Lefkada fai da te... in kitesurf

Due settimane alla scoperta delle stupende spiagge dell'isola, facendo (quasi) tutti i giorni kitesurf

  • di lamovida
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Arrivare a Lefkada è facilissimo, prendete il traghetto da Ancona e dopo 15 ore arrivate ad Igoumenitsa; da lì in un paio d'ore arrivate direttamente sull'isola (è collegata con un ponte alla terra ferma).

Lefkada è molto piccola, sono circa 40Km in lunghezza e meno di 20 in larghezza, non serve quindi prenotare in città diverse, per raggiungere anche i luoghi più remoti dell'isola al massimo si impiegano un paio di ore.

Se cercate una vacanza più "affollata" vi consiglio di cercare casa al sud, a Vassiliki (meta per chi fa windsurf) o a Nidri: sono due cittadine molto turistiche, dove troverete ristoranti e locali notturni. Se preferite una vacanza più tranquilla vi consiglio di stare al nord, o dietro la spiaggia di Agios Ioannis (la spiaggia dei kitesurf) oppure vicino a Ligia: qui troverete residence e ville stupende, sarete completamente indipendenti ed immersi nella natura.

Noi abbiamo deciso di stare vicino alla spiaggia dei kite e siamo stati al Casa Campos (casacampos.gr): è un residence bellissimo, ogni appartamento ha un giardino privato sotto gli ulivi.

In generale vi consiglio di cercare B&B o residence (se siete un gruppo di amici vi consiglio il Ageras Santa Marina www.agerassantamarina-lefkada.gr), gli hotel sono generalmente squallidi e alle volte poco puliti. Inoltre se siete in residence potete comprarvi pesce, frutta e verdura (tutto saporitissimo) a prezzi molto bassi e cucinare a casa. Ecco, il cibo nei market è molto fresco, l'unica nota dolente è il vino, a Lefkada ci sono solo due cantine le quali producono un pessimo vino bianco: se avete posto in auto portatevi una cassa di vino italiano!

Kitesurf: la spiaggia di Agios Ioannis è la vostra meta (la riconoscete dai 4 mulini a vento). Potete scegliere se stare nella parte nord oppure nella zona a sud dove avete la scuola Milos Beach con bar e ristorante (unico bar sulla spiaggia). Qui potete fare corsi di kite o noleggiare, meglio però portarsi l'attrezzatura da casa in quanto i prezzi sono molto alti (noleggio vela e tavola per un giorno 100€).

Se qui fa vento oltre ai 18-20 nodi potete decidere di andare sulla laguna (acqua piatta ma 5 nodi in meno rispetto a Milos Beach): non è la laguna dietro la scuola (in questa non si può fare kite a causa del fondale pieno di rottami), per arrivarci dovete guidare per 8.3 Km in direzione Igoumenitsa, arrivati ad un benzinaio svoltate a sinistra e proseguite fino in fondo alla strada, dove vedrete gli altri kite.

L'isola è davvero bella e per fortuna ancora abbastanza selvaggia, le strade sono asfaltate ma senza segnali stradali, basta andare piano ed usare un minimo di testa. I greci sono generalmente molto ospitali, basta sorridere ed essere gentili. Non tutti parlano inglese o italiano però, noi ci siamo arrangiati a gesti! Le spiagge sono quasi tutte stupende, sicuramente Egremni e Porto Katsiki sono le più famose ma appunto per questo sempre super affollate.

A nostro parere le più belle sono Pefkoulia e Gialos (costa ovest), non solo per la bellezza del mare ma soprattutto perchè sono le meno frequentate.

Qui di seguito il dettaglio delle spiagge:

NIDRI: La spiaggia di Nidri è stretta, ma estesa in lunghezza, in ciottoli e piccoli massi bagnati dalle acque limpide e calme, con una stupenda vista sulle isole minori, Maduri, Sparti e Skorpios

  • 26373 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social