Tour dell'Irlanda fly&drive

Uno splendido viaggio in terra celtica. Quindici giorni alla scoperta della magica Irlanda

  • di Kastamat
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 1000 a 2000 euro
 

Motto Irlandese: Nothing about us, without us, is for us. (Niente di noi, senza noi, è per noi)

Giorno 1

Partenza da Bergamo con volo RyanAir destinazione Dublino. Dopo qualche ora atterriamo a Dublino, sono le 22.30 e fa effetto vedere che la luce naturale è ancora tanta, sembra di essere al tramonto. Dall’aeroporto troviamo subito l’AirCoach che ci porta diretti in centro a Dublino con una spesa davvero limitata. Scesi in centro ovviamente non abbiamo idea ne di dove siamo e tanto meno di dove dobbiamo andare…e qui tastiamo per la prima volta la gentilezza e la cortesia degli Irlandesi, nello specifico dei Dublinesi. Una coppia giovane ci vede in difficoltà con la mappa del centro di Dublino, si avvicinano e ci chiedono se abbiamo bisogno. Non conoscono il nostro albergo, ma ci indicano comunque la strada per arrivare in zona. In effetti chiedendo ancora informazioni ad un taxista arriviamo proprio al posto giusto. Facciamo la registrazione, posiamo le valigie e via subito a farci la nostra prima Guinnes della vacanza in un pub a pochi metri dall’albergo.

Giorno 2

L’albergo non è il Grand Hotel, ma ci siamo riposati abbastanza, ora dobbiamo affrontare la prima giornata in quel di Dublino! Iniziamo a girare, cartina alla mano, un po’ alla cieca, cercando di seguire un po’ l’istinto. Restiamo colpiti da questa capitale perché sembra ordinata e tranquilla, anche nel traffico non assistiamo alle classiche scene che si vedono ogni giorno nelle nostre grandi città. Ci rechiamo al Tourist Office a prendere qualche informazione e a prenotare l’escursione verso l’Irlanda del Nord che faremo due giorni dopo. Giunge quindi il momento anche per la prima “Full Irish Breakfast”. Un po’ pesantuccia per le nostre abitudini, ma garantisce di non sentire fame almeno fino a metà pomeriggio, il che potrebbe essere vantaggioso. Inizia il tour di Dublino. Dal Tourist Office andiamo verso nord, attraversando O’Connel Street con i suoi monumenti e la sua modernità. Ci spingiamo talmente in periferia da arrivare nei pressi del famosissimo Croke Park, dove si disputano ogni anno le finali del GAA, una federazione di giochi gaelici. Da fuori sembra il classico stadio ma ci facciamo tentare e compriamo i biglietti per il tour guidato. Sebbene il tour sia tutto in inglese ci viene consegnata una guida in italiano che aiuta a mettere insieme i pezzi di racconto che riusciamo a tradurre in real time. Il tour dura quasi due ore, consiste nella visione di un filmato e poi si passa a visitare il “dietro le quinte” per passare poi alle tribune e infine ai box per i vip. A noi è piaciuto molto, certo un minimo di interesse per lo sport ci vuole, se no è coma andare in un museo e non amare l’arte… Terminato il tour andiamo a bere qualcosa in un pub lungo la strada, è incredibile, siamo in Irlanda, ci sono 30 gradi e un sole caldissimo, mah. Visto che siamo in periferia passeggiamo costeggiando il fiume Liffey, facciamo una sosta al parco di Merrion Square, facciamo anche una sosta in St.Stephen’s Green per terminare in Grafton Street. E’ giunta l’ora di cena, per fortuna qui mangiano tutti molto presto e visto che siamo digiuni da colazione ci adattiamo in fretta alle abitudini locali. Oggi è la giornata delle prime volte, infatti ci gustiamo la prima Irish Stew e un buon pasticcio di pesce il tutto accompagnato da una buona birra stout irlandese. Dopo cena, approfittando della luce facciamo sosta a vedere la statua di Molly Malone, risalendo poi per Grafton Street e Temple Bar. Per oggi siamo abbastanza provati, andiamo in albergo, ci facciamo una doccia, riposiamo un’oretta e poi di nuovo fuori, in Temple Bar a gustarci una buona birra nella movida dublinese, prima di tornarcene in albergo a goderci un meritato riposo

  • 31803 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social