Alla scoperta del Lago d'Iseo

Tre giorni tra relax e borghi!

  • di Silvietta.b
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 4
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Trovandoci soli in città a causa della settimana di ferragosto alle porte, abbiamo deciso di partire per qualche giorno per una nuova meta non troppo distante da casa in cui ci si potesse rilassare tra spiagge e cultura. Aprendo google maps abbiamo visto una piccola macchiolina blu tra Bergamo e Brescia... il lago d'Iseo! Dopo essermi convinta leggendo qualche diario di viaggio di altri Turisti per Caso, senza organizzare la vacanza nei minimi dettagli come da mia abitudine, abbiamo prenotato uno dei pochi alberghi ancora disponibili e siamo partiti!

GIORNO 1 - ISEO, SARNICO e PARATICO Partendo da Mestre, siamo arrivati ad Iseo dopo 2 ore. Giunti in città siamo dovuti passare con l'auto per una zona pedonale, ma i clienti dell'albergo a cui abbiamo prenotato, avevano il permesso. Arrivati al porticciolo troviamo il nostro albergo, l'hotel Ambra, che si affaccia sul lago, a 50 mt dal pontile! La posizione è perfetta ed il personale si dimostra subito gentile: avevamo prenotato una camera matrimoniale senza vista lago, l'ultima che risultava disponibile, ma essendosene liberata una con terrazza e vista lago, ce l'hanno proposta, ci hanno accompagnato nella stanza a valutare noi stessi se ci piaceva la vista e ce l'hanno poi sistemata! Ovviamente abbiamo scelto la stanza fronte lago, luminosissima e spaziosa. Consiglio di alloggiare in questo albergo, data la mia esperienza positiva, grazie alla posizione, comoda e centralissima, la colazione varia ed abbondante che puoi consumare anche in veranda, le numerose agevolazioni garantite ai clienti della struttura come la tariffa ridotta per i biglietti del traghetto e per i lidi di balneazione che ci sono nei dintorni e la cortesia del personale. Il tutto ad un prezzo accessibile, 100 euro a testa per due notti, camera matrimoniale fronte lago, nella settimana di ferragosto. Per chi volesse visitare il lago d'Iseo, consiglio di alloggiare a Iseo, infatti si è rivelata la città sul lago, più turistica, con molti ristoranti, negozietti e spiaggie, mentre in altre città non troviamo nulla oltre ad un bel panorama ed alla quiete. Il giorno dell'arrivo abbiamo girovagato per le stradine del borgo d'Iseo e poi abbiamo preso il traghetto e siamo andati a Sarnico e Paratico nella parte sud del lago. Abbiamo acquistato alla biglietteria del porto i biglietti del traghetto (che si possono acquistare anche a bordo) ed una piccola guida (1 euro) che racconta delle principali città che si affacciano sul lago. Le stradine del borgo di Sarnico sono carine, ma essendo domenica pomeriggio, tutti i particolari negozietti che erano presenti, erano chiusi. Tra Sarnico e Paratico c'è un ponte che separa in latitudine il lago d'Iseo dal fiume Oglio ed in longitudine la parte bresciana dalla parte bergamasca. Il lungolago di entrambe le città è molto caratteristico grazie anche alla presenza di cigni ed altri tipi di volatili. Tenete bene d'occhio gli orari del traghetto perchè in alcuni porti non sono molto frequenti, e capita non di rado, che partino con parecchio anticipo, come è successo a noi, che abbiamo dovuto aspettare un'ora il traghetto successivo. Tornati a Iseo abbiamo cenato alla pizzeria S. Martino, dove fanno buonissime pizze Napoletane, con vista lago ed ambiente elegante, ma non posso elogiare altrettanto la gentilezza del personale, dato che erano parecchio disorganizzati e freddi. Pizza, bibita e caffè 17 euro.

GIORNO 2 - MONTE ISOLA e SULZANO Il giorno successivo abbiamo acquistato un biglietto giornaliero del traghetto (13,30 euro) perchè avevamo in programma di visitare molte città. Prima tappa Monte Isola, l'isola lacustre più grande d'Europa. Abbiamo fatto il giro dell'isola in bicicletta, per poter vedere tutte le zone della stessa con libertà e comodità. In poco più di un'ora riesci a girarla tutta. Consiglio a tutti coloro che ne avranno la possibilità, di fare come noi, il giro dell'isola in bicicletta; avrete la fortuna di vedere splendidi panorama di tutte le coste del lago ed anche di vedere abbastanza da vicino le due isolette private del lago d'Iseo. Il porto principale di MonteIsola è Peschiera Maraglio, dove ci sono qualche negozio di souvenirs (acquistateli qui, perchè sono più vari e meno costosi rispetto che ad Iseo), qualche bar e ristorantino ed il noleggio biciclette. Abbiamo speso 5,50 euro per il noleggio della bicicletta e l'abbiamo usata per un'ora e 15 (4,50 all'ora). Dopo pranzo siamo partiti alla volta di Sulzano, che si trova a meno di 5 minuti di navigazione da Monte Isola. Fate attenzione ai pontili di imbarco, infatti arrivando da Iseo siamo scesi da un pontile, ma per andare a Sulzano bisogna andare in un altro pontile più piccolo a 200 mt dal principale. A Sulzano non c'è molto da vedere, ci sono delle belle stradine in un piccolo borgo, e dei bei scorci sul lago, ma in meno di un'ora riesci a vedere tutte le cose principali. In seguito saremo dovuti andare a Sale Marasino, ma dopo aver visto le città di Monte Isola, Sulzano, Sarnico, Paratico ed Iseo, abbiamo visto che si somigliano tutte, e complice la stanchezza, abbiamo deciso di trascorrere qualche ora a rilassarci. Siamo tornati quindi ad Iseo e siamo stati due ore nell'unica spiaggia libera, Spiaggetta. è molto piccola ma curata ed ha tutto ciò che serve: un bar (che gestisce tutta la spiaggia), doccia, lettini e una zona del lago dove poter fare il bagno, bonificata dalle alghe. La sera abbiamo cenato al ristorante pizzeria Leon d'Oro che si trova sul porto d'Iseo, vista lago. Abbiamo cenato con una bruschetta a testa, un risotto al pesce persico ed una frittura di calamari divisa in due, due acqua e caffè. 25 euro a testa. Il cibo era molto buono

GIORNO 3 - LIDO BELVEDERE E OUTLET FRANCIACORTA Il giorno successivo, purtroppo l'ultimo giorno, abbiamo scelto di trascorrere qualche ora al lido Belvedere, attrezzato con piscina, palestra, bar e zona relax. è una struttura abbastanza carina ma niente di eccezionale. L'ingresso costerebbe 12 euro (parcheggio escluso!) ma grazie alla convenzione con l'albergo abbiamo pagato solo 5 euro a testa, più 3 di parcheggio. A metà pomeriggio ci siamo avviati verso casa ma prima ci siamo fermati per un po' di shopping all'outlet Franciacorta. Consiglio di visitare il lago d'Iseo per una o due giornate di relax, infatti con qualche passeggiata si riesce a visitare le città principali tranquillamente! Spero di essere stata esaustiva! Per qualsiasi dubbio contattatemi e spero di potervi aiutare, buona vacanza, ed arrivederci al prossimo viaggio!

  • 66280 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, , , ,
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social