Bali e Gili Trawangan...speciali

Ciao a tutti voi. Siamo Maurizio e Eliana, abbiamo entrambi 31 anni, sposati da uno, originari di Bari ma viviamo ad Hong Kong. Volevamo raccontarvi del nostro spendido viaggio di questa estate 2008 a Bali e Gili Trawangan. Queste due ...

  • di Maueli
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: in coppia
    Spesa: 3500
 

Ciao a tutti voi. Siamo Maurizio e Eliana, abbiamo entrambi 31 anni, sposati da uno, originari di Bari ma viviamo ad Hong Kong. Volevamo raccontarvi del nostro spendido viaggio di questa estate 2008 a Bali e Gili Trawangan. Queste due mete rappresentano, a nostro parere, una accoppiata vincente per chi desidera abbinare alle tradizioni, alla cultura e alle bellezze naturali balinesi il fantastico mare delle isole Gili.

Non pensavamo che una vacanza potesse rimanerci così impressa nel cuore! Innanzitutto i paesaggi mozzafiato delle risaie di Bali, l’atmosfera che si respira, i magnifici templi, le cerimonie sacre a cui puoi assistere, insomma, tutto rende Bali un posto assolutamente da visitare.

Un consiglio per chi desidera subito tuffarsi in questa atmosfera da sogno è di non fare quello che abbiamo fatto noi... cioè fermarsi a Kuta o in una delle località turistiche del sud che sono molto caotiche e poco caratteristiche. Suggeriamo di proseguire direttamente per Ubud.

Ubud si trova al centro di Bali; è, quindi, in una buona posizione per le esursioni verso tutti i luoghi interessanti dell’isola. Non ha il mare, ma poco importa, soprattutto per chi poi proseguirà il viaggio verso le isole Gili o altre il cui mare è decisamente superiore a quello di Bali.

Prendete , se vi è possible, una guida del posto insieme ad una macchina con autista: costa poco e vi può spiegare meglio la storia e i segreti dei posti che visitate. Contrattate sempre i prezzi che vi vengono offerti. Considerate che noi, per una giornata in giro con autista e guida, abbiamo pagato 400.000 Rupie.

Da vedere immancabilmente il tempio sul mare di Tanah Lot; il tempio sul lago Bratan e la zona dei tre laghi; le risaie mozzafiato di Tegallalan; il famoso tramonto sul mare di Pura Luhur Ulu Watu; la spiaggia di Jimbaran dove cenare in uno dei tipici ristoranti di pesce sulla spiaggia; le sorgenti sacre del Tirta Empul a Tampaksiring; il tempio madre dell’isola, il Pura Besakih; il famoso tempio dei 300 scalini di Gunung Kawi a Tampaksiring; la Monkey Forest di Ubud con Santuario incluso.

E poi ci sono le isole Gili. Noi abbiamo soggiornato a Gili Trawangan ma abbiamo visitato anche Lombok con le sue belle cascate. È incredibile pensare che a Gili Trawagan non ci sono macchine, nè motorini, ma solo biciclette e cidomi (carretti trainati da simpatici cavallini). Appena arrivati sull’isola si respira un’aria di pace e tranquillità, la gente del posto è pacifica e cordiale, si vive insieme in perfetta armonia. Il mare è molto bello, con una barriera corallina abbastanza variegata ed in fase di accrescimento continuo. C’è anche un centro per la salvaguardia e la conservazione di tartarughe marine che vengono allevate finchè non sono abbastanza forti da poter essere liberate. Grazie a questo, durante il bagno, si possono facilmente incontrare grandi tartarughe marine intente a procacciarsi cibo e assolutamente indifferenti alla presenza umana. Due posti dove poter soggiornare: il Dream Village e il Trinacria entrambi a gestione italiana e prenotabili via internet. Sono fra i pochi sull’isola ad avere l’acqua dolce e a contraddistinguersi per una pulizia impeccabile, cosa che, a sentire i racconti di altri turisti, raramente è presente negli altri alberghi a gestione “non italiana”. A volte, soprattutto nei periodi di pieno turistico, può mancare la corrente per qualche ora ma questo, secondo noi, rende il posto ancora più suggestivo.

Precisiamo che in tutte le nostre precedenti vacanze abbiamo sempre evitato posti “italiani”, in modo da immergerci completamente nell’atmosfera locale ed evitare la tipica “caciara” dei villaggi italiani. In questo caso, invece, le recensioni lette precedentemente su internet ci hanno convinto ad andare da Angelo e mai scelta è stata più felice

  • 4946 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Parole chiave
Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social