2800 chilometri alla ricerca degli Elfi

Ciao a tutti. L’Irlanda è sempre stata per noi un sogno, una nazione che ci affascinava da molti anni e finalmente, nell’agosto 2007, siamo riusciti a realizzare questo viaggio. E’ stata un’esperienza bellissima … anche se abbiamo avuto come compagna ...

  • di Knopfler70
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Ciao a tutti.

L’Irlanda è sempre stata per noi un sogno, una nazione che ci affascinava da molti anni e finalmente, nell’agosto 2007, siamo riusciti a realizzare questo viaggio.

E’ stata un’esperienza bellissima … anche se abbiamo avuto come compagna di viaggio per buona parte la pioggia…

Ma non allarmatevi, ha reso il viaggio affascinante, una vacanza degna di una favola, contornata dal verde e da magici personaggi.

Prima di iniziare, alcuni consigli e un breve riepilogo.

Prenotate solo il soggiorno a Dublino (anche ad agosto). Per il resto l’Irlanda offre moltissimi posti letto in incantevoli B&B a prezzi modici. (circa 30 euro a persona al giorno, che solitamente comprende una colazione enorme che vi permette di saltare pranzo e tirare avanti fino a cena).

Affittate una macchina: indispensabile per raggiungere gli angoli più sperduti e per questo più belli.

La guida a sinistra non è un problema insormontabile. Noi volevamo fare pochi chilometri (il minimo indispensabile) e abbiamo finito col farne quasi 3000.

Se avete un navigatore satellitare vi sarà d’aiuto. Le indicazioni stradali non sono precisissime. Però, alcune volte, “perdersi” vi farà scoprire dei luoghi semplicemente incantevoli…

Abbiamo visitato le rovine di una abbazia vicino a Ballina, facendo una decina di chilometri su una strada larga appena quanto la nostra Peugeot 107. Siamo rimasti li un’ora, in un magico silenzio… c’eravamo solo noi… poi è arrivata una coppia di Inglesi.

Queste sono state le nostre tappe. Buona lettura e buon viaggio.Per comodità, tutti i prezzi segnalati sono a persona).

08 agosto 2007.

Arriviamo a Dublino a mezzanotte… dopo che il volo Aerlingus da Malpensa era partito con oltre un’ora di ritardo.

Per contenere i costi, ci avviciniamo al centro città utilizzando l’Aircoach (12 euro andata e ritorno: useremo il biglietto di ritorno 5 giorni dopo.). In O’ Connell street prendiamo un taxi che, con un po’ di difficoltà, ci porta in un simpatico B&B prenotato via Internet dall’Italia. (Doheny House, 3 Emor street, 40 euro compresa abbondante colazione). Sarà il B&B più caro dell’intera vacanza. Ma è molto comodo al centro. Grafton Street è a dieci minuti a piedi.

09-12 agosto.

La mattina, dopo esserci riposati, ci svegliamo alle 9 e facciamo il primo incontro con l’ Irish Breakfast… (attenzione al colesterolo).

Dublino richiede una visita di 2 o 3 giorni, che noi allunghiamo a 5 per incontrare un amico spagnolo (???) e per fare una tappa in pullman a Belfast: andateci e vi accorgerete di quanto sia diversa la vita rispetto a Dublino, anche se ora è tutto tranquillo, almeno in zona centro.

Noi abbiamo utilizzato il comodo collegamento in pullman della BUS-AIR EN, costo 20 euro andata e ritorno.

A Dublino abbiamo visitato:

Temple Bar, Grafton Street, Trinity College, la cattedrale, il Dublin Castle (4,50 euro visita guidata anche in italiano), Stephen Green, O’ Connel Street, il quartiere di James Joyce… merita uno sguardo anche la Dublino meno conosciuta, meno turistica e più vicina alla realtà della vita quotidiana e se avete tempo il Phoenix Park, il parco cittadino più grande d’Europa.

13-14 agosto.

Torniamo all’aeroporto con l’Aircoach per recuperare la macchina affittata dall’Italia (Hertz autonoleggio, 330 euro per 10 giorni + 100 euro di CASCO)… Vi consigliamo vivamente una macchina piccola… perché le strade, fuori Dublino, sono quelle che sono, ed in certi posti, la nostra 107 ci si infilava appena!!!

Partiamo all’avventura con la guida a sinistra verso il Donegal

  • 1039 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave