Senese: un giorno fuori porta

11 febbraio 2006 sabato Usciti da Siena e presa la Cassia, dopo pochi chilometri c’è un bivio sulla destra con l’indicazione per Radi: prendiamo questa strada che è sterrata e sconnessa a causa delle recenti nevicate e la dobbiamo percorrere ...

  • di graziano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Fino a 500 euro
 

11 febbraio 2006 sabato Usciti da Siena e presa la Cassia, dopo pochi chilometri c’è un bivio sulla destra con l’indicazione per Radi: prendiamo questa strada che è sterrata e sconnessa a causa delle recenti nevicate e la dobbiamo percorrere quasi a passo d’uomo.

Dopo qualche chilometro arriviamo al borgo-fattoria di Radi; poco più avanti sulla destra c’è la strada per Corsano, dove c’è una pieve romanica dedicata a San Giovanni Battista.

Tornanti sulla strada di Radi, proseguiamo per Murlo, che è un piccolo centro su un colle circondato da mura; le abitazioni sono in pietra: ampi archi permettono la vista sulla caratteristica campagna delle crete senesi.

Da qui scendiamo nuovamente verso la Cassia dove incontriamo subito l’abitato di Lucignano d’Arbia dal colore rosso per i caratteristici mattoni: si possono vedere tre torri una delle quali è diventata il campanile a vela della chiesa romanica.

Intanto la giornata, che è veramente bella, nel mezzo del giorno ci regala anche un clima più gradevole della mattina. Facciamo una sosta prima di riprendere la via del ritorno verso Firenze. Per altri itinerari toscani WWW.Webalice.It/graziano.Alterini

  • 121 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social