I mercatini di Natale di Vipiteno e Brunico

Dopo aver visitato lo scorso anno i Mercatini di Natale di Trento e Bolzano quest’anno è stata la volta di quelli di Vipiteno e Brunico. Vipiteno si raggiunge percorrendo l’A22 ed uscendo all’omonimo casello. Vipiteno è paesino delizioso e si ...

  • di giogio77
    pubblicato il
  • Partenza il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Dopo aver visitato lo scorso anno i Mercatini di Natale di Trento e Bolzano quest’anno è stata la volta di quelli di Vipiteno e Brunico.

Vipiteno si raggiunge percorrendo l’A22 ed uscendo all’omonimo casello. Vipiteno è paesino delizioso e si trova in una splendida vallata verde circondata da alte montagne dalle cime imbiancate. Lasciando la macchina nel parcheggio libero appena fuori dal medievale e pedonale centro storico in pochi minuti a piedi si arriva nella bella via principale divisa dall’imponente Torre delle Dodici. La Torre delle dodici, alta 46 metri, è il simbolo del paese e, oltre a dividere Via Città Vecchia da Via Città Nuova, sovrasta la piccola Piazza Città dove si svolge il Mercatino di Natale di Vipiteno. La nostra prima tappa è stata una passeggiata lungo la caratteristica via principale di Vipiteno con gli occhi all’insù per ammirare i suoi colorati edifici con i loro frontoni merlati, gli archi a sesto acuto e le finestre sporgenti ma anche le pasticcerie e panetterie imbandite di ogni golosità, le caffetterie, i ristoranti e i negozi con le insegne in ferro battuto. Sosta obbligata nel piccolo mercatino ai piedi della Torre delle Dodici dove ci siamo fermati a pranzare in uno stand gastronomico e partenza per Brunico.

Appena fuori dall’abitato di Vipiteno però ci siamo subito fermati per ammirare e fotografare il bellissimo Castel Tasso, costruito tra il XI e il XIV secolo e di proprietà dei Conti Thurn und Taxis. Il Castello è annoverato fra i manieri meglio conservati e di maggior interesse storico e artistico di tutto l'Alto Adige. Si erge possente tra le rocce ed è raggiungibile in 10 minuti attraverso un ben tenuto sentiero pedonale. In inverno però è chiuso al pubblico. Attraverso una comoda Statale tra campi coltivati, boschi, cascine e castelli abbiamo raggiunto Brunico, distante 52 km da Vipiteno. Una volta arrivati nella bella cittadina della Val Pusteria abbiamo lasciato la macchina nel parcheggio gratuito di Piazza del Mercato e attraverso un sentiero pedonale lungo il fiume, ammirando le montagne circostanti, siamo arrivati in centro. Brunico è molto più grande di Vipiteno ma il suo pittoresco e ben conservato centro storico, posto ai piedi del duecentesco e merlato Castello, è simile a quello di Vipiteno. La via principale è un susseguirsi belle case dalle vivaci facciate colorate con le immancabili finestre sporgenti e tetti merlati ma anche di tantissimi negozi, pasticcerie e bar. Molto carino anche il Mercatino di Natale che si svolge lungo la via parallela a quella principale ed è un tripudio di stand artigianali e gastronomici. Noi, neanche a dirlo, non ci siamo fatti mancare una sosta per una piacevole merenda a base di strudel e vin brulè e dopo aver girato in lungo e il largo per il centro cittadino, tutti soddisfatti per la giornata, abbiamo ripreso la via di casa. Il prossimo anno ci aspettano Merano e Bressanone.

A presto !!! Gio’ & Ste

  • 2384 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social