Sud Islanda con mio figlio

Ciao a tutti. Per promi scusate per gli errori in questo racconto ma sono italo francese e la lingua di dante a qualche misteri per me. ** visto : Reykjavik, Vik, Selfoss, philgviller, geyser ** Ecco il racconto del corto ...

  • di vicky noor
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti.

Per promi scusate per gli errori in questo racconto ma sono italo francese e la lingua di dante a qualche misteri per me.

** visto : Reykjavik, Vik, Selfoss, philgviller, geyser **

Ecco il racconto del corto viaggio che ho fatto con mio figlio di 8 anni ad aprile 2007 in ISLANDA.....dal lunedi al venerdi. Ho prenotato un package con ICELANDAIR (la compagnia di bandiera islandesa).

Totale volo parigi –reykjavik e hotel LOFTLEIDIR 1055 euros per 2. + volo nizza – parigi CDG A/R 350 euros (biglietto che si puo modificare) e 450 euros (usato per cena, pranzo e excursione). Totale 1.855 EUROS.

Certo non e stato un viaggio molto intenso per l’itinirario perche siamo rimasto nella capitale.Non avevendo nollegiato una vettura abbiamo scelto di fare 2 excursione con REYKJAVIK ESCURSIONE e di visitare la città da soli e senza frettta. Ero accompagnato da mio figlio di 8 anni.Ma posso dire che per una prima volto é stato una esplosione di scoperte, per la natura, per l’architetura, per il modo di vita della gente et suprattuto la lora semplicità.

1 gg : lunedi :

Siamo partiti da casa a nizza alle ore 6 per avere l’aero AIR FRANCE verso le ore 7h10 : arrivo a parigi alle 9h15.A l ‘uscito c’é la navetta gratuita per andare al terminale 1 dove parte il volo ICELANDAIR (aeroporto CHARLES DE GAULLE). Aspestiamo un puo (il decolo e alle ore 12h15). Cosi andiamo a prendere uno spuntino in un buffet. Ma possiamo registrare la nostra valigia al desk ICELANDAIR. Finalmente possiamo salire su l’aero.

I primi brividi. Soto di noi, la granda bretagna, la scozzia, le isole shteland. Dopo 3 ore di volo siamo a l’aeroporto di KEFLAVIK.Passato il solito controlo alla dogana cambio 450 euros in corona islandese. Siamo fuori ad aspetare il FLYBUS che ci portera in albergo. Il nostro e il LOFTLEIDIR. Ho preso questo albergo perche ha una piscina interna riscaldata.Siamo nel mese di aprile ma fa freddo come a dicembre (si sono 3 gradi) e un vento spaventoso. Il primo contatto con la terra islandese e sorprenente.Per primo si respira questa aria pura, il freddo sul viso e un delizio. Percoriamo la ring road, cio la strada n°1. Alle 18.15 arriviamo in albergo. Alla reception cambiato il voucher per avere la chiava della camera. In questo albergo c’e l’ufficio di REYKJAVIK EXCURSIONE. Per i ragazze di sotto i 12 anni non si pagha. Prenoto i seguenti excursione : per mercoledi il giro fino a VIK con sosta al craterio KERIO, villagio di vik.

Il giovedi sarà per “la découverte” du GEYSIR, e il parco nazionale di PINGVILER.

La camera é molto spazioza con il bagno privato.”” Il LOFTLEIDIR e situato dietro l’aeroporto dove partano i voli domestici””. E subito vicino al ristorante PERLAN .Ma con il doppio vetro non ci sente nessu rumore. Con mio figlio Luca andiamo al ristorante a cenare. Il buffet e daverro squisito. Piove, piove, piove.Alle ore 22 andiamo a dormire.

2gg : martedi

Dopo une buonissima colazione, alla scoperta della capitale.!!! Oggi c’e un bellissime sole ma il vento e presente.Ci sono 2 gradi. BRRRRRRRR Andiamo a piedi anche se il nostro hotel offre un servizio di navetta gratuita a certe ore della giornate per andare in centro. Il traficco e caotico. Vediamo il ristorante PERLAN. Scopriamo (per me é la prima volta) fuoristrade 4x4 con pneumatici enorme. Passiamo davanti a l’ospedale e .......................davanta a noi c’é la famosa catedrala di REYKJAVIK la chiesa di HALLGRIMSKIRJA.Qualche foto fuori e entramio. ---- E stata costruita tra il 1940 al 1974. La forma architeturale e quella delle orgue basaltiques che si vedano vicino le cascate. Rimaniamo seduti qualche minuto per fare la preghiera.Luca si tiene. Dopo una visita scrupolosa dei luoghi saliamo. Non c’éra nessuno e non abbiamo pagato per salire. La porta era aperta e siamo salito. Che panoramo!!!! Si vedo tutta la capitale, al largo il mare, le montagne ricoperte di neve. Il vento che soffia sul viso.Prima di uscire firmiamo il libro d’oro. Preniamo la via principala dove ci sono i negozi e si porta diretamente a l’ufficio del turismo. Prendo tutte la documentazione su tutti i luoghi da visitare (la doc e gratuita e anche la carta delle islanda).riempio il mio zaino. Non resiste a fare una foto con l’hostessa (che e stata molto gentilla) e con mio figlio Luca. Cheese.... accanto c’e un negozio di souvenirs e faciamo la spese. La signora mi da un foglio per il riborso del IVA. Il FORTEX e situato dentro l’ufficio del turismo. Cosi mi rimborsano subito in contento.

Nella via principala c’é un supermercato BONUS (e anche vero che si spendo molto poco).Preniamo i sandwich col prosciutto, dei biscotti e delle banane, bottiglie d’acqua..

Il pomeriggio andiamo per giro : l’opera di reykjavik, la piazza dove partono i bus, il porto. Siamo un puo stanchi e chiediamo a un giovane se per caso non esiste un fast food MacDo.... Ci porta in un ristorante buon mercato. Luca prende un pezzo di torta al ciocalate con la panna (e une porzione per 3) e io bevo un café italiano. E vero che abbiamo speso pocco.Sono quase le 4 e Luca comincia a essere stanco. Visto che l’albergo e distante di 10 minutes a piedi andiamo. Il vento e molto forte.Facciamo fatica a caminare.Prendo molte foto di strade, delle chiese, dei monumenti. A un certo punto arriviamo al lago Tjörnin, sul bordo dal lago ci sono numerose uccelli

  • 783 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave