeggiate. Le strade sono tortuose, tra il Porto, che è il punto più basso, ed il Castello che è all'estremo nord, c'è un dislivello di 500 metri.

Noi abbiamo soggiornato in un bellissimo Hotel a tre stelle, ricco di comfort (sembra appena ristrutturato) e con una terrazza dalla quale si ammirava un panorama mozzafiato. Abbiamo riscontrato grande accoglienza e cortesia da parte di tutto lo staff.

L'Isola si divide in più rioni o quartieri.

La parte più a sud è "GIGLIO PORTO", qui è possibile trovare i maggiori servizi: Banche, Posta, negozi di souvenir, Bar e Ristoranti. Il tutto si sviluppa lungo il molo.

A circa 1 km dal Porto c'è la piccola spiaggia delle "CANNELLE", fatta di sabbia e con delle scogliere ai lati. Spingendosi lungo il sentiero che parte da qui, dopo quasi mezz'ora di cammino si raggiunge la spiaggia delle "CALDANE", la più piccola e la meno frequentata dell'Isola, poichè di difficile accesso (ci si arriva anche in Barca).

Un'altra piccola spiaggia è "ARENELLA", anche questa è di sabbia e c'è la scogliera ai lati; si raggiunge facilmente e dista circa 4 km dal Porto.

La spiaggia più grande e frequentata è sicuramente "CAMPESE", situata appunto a "GIGLIO CAMPESE"; dal Porto dista circa 8 km. Anche qui c'è sabbia, ed è l'unica spiaggia attrezzata con tutti i servizi utili quali Bar, noleggio pattini, etc.

Le spiagge sostanzialmente sono queste, hanno in comune la sabbia che è particolare in quanto non è la classica sabbia fina che rimane attaccata per ore, ma è fatta di granelli più grandi; soprattutto c'è un'acqua trasparente ed è possibile ammirare dei fondali unici.

Da visitare, magari la sera, è "GIGLIO CASTELLO". E' un borgo medievale molto caratteristico; c'è il Castello che domina l'Isola e ci sono diversi ristorantini dove si mangia bene.

Raccomandiamo a tutti l'atmosfera magica che si respira all'Isola del Giglio.

Emiliano & Claudia.

  • 7682 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social