Viaggio nell'isola smeraldo

Nel luglio 2003 io e tre miei amici(Andrea,Cristiano e Marco)abbiamo fatto un viaggio nella mitica isola irlandese!Ma veniamo subito al racconto!!! 6 luglio:finalmente è giunto il sospirato giorno della partenza!mio papà ci accompagna da La Spezia fino all'aereoporto di Genova ...

  • di Giuseppe Fonti
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: fino a 6
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Nel luglio 2003 io e tre miei amici(Andrea,Cristiano e Marco)abbiamo fatto un viaggio nella mitica isola irlandese!Ma veniamo subito al racconto!!!

6 luglio:finalmente è giunto il sospirato giorno della partenza!mio papà ci accompagna da La Spezia fino all'aereoporto di Genova dove ci attende il volo Ryanair per Londra(che consiglio per il rapporto qualità prezzo per chi volesse andare sia in Gran Bretagna che in Irlanda).

Il volo per Londra è perfetto e dopo qualche ora di attesa abbiamo l'aereo per Dublino!dopo all'incirca un ora di volo scorgiamo la costa irlandese e dopo pochi minuti siamo già atterrati all aereoporto dublinese!

In autobus raggiungiamo abbastanza facilmente il nostro B&B prenotato per le prime due notti dall'italia!dopo esserci cambiati rapidamente ci dirigiamo a piedi verso il centro che non è vicinissimo ma neanche cosi' lontano.

Dublino si presenta subito ai nostri occhi come una città viva e giovanile!dopo aver attraversato O'connel Bridge sul fiume Liffey e percorso O'connel street ci troviamo difronte a Trinity College l'università della capitale!

Qui inizia Grafton Street la via dello shopping di Dublino(niente di che!semplice e ordinata)Dopo aver risolto il problema del mangiare con il tipico e orribile McDonald(in iIrlanda i ristoranti non offrono molta scelta e poi sono veramente cari sopratutto a Dublino)inizia finalmente verso le 20 la serata entusiasmo!ci dirigiamo verso il quartiere di Temple Bar dove iniziamo a bere a ritmo di musica celtica gigantesche pinte di birra,naturalmente il primo brindisi è con la classica Guinness!la serata và avanti con la conoscenza di gruppi di ragazze italiane(in città è pieno di nostri connazionali che sono li o per vacanza come noi o per imparare l'inglese) e con un gruppo di simpaticissime ragazze inglesi li per un addio al nubilato.Verso mezzanotte e mezza la gente incomincia ad andar via ma naturalmente noi no che riusciamo a trovare una discoteca dove ci scateniamo e dove il mio fascino di italiano attrae una ragazza locale!Verso le tre facciamo ritorno al B&B anche perchè domani ci attende la visita della città!

7 luglio:dopo esserci svegliati con qualche difficoltà e aver affrontato la pesantissima colazione irlandese che ci faceva anche da pranzo ci incamminiamo verso il centro alla ricerca della fabbrica della Guinness che dopo un pò di strada riusciamo a trovare(vale la pena di andarci e di visitare il museo dove in cima c'è un bar da cui si vede tutta la città e dove compresa nel prezzo del biglietto viene data una pinta di guinness).

Usciti dalla fabbrica ci dirigiamo verso la cattedrale di St. Patrick's e da qui al parco di St. Stephens green dove un clima caldo e soleggiato ci permette di riposarci un pò nei suoi verdi prati!peccato che siamo in Irlanda e che il tempo cambi da un minuto all'altro,infatti incomincia a piovere!Dopo essere andati a cambiarci torniamo in centro in autobus per la serata sperando che si ripeti come quella precedente ma è lunedi e quindi c'è molta meno gente!Per mangiare troviamo una rosticceria italiana di nome Roma dove ci serve la bellissima Francesca da Rimini! la serata passa molto piacevolmente in compagnia di alcune ragazze italiane e non!L'indomani però ci aspetta l'inizio del viaggio on the road e quindi dopo un salto in discoteca prendiamo un taxi che ci riporta nel B&B.

8 luglio:sveglia abbastanza presto,colazione e dopo esserci fatti accompagnare da un taxi all'autonoleggio vicino al'aereoporto e risolto le varie pratiche ecco la nostra macchina:una Peugeot 206 rossa!Ho qualche iniziale turbamento con la guida a destra ma appena

uscito dal traffico cittadino e presa l'autostrada direzione Limerick tutto si risolve!Durante il percorso decidiamo di non andare a Limerick ma di scendere a sud fino a Cork e dopo una piccola sosta a Cashel dove visitiamo la rocca di San Patrizio arriviamo a Cork,la seconda città più importante d'Irlanda!Dopo aver parcheggiato lungo le sponde del fiume Lee che divide in due la città portuale giriamo per il centro che non ha niente di particolare ma è abbastanza carino saliamo verso l'edificio più importante della città:la chiesa di St. Finnbarr's

  • 568 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico