Irlanda on the road

Alla scoperta di paesaggi incantati e di un popolo allegro e ospitale

  • di winani
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

29/8: DUBLINO

Finalmente ci siamo! Partiamo da Roma Ciampino il 29 Agosto alle ore 12:30 (volo Ryanair in ritardo di 1 ora) e dopo 3 ore atterriamo a Dublino. Ritirati i bagagli, ci dirigiamo alla biglietteria che si trova all’uscita del terminal e acquistiamo i biglietti per il bus Airlink Express andata e ritorno al prezzo di 12€ pp. Se soggiornate al centro come noi, le fermate migliori sono O’Connell street o College Green, da cui abbiamo raggiunto a piedi il nostro vicinissimo e centralissimo alloggio, un ostello con camera e bagno privati.

Decidiamo subito, trascinati da tanta curiosità, di approfittare del sole e buttarci subito nella mischia. Iniziamo a passeggiare per le viette del Temple Bar con l’omonimo Bar a farne da attrazione principale. Tanta gente, fiori, profumi che fuoriescono dai numerosi locali e l’immancabile musica irlandese, ci accompagnano in questo primo approccio a dir poco piacevole. Considerando che a quest’ora le attrazioni di nostro interesse sono già chiuse, decidiamo di girovagare tra O’Connell Street ricca di negozi, Henry street e Mery street, entrambe vie pedonali; girovaghiamo nei dintorni e attraversiamo Ha Penny Bridge per ritrovarci nel quartiere Temple Bar. Ceniamo in un tipico e accogliente pub irlandese mangiando squisitamente, poi giro serale e a nanna.

30/8: DUBLINO

Ci svegliamo in una giornata di sole anche oggi. La prima tappa è il Government Building (solo da fuori), poi raggiungiamo St. Patrick’s Chatedral. È così bella da fuori col suo stile inconfondibile, che decidiamo di visitarne anche l’interno… e non delude… veramente affascinante! In alcuni tratti sembra davvero di fare un tuffo nel passato. Vista la vicinanza, raggiungiamo la Christ Church che però, dopo la cattedrale, decidiamo di vedere solo da fuori; poi passeggiando raggiungiamo il Trinity College. Qui dopo una breve fila, paghiamo il ticket ed entriamo per visitare il Book of Kells o meglio le uniche 2 pagine esposte al pubblico e la famosa Long Room, biblioteca a dir poco stupenda! Finita la visita ci aspetta Grafton street per un veloce pranzo e poi un po’ di sano girovagare per i negozi.

Nel pomeriggio prendiamo il bus 140 che dal centro ci porta al Glasnevin Cemetery; ok vi chiederete cosa c’entra un cimitero, e la risposta è la sua diversità e la sua storia. Moltissime sono ancora le croci celtiche e le lapidi di vecchia e vecchissima data presenti, oltre alle tombe di personaggi che hanno fatto la storia dell’Irlanda. Sul calare del sole è abbastanza suggestivo. Tornati al centro di Dublino sempre con il bus 140 che ci ha riportati a O’connell street, abbiamo finito la serata in un localino dei tanti a mangiare ottimo cibo tipico irlandese senza disdegnare un bel bicchiere di Guinness!

31/8: DUBLINO - RITIRO AUTO

Oggi è l’ultimo giorno a Dublino (ci torneremo solo per una notte prima del ritorno a casa). La mattina andiamo a vedere il Castello, ma decidiamo di non entrare perché non rientra affatto nella nostra concezione di castello. Quindi in attesa dell’orario previsto per la partenza, approfittiamo di girare un po’ per le vie senza meta, comprando qualche souvenir e lasciandoci trasportare dall’istinto. Nel pomeriggio prendiamo il nostro Airlink Express e raggiungiamo l’aeroporto per il ritiro dell’auto noleggiata online sul sito rentalcars. com. Presa la macchina, si presenta il problemino della guida a sinistra! Quindi armati di google map e di tanta attenzione per evitare di riconsegnare solo il sedile, partiamo alla volta di Donore dove pernotteremo una notte

  • 572 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social