Enduro soft nel nord Italia

PREMESSA L’idea del viaggio in moto ci viene per una serie di coincidenze, prima fra tutte la disponibilità di una settimana di ferie di Dez senza altri impegni, e la conseguente possibilita di Zeus di programmare i suoi impegni di ...

  • di dezteven
    pubblicato il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

PREMESSA L’idea del viaggio in moto ci viene per una serie di coincidenze, prima fra tutte la disponibilità di una settimana di ferie di Dez senza altri impegni, e la conseguente possibilita di Zeus di programmare i suoi impegni di lavoro per ricavarne 4 gg liberi..

Ed è cosi che a metà maggio si decide di incuneare la nostra avventura tra lunedì 3 luglio e giovedi 6 compresi..

Restava un piccolo particolare da definire.. La destinazione!! Prendiamo in considerazione la Toscana, l’Umbria, il Friuli, e infine decidiamo che la nostra vera e propria meta sarà il passo Dordona che unisce la Valtellina allaVal Brembana.

Per arrivarci decidiamo di passare per lo Stelvio, St. Moritz e il Bernina, e lasciamo invece al caso le tappe successive, decideremo di volta in volta il tragitto da percorrere il giorno successivo.

Decidiamo di partire in completa tenuta da enduro, casco compreso, e di mettere tutti i nostri bagagli in zaini da montagna, cosi che borse serbatoio o bauletti vari non ci possano infastidire lungo i tracciati più impegnativi.

Decidiamo anche il modo per segnalarci le belle ragazze che passeggiano.. Una grattata in cima al casco... Terminiamo la nostra preparazione al viaggio partecipando domenica 02 luglio al Tour Su&Zo par i monti, organizzato da Moto & Turismo On/Off Road, cosi da far capire alle nostre Dominator cosa le aspetta per i giorni successivi.

Domenica sera ci salutiamo e ci diamo appuntamento in centro a Feltre per le 7:30 della mattina successiva.

LUNEDI 3 LUGLIO 2006 – Feltre – Passo Rolle – Passo Costalunga - Passo Stelvio – St. Moritz – Passo Bernina –Teglio Lunedì mattina ci incontriamo puntuali, ed è gia un buon inizio, diamo una controllata alla gomma posteriore di Zeus che sembra dare noie, le diamo una gonfiata, e partiamo... Troviamo poco traffico e le nostre Dominator ci portano rapidamente a raggiungere San Martino di Castrozza prima, e il Passo Rolle poi, dove ci fermiamo per una prima veloce sosta.

Qui Dez si rende conto di essersi dimenticato la biancheria di ricambio, e tra le risa di Zeus (e la consapevolezza che anche lui potrebbe essersi scordato qualcosa) ripartiamo... Scendiamo dal Rolle e passando per Predazzo arriviamo a Moena.

Qui accade un primo aneddoto che merita una parentesi.

Appena fuori il centro abitato di Moena, troviamo dei lavori stradali, ed un semaforo per il senso unico alternato. Superiamo la fila di auto in colonna, superiamo anche il semaforo rosso, e ci fermiamo circa una trentina di metri oltre, con le moto di traverso sulla strada, in modo che, mentre Zeus da un occhiata alla cartina, Dez tenga sotto controllo le auto, così da partire appena notiamo un movimento..

Spegnamo le moto, e Dez spadroneggia distendendosi sulla sella e accavallando le gambe sul manubrio.. E’ probabilmente per questa eccessiva spavalderia che verrà punito qualche istante dopo..

Le macchine partono, Dez grida “VIA!!”, Zeus intasca la cartina velocemente e parte. Dez accende la moto, cerca di partire dimenticandosi di essersi fermato in terza, la moto muore, lui perde l’equilibrio, e, cercando di appoggiare la moto per terra il più delicatamente possibile, si sbilancia ancora in avanti e finisce nel fosso erboso un metro e mezzo sotto il ciglio stradale..

Le macchine ci superano sghignazzando, Zeus fatica a riprendere fiato da quanto ride, e Dez bestemmiando si arrampica dal fosso fin sulla strada e con un ultima bestemmia raddrizza la moto.. Si riparte..

Voliamo su per il passo Costalunga. attraversiamo Bolzano e Merano, e nei pressi di Silandro ci fermiamo a fare un po’ di spesa, pane e speck alto atesino per la precisione.

  • 2152 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social