Ferragosto ad Assisi e dintorni in scooter

Lo scorso ferragosto io e Roberta (la mia fidanzata), siam partiti con il nostro Xciting 500, per qualche giorno, alla volta dell’Umbria, per visitare le bellezze locali Assisane e soprattutto per degustare le deliziose specialità culinarie umbre. 14 Agosto 2006 ...

  • di bito78
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Lo scorso ferragosto io e Roberta (la mia fidanzata), siam partiti con il nostro Xciting 500, per qualche giorno, alla volta dell’Umbria, per visitare le bellezze locali Assisane e soprattutto per degustare le deliziose specialità culinarie umbre.

14 Agosto 2006 Finalmente ci decidiamo e partiamo, il tempo non era dei migliori però ci armiamo di coraggio e partiamo.

Verso le 11,00 circa, dopo qualche sosta per il rifornimento e per i vari bisogni, arriviamo ad Assisi.

Splendida cittadina, forse anche lei una città eterna, con la Fortezza Superiore che dell’alto domina tutta la vallata sottostante a perdita d’occhio.

La splendida basilica di San Francesco, le viuzze più suggestive e caratteristiche della città, fermandocisi un’attimo ad ammirare le bellezze che ti circondano sembra proprio di esser all’interno di un presepio vivente.

Nel pomeriggio ci dirigiamo a Santa Maria degli Angeli, per ammirare la stupenda Basilica con l’enorme cupolone ed il museo dedicato a San Francesco.

15 Agosto 2006 Trascorriamo la notte in uno dei tantissimi affittacamere trovati lungo la statale che collega Assisi a Basti Umbra, ce ne sono talmente tanti che trovar posto non è stato poi molto difficili.

Il giorno di ferragosto abbiamo decidiamo di visitare le due cittadine di Bevagna e Montefalco.

Montefalco piccolo paesino arrocato su di un colle reso famoso dal omonimo vino Rosso di Montefalco. La cittadina è molto carina ed accogliente, piena di enoteche e cantine aperte per la degustazione di prodotti locali.

Denominato anche “Ringhiera dell’Umbria” proprio per la sua posizione che propone una spettacolare vista a 360 su tutta la vallata, da Assisi Spello, fino a Spoleto.

Bevagna, è un borgo medioevale adagiato nella pianura sottostante a Montefalco, circondat dalle mura difensive di origine romaniche, è stato inserito nella guida “Uno dei borghi più belli d’italia”.

Da visitare le mura di cinta romane, la piazza, l’anfiteatro romano.

16 Agosto 2006 Ultimo giorno dedicato ad una visita a Spello, Gubbio e poi si prende la strada per il rientro.

Spello, splendido borgo anche lui, e come Assisi è arrocato sul pendio del Subasio , a differenza di Assisi Spello è stato molto meno commercializzato dal turismo di massa e forse questo che rende ogni sua via, ogni suo vicolo o piazza un vero e proprio angolo di paradiso.

Gubbio, reso famoso dall’ormai nota corsa dei ceri che si svolge ogni anno il giorno di 15 maggio è anche chiamato il paese dei matti.

Effettivamente se si visita il paese durante la festa ci si rende conto che il soprannome è veramente appropriato.

Da visitare a Gubbio, il palazzo dei consoli, la basilica di Sant’ Ubaldo dove vengono deposti i ceri che verranno riutilizzati il prossimo anno per la corsa, la piazza ecc ecc.

L’Umbria in scooter è un esperienza che consiglio a tutti, perché un territorio splendido belle strade, piene di tornanti e paesaggi mozzafiato.

Se passate dalle parti di Assisi durante il periodo di ferragosto, cercate la “ Festa del Colcaprile”, che si svolge a Santa Maria degli Angeli.

E’ una sagra paesana organizzata dall’enal caccia di Assisi e si mangia divinamente.

Gli stend gastronomici prevedono dei menù a base di cacciagione, squisita e si spende anche veramente poco.

Ciao e buon viaggio Federico

  • 1605 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Elisa Alemanno
    , 15/7/2012 09:02
    Ciao Federico! anche io questo ferragosto volevo partire alla volta dell'Umbria..soprattutto Perugia ed Assisi, ma anche tutti gli altri bellissimi posti che hai elencato! avrei già trovato dove dormire direi economicamente...ma il mio cruccio è: nella settimana 11-19 agosto lì c'è vita o sono tutti al mare? Locali notturni? insomma io vado lì sì per le bellezza artistiche ma vorrei anche divertirmi, vorrei sapere se di sera ci sono dei pub con musica rock dal vivo, o magari anche piccole discoteche...chiedo questo perché mi ricordo Padov a (la mia città)lo scorso ferragosto, ed era un deserto di fuoco....(ovvio che da noi c'è meno arte però...). Ecco, poi seconda domanda: la temperatura. Non sarà troppo caldo a ferragosto? è ventilato? ci sono zanzare? Poi, sui lago Trasimeno ci si può prendere il sole /fare il bagno? Infine , per mangiare fuori, esistono posti economici?
    ero indecisa tra Umbria e Croazia, ma francamente in questo periodo di crisi mi piaceva lasciare di più i soldi alla ns Italia, soprattutto quella culturale..

    grazie Mille e Buona Domenica
    Elisa

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social