Il nostro primo viaggio in Indocina

Ritornare in Asia e assaporare ogni volta un'esperienza nuova ed esaltante

  • di Elisabetta Lauritano
    pubblicato il
  • Partenza il
    Ritorno il
  • Viaggiatori: 2
    Spesa: Da 2000 a 3000 euro
 

Scrivere di questo viaggio è rivivere una delle esperienze più belle vissute fino ad oggi in giro per il mondo. La scelta della destinazione non è mai casuale, ognuno di noi è orientato verso mete quasi in maniera inconsapevole, ci facciamo sempre guidare dal cuore o da una passione per un aspetto di una cultura diversa dalla nostra (almeno per me è così).

Era da anni che pensavo a un viaggio in Cambogia e Vietnam e finalmente questo è stato l'anno giusto. Fatte le mie classiche ricerche per trovare una buona agenzia locale che potesse ottimizzare i nostri spostamenti e quindi farci vedere più cose possibili senza stare lì a pensare a che treno o bus o volo prendere, abbiamo scelto di affidarci ad Asiatica Travel. Ottima agenzia locale, le ragazze al booking sono molto preparate e cereli nelle risposte, parlano italiano e inglese, e sono gentilissime. Ad aprile 2016 abbiamo acquistato i voli Emirates Roma - Bangkok (via Dubai), Bangkok - Siem Riep, Hanoi - Roma (via MYamar, scalo tecnico per cui non si ha bisogno del visto, e via Dubai), Costo a persona 845€. Tra tutti gli itinerari che si possono trovare sul sito di Asiatica, abbiamo scelto Panorama Dell'Indocina, un tour tra Cambogia e Vietnam; abbiamo poi aggiunto tre giorni a Bangkok per spezzare un pò il viaggio e vedere questa famosa metropoli. Aspettare oltre 7 mesi è stata una tortura, ma tutti questi mesi sono serviti a programmare cosa vedere nei momenti di buco del tour.

26/11

Appuntamento in Aeroporto con la mia fidata compagna di viaggio Stefania, che ormai mi asseconda in tutte le scelte itineranti. volo in perfetto orario, assistenza Emirates sublime, aeromobile 380 una figata pazzasca (passatemi il temine). Abbiamo volato per al prima volata con questa compagnia e credo che tornare alle altre compagnie sarà dura, una volta assaporata la comodità tutte le altre compagie non avrebbero ragione di esistere. il viaggio è stato lungo ma reso sopportabile dai mille intrattenimenti e dal cibo :D.

27/11: Bangkok

Arriviamo a Bangkok alle 13.30, recuperati i bagagli ci catapultiamo in hotel. Hotel Silom:3 notti 120€ ca in camera e colazione. L'hotel è molto semplice, le camere piccole e non c'è vista panoramica, ma per le nostre esigenze andava più che bene. Decidiamo di lasciare i bagagli e uscire subito, evitiamo il riposino e un minimo di relax per non farci abbattere dal jet lag. Partiamo quindi in esplorazione per capire cosa abbiamo intorno e ambientarci un pò. Bangkok colpisce subito per il suo immenso caos e la quantità di persone che circolano. Ci avevano parlato del suo cattivo odore, cosa ce non abbiamo riscontrato eccessivamente, certo non profuma di rose, ma non ha così tanti odori sgradevoli rispetto ad altre città. Abbiamo camminato per un pò nei dintorni dell'hotel, e prima di andare a nanna siamo finite a mangiare in un ristorantino all'ingresso della strada del Hotel, economico e molto buono.

28/11: Bangkok

Colazione in hotel, qui apro una breve parentesi. La colazione in Asia è una tragedia, almeno per noi che non mangiamo salsicce e carote alle 8 del mattino. In tutti gli hotel in cui abbiamo soggiornato abbiamo avuto qualche difficoltà, ma niente di insormontabile. Il primo giorno a Bangkok lo abbiamo dedicato alla visita del Palazzo Reale, Wat PHra Kaew, WAt Arun, mercati, ChinaTown vari macinando decine di km. A dispetto di quanto ci aspettavamo in nessuno di questi templi abbiamo fatto fila, è anche vero che la città era in lutto per la morte del re e tutto sembrava ridimensionato. Per gli spostamenti abbiamo Chao phraya Express Boat, economico e veloce. Non ci siamo azzardate a salire sui tuk tuk per due motivi: le strade incasinate e la follia degli autisti (sono seriamente pazzi).

  • 4474 Visualizzazioni
  • Stampa
  • Invia ad un amico

Commenti
  1. Nessun utente ha ancora commentato. Se sei un utente registrato puoi usare questo form per dire la tua!

Per scrivere su Turisti Per Caso devi prima registrarti!


Entra con il tuo account social