A caccia di leprecani: dublino, burren, cliffs

Una breve ma intensa vacanza irlandese, la mia prima (ma non ultima) in questo paese! Vorrei poter essere utile a chi è in partenza riportando qualcuna delle mie impressioni: poichè era per me il primo viaggio in Irlanda e il ...

  • di CORSICA
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in gruppo
    Spesa: Fino a 500 euro
 

Una breve ma intensa vacanza irlandese, la mia prima (ma non ultima) in questo paese!

Vorrei poter essere utile a chi è in partenza riportando qualcuna delle mie impressioni:

Poichè era per me il primo viaggio in Irlanda e il tempo a disposizione relativamente breve, ho scelto con i miei amici di alloggiare tutta la settimana a Dublino..sono stata all'ISAAC HOSTEL, consigliatissimo da tutti i siti e dalla Lonley Planet...ma è indecente!!!!!Ho viaggiato tanto e sempre in ostelli economici, ma mai vista tanta sporcizia (addirittura le larve nelle doccie...che tra l'altro erano comuni uomini-donne...vabbè!).

Dublino è deliziosa, i dublinesi sono un popolo accogliente e affettuoso: pensate che l'ultima sera, al temple bar, mi sono trovata a cantare abbracciata a sconosciuti le canzoni tradizionali irlandesi(in che lingua cantavo, poi? fortuna che c'è il Jameson!)..Tutti sono disponibili e incredibilmente sorridenti(non è un luogo comune, credetemi!). Le attrattive di Dublino sono tante, come tutti saprete, e ripeto, la città è deliziosa.

Tuttavia consiglio vivamente di fare escursioni, anche a chi come me ha solo 7 giorni di tempo.

Io ne ho fatte 2, ma se avessi saputo quanto piccina è Dublino e quanto strepitosa è l'Irlanda tutta, avrei scelto di pernottare una notte a Galway per vedere sia il Burren che il Connemara(quest'ultimo purtroppo per ora l'ho rimandato).

Per visitare il Burren e naturalmente le Cliffs of Moher ho acquistato(dall'Itlaia) un tour della Healy, una compagnia molto professionale. Ce ne sono tante altre che fannogli stessi tragitti, penso siano tutte altrettanto serie..io riporto lamia esperienza: con 22,5 Euro ho fatto un tour con tante meravigliose soste e un autista simpatico, autobus confortevoli e comodi...consigliato a chi, come me, non ha la possibilità di noleggiare l'auto.

Il tour parte da Galway, che da Dublino si raggiunge con la comagnia pubblic di bus (Bus Eirann).

L'autobus delle 7 arriva giusto in tempo er il tour 2 della Healy(il motivo per cui ho scelto senza indugi questa compagnia è che, appunto, ha il secondo tour che parte alle 11...prima di quell'ora o hai l'auto o nessun collegamento ti consente di arrivare a Galway per tempo).

Dopo il meraviglioso tour(mozzafiato le Cliffs, ma anche il burren tutto e in particolare Black head) abbiamo fatto un'escursione a Galway (il tour finisce alle 17, l'ultimo bus per Dublino è alle 20 e 30, e assicuro che Galway si vede TUTTA in un paio d'ore).

E' una cittadina piccina piccina, ma di una bellezza estasiante, perchè non ha perso -come è successo per Dublino- quella "caratteristicità", quel suo essere così autenticamente irlandese! Entrando in un pub per una Guinnes abbiamo ascoltato un gruppo di musicisti veramente bravi, e fatto amicizia con simpatici vecchietti mezzi 'mbriachi che ci prendevano in giro per i gadget acquistati in città! (gli irlandesi sono simpaticissimi, non è il caso di risentirsi se fanno battutine sulla provenienza o l'abbigliamento!).

La seconda escursione è stata meno impegnativa, solo 20 minuti di DART e siamo arrivati ad HOWTH...ecco, questa NON è una meta turistica, o almeno garantisco che la scorsa settimana non c'era un solo "straniero" in questa deliziosa cittadina della costa. La gente?inutile dirlo: deliziosa!Un vecchino ci chiama, pensiamo voglia una mano a portare le borse (nella sua casetta tipica vista mare...che invidia!!) e invece ci vuole consigliare una ripida stradina che porta al mare...che meraviglia!Meraviglia aromatizzata dal profumo di salmone affumicato (attività tipica di Howth!). Nella cittadina abbiamo anche visitato un bellissimo cimitero (tombe dal Seicento in poi, con sepolcri molto suggestivi che circondano un'abazia in rovina mangiata dalla vegetazione e che da sul mare), e la zona del parco (ormai quasi tutto buttato giù per far largo ai campi da golf, ma vale comunque la pena vedere il castello e altre rovine molto suggestive).

Che altro dire?Mangiate Fish&Chips da Leo Burdok's(IMPERDIBILE!!), bevete tanta Guinnes nei locali del Temple Bar ma non solo(è bello anche trovarsi in un bar pieno di irlandesi che guardano in tv partire di cricket!), vedete le mura della città vecchia, la cattedrale, la S.Patrik, il Trinity, i parchi, le strade pedonali dedicate allo shopping(si, vabbè?pure quello ci vuole!), il temple bar anche di giorno, con i suoi mercatini meravigliosi(specie quello del cibo a Meeting Square il sabato mattina) e non perdetevi L'Irish Museum of Modern Art (meno entusiasmante, per me, la National Gallery...certo: c'è un Caravaggio, quindi andateci lo stesso!!!ah, i musei sono tutti free entry, come in Inghilterra!)... E poi quando avete visto ciò che si DEVE buttate la cartina e camminate, perchè tutto è bello! E non perdetevi il Connemara,io progetto di andarci presto;p !

Spero di essere stata utile a qualcuno che organizza il viaggio, anche se la nostra Ivy, gpc irlandata, è una vera risorsa!!!

Ps.che ci crediate o no io mi sono pure portata dietro un goblin irlandese che mi perseguita! L'Irlanda è davvero MAGICA!

Ciaooooo

Marina

  • 760 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave