Iran: terra magnifica sospesa tra modernità e tradizione

Viaggio itinerante alla scoperta degli iraniani

  • di castagno51
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 500 a 1000 euro
 

Si dice tanto e troppo poco dell’Iran, ma il pensiero (ignorante) comune è: islamici quindi terroristi. Naturalmente non è così. Già sull’aereo ti trovi le differenze sociali e la multiculturalità, ma è parlando con la gente che ti ferma per strada, che ti offre frutta secca nelle moschee o che incontri sugli autobus o in metro che capisci meglio questa realtà. Il viaggio, fino a dove si può, è stato impostato sugli spostamenti con i mezzi pubblici, ma ci sono delle località che devi raggiungere obbligatoriamente in taxi perché mi ha detto qualcuno “ il governo non vuole che ci siano troppe commistioni tra gli stranieri e gli iraniani”. Ai tempi di internet sembra una sciocchezza, ma parlando con la gente ti accorgerai che non è del tutto sbagliata.

21/10/2016

Decido di lasciare l’auto in uno dei tanti parcheggi vicino MXP; parcheggio Yes Paking 47€ parcheggio coperto fino al 1/1. Te lo consiglio: pulito, personale gentile e affabile, niente perdite di tempo nelle operazioni di ingresso e uscita. Volo Iran Air 150€ andata e ritorno per Teheran. L’aereo non è nuovo, non ci sono gli schermi sugli schienali per poter giocare o guardare un film, ma in compenso ti riempiono di cibo: per un volo di 5 ore abbiamo fatto pranzo e merenda. Già in aeroporto e poi in aereo ti aspetti di vedere le donne con almeno il capo coperto, invece erano quasi tutte senza velo, che hanno indossato appena arrivati a Teheran. Ma molto easy, con abiti e velo colorati e con il viso e i capelli in evidenza. La mia compagna di viaggio aveva indossato il Hijab ed è stata redarguita da un’iraniana che le ha detto semplicemente: “abbiamo lottato tanto per raggiungere questo traguardo” mostrando e toccando i capelli che le uscivano dal velo. Prima lezione. Francamente siamo un po’ frastornati, vedremo più avanti. In aeroporto una impiegata di una compagnia di noleggio ci ha sconsigliato di cambiare i soldi lì, e, lasciando la propria postazione, ci ha accompagnata alla fermata dei taxi dicendoci che potevamo anche pagare il taxi in euro e che la cifra sarebbe stata di 20€ per il centro. L’aeroporto è molto fuori dalla città e abbiamo impiegato più di un’ora per raggiungere il centro. Man mano che ci si avvicina alla città il traffico diventa sempre più caotico e le strisce pedonali diventano solo un tocco di colore sull’asfalto, da non considerare da parte degli automobilisti. Ti consiglio di stare attento all’alimentazione dell’auto: nonostante la benzina costi cica 30 centesimi di euro al litro, molte auto usano la bombola del gas perché è ancora più economica. Il problema è la puzza all’interno dell’abitacolo, probabilmente a causa degli impianti che non sono perfetti. Il tassista ci porta all’hotel, ci stringe la mano e ci augura buona permanenza a Teheran e in Iran. Hotel Atlas 97$ a notte stanza twin beds con colazione. L’albergo non ha ascensore e un facchino ultrasessantenne ci porta le nostre due valigione al secondo piano. Pensavo che da un momento all’altro avrei dovuto soccorrerlo a causa di un infarto. Alla fine cerco di fargli capire che non abbiamo Rial, ma lui continuando a sorridere ci saluta e ci stringe la mano augurandoci buona notte. Per gli iraniani la stretta di mano è importantissima. La camera è spaziosa, pulita, come il bagno, tv a schermo piatto, scrivania, frigo, A/C, finestra sul giardino. Non potendo cambiare data l’ora e dovendo cenare, il receptionist ci anticipa due milioni di Rial che avremmo restituito al check out.

22/10/2016

Colazione solo salata, tranne delle marmellatine di carote e ciliegie. e anche non molto varia Per noi ok. Negli alberghi o guesthouse dove siamo stati la colazione è stata quasi sempre, pomodori, cetrioli, uova, zuppa o fagioli, pane/gomma da masticare. E’ un tipo di pane che caldo è buonissimo, freddo ci puoi risuolare le scarpe. Quasi mai frutta. In Iran le banche non fanno servizio di cambio, tranne pochissime che invece lo pubblicizzano sulle loro vetrine. Ci sono delle apposite agenzie. Assieme alle legali trovate fuori dalle agenzie una miriade di persone che ti propongono di cambiare. Le due strutture coesistono e non cozzano fra di loro. In pieno centro a Piazza Ferdowsi c’è la concentrazione maggiore di queste strutture. Cambio 1€=39500 Rial. Ti conviene chiedere anche delle banconote da 500000 Rial se non vuoi riempirti la borsa o lo zainetto di soldi. Non esistono monete. Sempre nelle vicinanze andiamo in un’agenzia viaggi per prenotare il treno per Shiraz

  • 23170 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social