Weekend di Aprile 2007 a Firenze

Ciao a tutti quanti. Era da tempo che volevo tornare a Firenze. Ormai troppi anni erano passati dall’ultima volta e troppo piccolo ero per poter ricordare le bellezze di questa città. Io e la mia ragazza abbiamo deciso di passare ...

  • di Alessio Len
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Ciao a tutti quanti. Era da tempo che volevo tornare a Firenze. Ormai troppi anni erano passati dall’ultima volta e troppo piccolo ero per poter ricordare le bellezze di questa città. Io e la mia ragazza abbiamo deciso di passare tre giorni in questa splendida città (13-14 e 15 aprile). Per quanto riguarda l’alloggio vorrei fare un discorso a parte. Ci siamo fermati nella Tenuta Lonciano, un Bad & Breakfast di cui eravamo venuti a conoscenza proprio leggendo queste pagine a alcune recensioni, ma solo di persona ho potuto constatare che tutto quello che di buono avevo letto su questo posto era vero. Tutto è curato nei minimi particolari, le stanze sono veramente belle, particolari in ogni dettaglio (37,5 a persona compresa la colazione): insomma sembrava di soggiornare in un albergo di lusso, respirando però un’atmosfera di altri tempi. Qui, abbiamo conosciuto Daniele, una persona gentilissima e ospitale, che devo ancora finire di ringraziare per il grosso aiuto che ci ha dato il primo giorno (ci si era scaricata la batteria della macchina appena arrivati), e che fa sembrare tutto come se si appartenesse ad una grande famiglia. La colazione, compresa nel prezzo, non è da meno rispetto al resto. Si può scegliere tra dolce e salato, prodotti tipici toscani, marmellate, torte e quanto altro ancora. Insomma, sicuramente non rimarrete delusi. Il posto e sulla strada Colli Alti che domina Firenze e Sesto Fiorentino.

Per arrivare a Firenze si può parcheggiare la macchina vicino la stazione di Sesto e prendere il treno, arrivando a Santa Maria Novella. Noi, comunque, abbiamo preferito prendere la macchina e arrivare a Firenze, parcheggiando vicino Piazza della Libertà e andando poi a piedi (però a fine giornata eravamo abbastanza affaticati). Arrivando di venerdì pomeriggio e avendo perso tempo per sostituire la batteria della macchina, abbiamo fatto solo un piccolo giro a piedi, passando di fronte al Duomo, Palazzo Vecchio su Piazza della Signoria e poi il ponte vecchio, con le caratteristiche gioiellerie. La sera abbiamo mangiato a Sesto Fiorentino. Spostandoci un po’ da Firenze si mangia comunque bene e sicuramente con prezzi più bassi. Sabato, era il giorno degli Uffizi. Prima di entrare abbiamo visitato la Cattedrale di santa Maria del Fiore (ingresso gratuito). Per gli Uffizi vi consiglio di prenotare la visita altrimenti non meno di due\tre ore di attesa. Con la prenotazione si attendono circa qundici\venti minuti per entrare e ammirare le sue meraviglie. Io ho prenotato telefonicamente (055 2654321): rilasciano un codice di prenotazione da fornire alla cassa (3 euro in più per la prenotazione). Usciti dagli Uffizi abbiamo visto Palazzo Pitti da fuori, quindi siamo andati alla casa di Dante (prezzo 4 euro) e la tomba di Beatrice. La sera abbiamo mangiato in un posticino sulla strada che porta alla Tenuta. Il ristorante è “Caravanserraglio”, dove si può gustare sia la cucina toscana che prendere una pizza. Per un antipasto di bruschette e salumi, due ottimi primi, un filetto e un piatto di patate al forno, con vino della casa, abbiamo speso 24 euro a testa, mangiando bene. Domenica, ultimo giorno, siamo arrivati a firenze intorno alle 1030. Abbiamo visto Santa Maria Novella da fuori (le visite iniziano intorno dalle 13 in poi), ma la facciata è in ristrutturazione. Siamo quindi andati al duomo con l’intenzione di salire sulla cupola, ma di domenica ci hanno detto che le visite non sono consentite per l’espletamento delle messe. Siamo così andati sul campanile di Giotto. Non c’era molta fila e il biglietto è di 6 euro. Grossa fatica per salire, ma alla fine, lo sforzo è ripagato da una splendida visuale di tutta la città. Verso le 13 siamo ripartiti verso casa (Roma). Ci siamo fermati ad Incisa Valdarno per il pranzo (Fratelli Giusti, poco distante dal casello, si mangia abbastanza bene a prezzi bassi). E questo è tutto. In realtà, abbiamo visto solo una piccola parte, motivo quindi per ritornare presto in questa bellissima città.

  • 259 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social