La terra del trifoglio

Il mio non è un vero e proprio itinerario di viaggio visto che in Irlanda ci vivo da 7 mesi. Ma durante la mia permanenza ho avuto modo di girare un po il paese. L'irlanda è un isola molto piccola ...

 

Il mio non è un vero e proprio itinerario di viaggio visto che in Irlanda ci vivo da 7 mesi. Ma durante la mia permanenza ho avuto modo di girare un po il paese.

L'irlanda è un isola molto piccola in poco tempo è possibile vederla tutta. Poche città ma molto verde e paesaggi fantastici. Si raggiunge facilmente in aereo a tariffe molto convenienti con Ryanair, con scalo a Londra. Il modo più veloce ed economico per spostarsi è l'automobile, se si è in un gruppo di 4 persone è conveniente anche noleggiarne una, purtroppo le strade non sono un gran che e non esistono le autostrade (la guida a sinistra non è così traumatizzante). I treni sono obsoleti (non hanno linee elettriche) e sono costosi (Dublin - Cork, 150km circa, 55 euro); l'Irlanda è ben servita con gli autobus ma non sono molto economici e per niente veloci (Dublino - Cork 4 ore).

Per dormire in B&B si spende circa 30/35 euro ma se ci si accontenta di un ostello si può dormire e avere la colazione a 15,00 euro a posto letto. Gli ostelli e i B&B sono puliti e tenuti bene.

Purtoppo bisogna accontentarsi per quanto riguarda il cibo: è costoso e non è un gran chè.

Le persone sono molto gentili e disponibili, si fidano molto.

Molto interessante è la costa ovest: King of Kerry, Penisola di Dingle: hanno paesaggi surreali. Da visitare le isole Aerann raggiugibili sia in aereo che in traghetto da Galway, grazioso paese turistico anche da visitare. A nord di Galway molto bello è il Connemara. A ovest da visitare sono Cork (capitale europea 2005) e Dublino, le città più importanti dell'Irlanda ma molto diverse tra di loro. Personalmente io preferisco Dublino che è una città molto più dallo stile europeo. Sulla strada tra Dublino e Cork molto bella è Rock of Cashel un paesino con un bellissimo castello. Per chi ama i castelli da non perdere Blarney Castle che si trova vicino Cork.

Il nord dell'rlanda è più costoso per via della sterlina e io sono stato in un ostello molto sporco. In Belfast sono da visitare i quartieri Cattolico e Protestante, se si è in 4 o 5 conviene girarli con i black taxi: sono più sicuri e i tassisti vi porteranno nei posti più importanti e vi racconteranno storie personali. Anche Derry (per gli inglesi London Derry) ha testimonianze sulla lotta tra cattolici e protestanti.

In qualsiasi paese farete sosta troverete tanti pub dove già dal pomeriggio si trova tanta gente ed è possibile ascoltare la musica irlandese, è tipico infatti per loro riunirsi di sera o durante il pomeriggio nei weekend e suonare tra amici. Da bere la tipica birra scura, assagiate le diverse marche, le più famose sono tre e sono fonte di competizione tra Cork e Dublino, ma dimenticatevi di poter fare scorta di alcolici e portarli in Italia, per questioni di tasse sono costosi (anche le sigarette, magari portatevene dall'Italia). Per una vacnza rilassante e piena di natura l'Irlanda è senz'altro il meglio. Farete qualche difficoltà con l'accento inglese e per quanto riguarda l'organizzazione in generale.

  • 486 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
, ,