Estate tra Tinos e Andros

Tinos l’affascinante: l’isola del vento, delle colombaie, dei terrazzamenti e delle tamerici. Andros l’autentica: l’isola delle belle spiagge selvagge e attrezzate, buoni ristoranti e strade sterrate

  • di liuksub
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 3+6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Tinos e Andros agosto 2017

Partecipanti: Gianluca, Claudia e la piccola Cristina a Tinos. Ad Andros raggiunti da Davide e Roberta, Marco e Cristina con i piccoli Riccardo e Marta.

Tinos l’affascinante: l’isola del vento, delle colombaie, dei terrazzamenti e delle tamerici

Andros l’autentica: l’isola delle belle spiagge selvagge e attrezzate, buoni ristoranti e strade sterrate.

06 agosto à Roma à RyanAir à Atene

Sveglia alle 4.30, alle 5.30 siamo già all’aeroporto di Ciampino, al gate per imbarcarci sul nostro volo RyanAir per Atene. Non siamo riusciti a trovare un’auto a noleggio ad Andros nonostante l’anticipo con cui l’abbiamo cercata, quindi ne abbiamo noleggiato una (Opel Corsa) presso l’Enterprise dell’aeroporto di Atene perché era l’unica compagnia che ci permetteva di imbarcarla sui traghetti. Alla fine comunque avendo trovato un’ottima offerta per il noleggio, nonostante i costi di imbarco, abbiamo speso una cifra vantaggiosa e abbiamo avuto la comodità di avere l’auto dall’arrivo alla ripartenza all’aeroporto di Atene. Il nostro traghetto per Tinos parte alle 21.30, quindi ci dirigiamo alla volta della costa e alle 11.00 siamo già sulla spiaggia di Chamolia, vicino a Vravrona, sulla costa ad est dell’aeroporto, poco a sud del porto di Rafina da dove partiremo la sera. Dopo un breve bagno ci asciughiamo e andiamo a pranzare in una taverna vicina (Ornithotrophḗo) dove mangiamo con 14€. Ci spostiamo a nord per cercare una spiaggia attrezzata dove riposare un po’. Troviamo 2 lettini gratuiti sulla bella spiaggia di Artemis, basta consumare 2 frapè (un beverone molto popolare in Grecia, a base di Nescafè e ghiaccio shakerato, con aggiunta di zucchero e latte a piacere). Verso le 18.30 facciamo una doccia sulla spiaggia (praticamente tutte le spiagge attrezzate sono dotate di docce di acqua dolce in Grecia) e ci dirigiamo verso Rafina dove arriviamo alle 19.00. Ritiriamo i biglietti del traghetto, ceniamo in una taverna con vista sul porto e puntuali alle 21.30 ci imbarchiamo sul traghetto della Fast Ferries per Tinos, dove arriviamo alle 00.45. Prendiamo possesso della nostra stanza al 3° piano dell’Hotel Poseidonio, che ha un bel balcone con vista sul porto (75€ a notte la tripla con colazione). Dopo una bella doccia ci godiamo il meritato riposo dopo una giornata molto faticosa.

7 agosto à Tinos à Kolimpithra

Sveglia con calma, una bella colazione in hotel, prendiamo l’auto e ci fermiamo a comprare l’ombrellone e qualche snack e ci dirigiamo verso l’altra parte dell’isola direzione Kolimpithra. Attraversiamo un bel paesaggio, brullo, punteggiato da piccoli paesini dai colori cicladici, numerose chiesette bianche e tante belle colombaie (costruzioni tipiche dell’isola a 2 piani, con deposito sotto e colombaia sopra, alcune risalenti al 1700). Arriviamo alle 11.30 alla splendida baia di Kolimpithra. La prima spiaggia è molto suggestiva, incassata in una baietta. Scendiamo dalla scaletta del club dei surfisti e troviamo un graziosissimo stabilimento con dei curiosi ombrelloni a forma di funghetto, fatti da tettucci di cannette montati su dei tronchi. Purtroppo qui facciamo conoscenza con il vento di Tinos, troppo forte per restare in questa spiaggia, quindi ci spostiamo sull’altra che si trova poco più avanti, molto più riparata. E’ una spiaggia con sabbia grossa e acqua cristallina, piazziamo l’ombrellone quasi in acqua e ci godiamo il sole e il mare sorseggiando un frapè, infine ci addormentiamo sotto l’ombrellone. Verso le 14.00 saliamo alla taverna sopra la spiaggia (Drakonḗsi, 24€) e ci godiamo un’insalata greca e una cretese con una splendida vista su tutta la baia dal nostro tavolino su un terrazzino rialzato

  • 502 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social