La Maremma: I suoi volti

Vacanza dal 6 al 17 agosto 2006 Domenica 6 agosto Vacanze immersi nel verde in un agriturismo in maremma… decisione presa all’ultimo momento quando ci siamo resi conto che per programmare bene 10 giorni nei Castelli della Loira in Francia ...

  • di himalaya2020
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 
Annunci Google

Vacanza dal 6 al 17 agosto 2006

Domenica 6 agosto

Vacanze immersi nel verde in un agriturismo in maremma... decisione presa all’ultimo momento quando ci siamo resi conto che per programmare bene 10 giorni nei Castelli della Loira in Francia avremmo avuto bisogno di più tempo. E’ stato Fabio a proporre di andare in Toscana ed io ho accettato subito. Mi entusiasmava l’idea di trascorrere 10 giorni nel silenzio, nella natura, tra il profumo dell’erba appena tagliata e dei fiori.

Partenza domenica 6 agosto alle ore 10:00, con tranquillità, siamo in vacanza! Fortunatamente abbiamo deciso di non partire sabato, il traffico è stato intensissimo tutto il giorno.

Passiamo Bologna senza nessun rallentamento ed usciamo al casello di Firenze Certosa verso le ore 13:00. Imbocchiamo la superstrada Firenze-Siena-Grosseto e decidiamo di uscire a San Donato in Poggio per mangiare un panino. Il paese è molto piccolo e l’aria è immersa in un buon profumo di cucina, di arrosto e di torta fatta in casa. Sfortunatamente il ristorante La Toppa in questo periodo è chiuso a mezzogiorno e decidiamo di dirigerci verso l’unico bar aperto nel centro del paese. Primo contatto con i sapori della terra toscana... il pane senza sale.

Sosta per ½ ora e ripartenza verso il Podere Santa Maria – Località Dogana, Civitella Paganico: uscita Casal di Pari direzione Grosseto per 9 km. Arriviamo alle 14:30 senza nessun problema. L’agriturismo, immerso nel verde, è parte di un azienda di oltre 150 ettari tra terreni seminativi, bosco, vigneti ed oliveti. L’antico casale è composto da 7 camere, 2 delle quali con camino ed ingresso indipendente. La piscina esterna è stupefacente, con una parte circolare dedicata all’idromassaggio.

Si respira l’aria pulita, la giornata è soleggiata e fa relativamente caldo. Dopo un mese di luglio torrido trascorso a Milano qui ci sembra di rinascere!

La fattoressa Elena ci accoglie con simpatia e ci mostra la nostra stanza: la più alta del casale alla quale si accede attraverso una scala a chiocciola. Bellissima! L’unica con 4 finestre con vista su ogni lato. Dalla parte del bagno possiamo vedere la piscina, dalla stanza invece da destra verso sinistra vediamo una distesa di ulivi ed il paesaggio collinare maremmano. Nella stanza non manca nulla, aria condizionata, tv satellitare e frigorifero.

Una volta sistemate le valigie decidiamo di trascorrere il pomeriggio tranquilli in piscina e verso sera riesco a convincere Fabio ad uscire da sotto l’ombrellone per tuffarci nella piscina con l’idromassaggio. Ci scalda il tiepido sole del tardo pomeriggio. Prima di salire in camera per prepararci per la cena, diamo uno sguardo al centro benessere, alla sauna, alla palestra e alla piscina idromassaggio interna con acqua calda. Ci guardiamo negli occhi felici e promettiamo di trascorrervi il primo pomeriggio piovoso. Appena saliti in camera ci accorgiamo che le nostre lenzuola sono ricamate (a mano) con dei piccoli maialini rosa... la nostra stanza infatti si chiama MAIALE!

Per cena rimaniamo tranquilli al Podere e l’indomani mattina chiediamo ad Elena di proporci un itinerario che ci consenta di inoltrarci nella realtà maremmana in luoghi poco frequentati dai turisti.

Un punto di merito al menù, ci soffermiamo qualche minuto a descriverne uno precisando che ogni piatto è rigorosamente “fatto a mano”:

I nostri antipasti

Tartine con il pomodoro e fegatini, pizzette, frittata, insalata di farro, pane raffermo con prezzemolo, pomodori e sedano, tramezzini vari, capicollo e lonza

I primi piatti

Pici pomodori rucola e pinoli - Pici pecorino e pepe - Gnocchi Zucchine e salsiccia - Straccetti al Brunello - Gnocchi ai 4 formaggi

I secondi piatti

Vitella tonnata - Tagliata di manzo al rosmarino - Carpaccio di lonza o bresaola - Bistecca fiorentina - Bistecca di maiale al pepe verde - Bistecca di vitella - Grigliata mista – Caprese - Prosciutto e melone - Tegliere di cacio e mostardine

Annunci Google
  • 6313 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social